15°

Provincia-Emilia

Neonata gettata in un cassonetto a Bologna: è grave

Neonata gettata in un cassonetto a Bologna: è grave
2

Tommaso Romanin
BOLOGNA – Michele ha sentito vagire. Alberto l'ha aiutato a tirare fuori quel fagotto dal bidone. Il primo fa il barista e aveva appena parcheggiato in un garage in via Carbonara, vicoletto nel cuore di Bologna. Il secondo del garage è custode. Insieme, hanno aperto la cerniera che chiudeva la sacca di iuta, hanno visto il sangue sugli stracci che avvolgevano il minuscolo corpo. E hanno capito: quello che pensavano fosse un animale, era un piccolo essere umano, vivo. Hanno chiamato i soccorsi, l’hanno tenuta al caldo. Era mezzogiorno e solo più tardi hanno realizzato che l’avevano salvata: la neonata, partorita da poche ore e gettata in un cassonetto, a due passi da via Indipendenza, dietro alla Curia e di fianco alla Caritas, è stata portata all’ospedale Sant'Orsola. È in una culla termica, pesa 2,8 kg e i medici dicono che è fuori pericolo, le condizioni sono «di non immediata gravita».
Ora si cerca la madre, e chiunque abbia lasciato la piccola nell’immondizia. La squadra Mobile della polizia, coordinata dal pm Stefano Orsi, ha subito perlustrato le strade attorno e ha acquisito le immagini delle telecamere. «Procediamo per tentato omicidio», ha spiegato il procuratore aggiunto e portavoce della Procura Valter Giovannini, che ha invitato la donna a «presentarsi al pronto soccorso per essere assistita, potendo ella stessa soffrire di postumi seri post-parto». Quanto avvenuto, ha aggiunto, «è un atto di grande crudeltà».
La bambina aveva il cordone ombelicale strappato, non annodato. Elemento che dice che non è stata fatta neppure la più elementare operazione per evitare che perdesse sangue. Era poi chiusa ermeticamente nella sacca: chi l’ha abbandonata non voleva che fosse recuperata.
Anche perchè via Carbonara è una stradina al massimo di trenta metri, in mezzo ad un intrico di viuzze per lo più pedonali, poco distanti dall’ex Ghetto. Qualche ufficio, ma di sabato mattina non ci sono particolari motivi per percorrerla. C'è però un grande garage, 'San Pietrò, come la vicina cattedrale. Michele Campaniello ha un bar in zona e aveva parcheggiato lì, come fa spesso. «Uscendo, ho sentito come dei guaiti, ho pensato che fosse un piccione o un cucciolo».
Così ha chiesto aiuto ad Alberto Grossi, che nel garage lavora. Dopo che avevano aperto la sacca e capito che di fronte non avevano un piccolo di cane o di gatto, ma un bambino vivo, che piangeva, hanno dato l’allarme e l’hanno messo al riparo. «Una sensazione bruttissima, ma anche bellissima, allo stesso tempo», l’ha descritta Michele. L’ambulanza è arrivata in pochi minuti. Poco dopo hanno saputo che era una femminuccia, nel pomeriggio che stava bene.
«Siamo esterrefatti, quello che è avvenuto è triste. Anche perchè in città le tutele per queste situazioni ci sono, c'è sensibilità da parte di tutti», ha commentato il direttore della Caritas diocesana Paolo Mengoli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Shunkakan

    20 Gennaio @ 00.49

    Concordo come sempre con il sig. Mario dei Monti: potrei scriverci tomi interi di esperienze mie personali su quanto gli uomini avrebbero solo da imparare dagli animali! Altro che rinchiuderli in gabbie o laboratori! La gattina del sig. Mario che ha adottato i coniglietti può chiamarsi madre con tutti gli onori, quella che ha buttato la figlia nella spazzatura no.

    Rispondi

  • pedrelli mario

    19 Gennaio @ 16.00

    vi racconto un fatto, anni fa una coniglia ha partorito, diverse coniglietti, per cause sconoscuite, è morta assiene allcuni coniglietti, nello stesso periodo, aveva partorito anche, una gattina,, ho messo sotto alla gattina i due coniglietti soppravissuti bene, la gattina allatava anche questi, , queste persono dovrebbero imparara dagli animali.........................................................................................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa