12°

Provincia-Emilia

Passante Tav a Firenze, 31 indagati per truffa e corruzione. Un parmigiano fra gli indagati

5

La Procura di Firenze sta indagando sul passante della Tav che dovrebbe essere costruito nel capoluogo toscano. Sono state fatte perquisizioni in varie città d’Italia. Fra le ipotesi di reato la truffa e la corruzione. Perquisizioni e sequestri da parte dei Ros nei cantieri fiorentini della Tav. In tutto una trentina le perquisizioni effettuate. Fra gli indagati c'è anche il dirigente parmigiano Matteo Forlani.

Gli indagati sono 31. Fra loro Maria Rita Lorenzetti, Pd, ex presidente della Regione Umbria, coinvolta per il suo incarico di presidente di Italferr (Gruppo Fs) e Ercole Incalza, dirigente dell’unità di missione del ministero delle infrastrutture.
Sono due i filoni: uno relativo ai reati ambientali, per lo smaltimento dei fanghi; l’altro alla sicurezza, in particolar modo al materiale usato come copertura delle gallerie, che non sarebbe abbastanza resistente al fuoco. Fra i reati ipotizzati l'associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata in danno di enti pubblici, la frode in pubbliche forniture, la corruzione e il traffico di rifiuti. Accertamenti anche su possibili infiltrazioni mafiose.

«Coopsette prende atto dei provvedimenti che questa mattina la Procura della Repubblica di Firenze ha notificato in ordine alle vicende connesse ai cantieri Tav - afferma in una nota il presidente della cooperativa Fabrizio Davoli -. Coopsette ritiene che le attività riferite a tali cantieri siano sempre state svolte in piena correttezza e con il rispetto delle normative vigenti, seguite e osservate con il massimo scrupolo».
«Per questa ragione - prosegue Davoli - Coopsette è convinta che il procedimento penale dimostrerà la piena estraneità della società e della controllata Nodavia rispetto a qualsiasi tipo di illecito. Coopsette, anche per contribuire ad uno svolgimento rapido del procedimento, è a piena disposizione della magistratura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandra

    20 Gennaio @ 07.00

    Gli appalti pubblici per la costruzione delle ferrovie avvengono dopo la stipula del contratto tra "RFI spa", società non pubblica, e l'appaltatore a sua volta anche lui rappresenta una società privata. Però si osserva quanto segue: 1)La direzione lavori viene affidata da "RFI spa" alla società "Italferr spa" al costo di circa 15% dell'importo dell'appalto; 2)I costi delle opere sono finanziati con il danaro pubblico; 3)I collaudatori statici sono nominati dalla società "Italferr spa" e vengono pagati dall'appaltatore; 4)I collaudatori tecnici-amministrativi sono nominati e pagati dalla società "RFI spa" . (i collaudatori tecnici amministrativi sono dipendenti, o già in pensione, di "Italferr" o "RFI"). La domanda nasce spontanea: Dove è lo stato in tutto questo e che ruolo effettivo compie per il controllo dei lavori e del danaro pubblico?!!!!!!!!! Faccio presente che le assunzioni nelle predette società sono esclusivamente a descrizione dei dirigenti e non sono scelti in base ad concorso pubblico.

    Rispondi

  • Alessandra

    19 Gennaio @ 12.53

    Sfido chiunque di trovare un cantiere che impiega meno del doppio del tempo (rispetto a quello di gara) per realizzare le opere. In genere non si trova mai un colpevole e si giustificano i ritardi dicendo "per motivi non dipendenti dalla stazione appaltante né dall'appaltatore". Troverai sempre un cataclisma che ha impedito il normale proseguo dei lavori. La sfida è anche valida per chi trova un'applicazione di una penale per i ritardi nelle esecuzione dei lavori. I capitolati sono molto severi sulla carta.

    Rispondi

  • yoghi

    18 Gennaio @ 17.55

    Raga, apriamo gli occhi, siamo in tempo.......il 24/2 non è lontano! Vuoi vedere che aperta la guerra fra i partiti si riesca e fare piazza pulita di tutta sta gente che ci ha ridotto col sedere per terra? Chissà che non sia la volta buona... e che "Ciò che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla"

    Rispondi

  • Patty Smith

    18 Gennaio @ 15.48

    DA TUTTE LE PARTI DOVE GUARDI C'E' IL MARCIO. Votare il nuovo.

    Rispondi

  • sc

    18 Gennaio @ 15.04

    iotti... spiegaci x favore se anche su qsto caso di truffa e corruzione avrebbe dovuto far + luce il pizza o il m5s... ah no, scusa, sono a firenze e sembrano coinvolti funzionari pd e coop rosse... nooooooooooooooo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Una 34enne in manette a Parma: controllava che le ragazze eseguissero gli ordini. Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni 

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

Due anticipi 

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Elezioni

Civiltà Ducale vuole riunire il civismo a Parma

Salsomaggiore

Gratta e vince 10mila euro

solidarietà

74mila euro da Parma a Norcia grazie a "Muscoli con il cuore"

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

2commenti

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

Appennino reggiano

Scontro frontale fra moto: un ferito grave portato a Parma 

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia