Provincia-Emilia

Piano d'energia sostenibile: Sala ha iniziato il cammino

Piano d'energia sostenibile: Sala ha iniziato il cammino
0

Cristina Pelagatti
Rappresentanti del mondo produttivo, dei commercianti, delle associazioni e tanti cittadini hanno risposto «presente» all’invito del Comune di Sala Baganza per l’incontro pubblico «Progetta il tuo paese».
E’ infatti partito nella sala dei convegni il percorso partecipato che porterà alla redazione del Paes (Piano d’azione per l’energia sostenibile).
E’stato l’assessore Carlo Leoni a spiegare ai presenti la situazione, a partire dal Patto dei Sindaci «lanciato nel gennaio 2008 dalla Commissione Europea per coinvolgere attivamente le città europee nel percorso verso la sostenibilità energetica ed ambientale - ha spiegato Leoni - il consiglio comunale salese vi ha aderito nel novembre 2011». La strategia scelta dalla Ue è riassunta nello slogan «soluzioni locali per problemi globali». Il Patto è oggi il principale movimento europeo che coinvolge le autorità locali (oltre 4.500 comuni in Europa), «che in modo volontario si propongono di incrementare l’uso efficiente dell’energia, l'uso di fonti rinnovabili e che si impegnano a superare gli obiettivi di riduzione di anidride carbonica che l’Ue si è data entro il 2020, ovvero il 20%». L’adesione al Patto comporta per i comuni, come ha affermato Leoni, l’impegnarsi ad andare oltre gli obiettivi Eu di energia e clima (almeno 20% di riduzione di anidride carbonica al 2020), la predisposizione dell’inventario di base (baseline) e delle emissioni (bei), l’analisi dettagliata delle emissioni climalteranti nel loro territorio in un anno di riferimento (2008), il preparare un Piano di azione energia sostenibile (Paes/Seap), l’implementare il Piano e rendicontarne periodicamente il progredire, il coinvolgere i cittadini e l’adattare le strutture della città.
«La riduzione effettiva delle emissioni - ha sottolineato Leoni - si ottiene solo incidendo sui comportamenti della collettività (famiglie, imprese etc). Il Comune da l’esempio, creando una cultura innovativa sul territorio e le condizioni per una domanda evoluta di servizi energetici, rendendo anche attrattivo il territorio per l’offerta. Inoltre definisce una politica che assume l’energia come asse strategico di intervento».
In definitiva il patto dei sindaci è uno strumento per avviare un percorso di riqualificazione di politiche locali. La coesione sociale si crea con l’informazione, attraverso incontri,  gruppi di lavoro aperti, e con il sito web del comune in continuo aggiornamento.
Qui è già disponibile la Bei, cioè la fotografia dello stato dell’arte di Sala Baganza in termini di emissioni, illustrata durante la serata dal professor Leonardo Setti dell’università di Bologna che con Patrizia Bolognesi, dello stesso Ateneo, ha parlato ai presenti delle strategie che il Comune dovrà mettere in campo per la redazione del Paes.
«Nel 2008 i consumi finali lordi di Sala - ha detto Setti nel suo intervento -  ammontavano a 18.946 Tep (tonnellate equivalenti di petrolio):  il 19% per trasporti, il 36% elettrico, il 43% termico. Le emissioni di Co2 ammontavano a 70.000 tonnellate:  per il 65% dovute a industria, il 15% al trasporto, il 14% alle abitazioni, il 4% al terziario, l'1% alla pubblica amministrazione, e 1% all'agricoltura».
Sala è infatti un paese che ha un buon tessuto industriale «e quindi nell’ottica di ridurre le emissioni è necessario che il comune si raffronti principalmente con le industrie ed i cittadini».
Secondo Setti «non è sufficiente mettere pannelli sugli edifici pubblici, scuole o palestre, che incidono solo per l’1% sulle emissioni del paese, ma è necessario che ognuno faccia la propria parte per arrivare all’obiettivo del 2020. La pianificazione serve per stabilire in che modo raggiungere gli obiettivi».  Il percorso di redazione del Paes è partecipato; i cittadini interessati possono consultare il materiale sul sito www.comune.sala-baganza.pr.it e inviare e-mail all’indirizzo pattodeisindaci@comune.sala-baganza.pr.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti