-2°

10°

Provincia-Emilia

Di corsa nella natura

Ricevi gratis le news
0

Correre a contatto con la natura, sui sentieri del Parmense, in scenari ricchi di fascino: dalla “Via degli Abati” al comprensorio del Monte Fuso, dalla zona dei castelli a quella del tartufo. È quanto offre il calendario provinciale 2013 di Trail running, coordinato da Provincia e Uisp e realizzato con la collaborazione del Coni, che si aprirà domenica 20 gennaio a Sala Baganza: da gennaio a dicembre, gli appassionati di questa disciplina sportiva avranno a disposizione dodici gare in diverse zone della provincia, dalle prime colline alla montagna.

Undici le competizioni valide per la classifica 2013. Ad esse si aggiungerà un dodicesimo appuntamento che però non farà classifica. Da quest’anno in alcune gare è proposto anche il baby trail: tracciati molto facili, di pochi chilometri, per bambini e ragazzi, accompagnati da tecnici esperti.
“In questo circuito noi come Provincia abbiamo investito e creduto molto, e i risultati sono davvero molto lusinghieri”, ha detto nella presentazione di oggi in Provincia il responsabile dell’Agenzia per lo Sport Walter Antonini, che ha sottolineato due novità sostanziali: “Innanzitutto la costituzione di un coordinamento, con Provincia, Uisp e tutte le società sportive, che garantisca un futuro a questo circuito. Questo ci consente di dare una prospettiva lunga a questo tipo di attività sportive, che ha grandi margini di crescita anche per il futuro. La seconda novità è il baby trail in alcuni appuntamenti: piccole gare per i bambini, seguiti da esperti, che consentano di far conoscere ad intere famiglie il trail”. Antonini ha anche annunciato che per ogni gara saranno raccolte risorse finalizzate all’acquisto di defibrillatori in memoria di Giovanni Tramelli, il podista scomparso lo scorso anno durante il trail di Calestano.
“Per noi la parola d’ordine è qualità – ha aggiunto Antonini -. E qualità significa sicurezza ed ecosostenibilità. Sulla sicurezza abbiamo insistito molto con gli organizzatori: anche in futuro sarà uno degli elementi che permetteranno l’ingresso di una gara nel circuito ma anche uno di quelli che ne determineranno l’estromissione se i presupposti richiesti non saranno rispettati”.
Tutti gli appuntamenti hanno lo stesso spirito: praticare attività sportiva mantenendo alta l’attenzione per l’ambiente e cercando di valorizzare i territori che si attraversano. Parola chiave, dunque, ecosostenibilità: come sempre gli organizzatori si impegneranno a ripulire, ripristinare e, a volte, migliorare le condizioni ambientali dalle quali si parte, mentre i partecipanti utilizzeranno l’acqua del sindaco e bicchieri e posate biodegradabili. Sono anche previste penalità o squalifiche per gli atleti che saranno sorpresi ad abbandonare rifiuti o qualsiasi altro oggetto lungo il percorso. 
Per quanto riguarda la valorizzazione dei territori, invece, come sempre a ciascuna delle  manifestazioni è collegato un evento collaterale, per far sì che atleti e accompagnatori possano scoprire l’ambiente, la cultura, le tradizioni o l’enogastronomia.
“Quella del trail è un’attività che sta crescendo molto, in chiave non solo locale, arrivando a “contaminare” un po’ tutto il mondo sportivo. Noi ci stiamo organizzando per far sì che diventi anno dopo anno più largamente partecipata”, ha osservato la coordinatrice della Sezione atletica di Uisp Parma Selena Zatti, soffermandosi sul baby trail: “l’obiettivo è quello di creare una vera e propria disciplina fin dall’attività giovanile, portandola magari anche nelle scuole”
I percorsi saranno tracciati per il 90% su terreno naturale, sentieri, carraie e “strade bianche”, e saranno solo per il 10% su asfalto. Si tratterà di percorsi di montagna ma anche nei parchi, nelle golene dei fiumi, e comunque in ambienti naturali; alcune gare prevedono passaggi di “single-track” in zone boscose, sentieri di crinale e pendii ripidi con tratti scivolosi. 
Per partecipare al circuito è obbligatorio essere maggiorenni ed essere tesserati per il 2013 a Uisp, Fidal o altri enti di promozione sportiva.
Tutte le informazioni relative alle singole gare, il regolamento e la classifica sono consultabili su e www.uispparma.it.
“Il circuito parmense continua a crescere e ad avere risultati lusinghieri. E se questo accade, se cioè il nostro circuito è conosciuto a livello nazionale tra i meglio organizzati, è grazie ai territori, alle società sportive, ai comuni, alle pro loco, che tutto l’anno ci spendono tempo”, ha osservato Antonini.
La voce dei Comuni è stata portata in conferenza stampa dal sindaco di Corniglio Massimo De Matteis: “Ringrazio la Provincia, Uisp e il Coordinamento per l’organizzazione. Le amministrazioni comunali e il territorio fanno la loro parte – ha detto - perché credono in questa iniziativa: e ci credono alla luce dei risultati che sta dando, anche in termini di beneficio al territorio. Condivido la necessità di attenzione massima alla sicurezza, che diventa sempre più focale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

PARMA

La Procura dà il nulla osta per trasferire la salma di Riina in Sicilia

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

2commenti

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

PARMENSE

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

5commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

calcio

Buffon: "Sogno la Champions League. A fine stagione smetto"

MotoGp

Valentino Rossi confessa: "Il ritiro mi spaventa"

SOCIETA'

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq