-2°

Provincia-Emilia

Neonata gettata in un cassonetto a Bologna: è grave

Neonata gettata in un cassonetto a Bologna: è grave
2

Tommaso Romanin
BOLOGNA – Michele ha sentito vagire. Alberto l'ha aiutato a tirare fuori quel fagotto dal bidone. Il primo fa il barista e aveva appena parcheggiato in un garage in via Carbonara, vicoletto nel cuore di Bologna. Il secondo del garage è custode. Insieme, hanno aperto la cerniera che chiudeva la sacca di iuta, hanno visto il sangue sugli stracci che avvolgevano il minuscolo corpo. E hanno capito: quello che pensavano fosse un animale, era un piccolo essere umano, vivo. Hanno chiamato i soccorsi, l’hanno tenuta al caldo. Era mezzogiorno e solo più tardi hanno realizzato che l’avevano salvata: la neonata, partorita da poche ore e gettata in un cassonetto, a due passi da via Indipendenza, dietro alla Curia e di fianco alla Caritas, è stata portata all’ospedale Sant'Orsola. È in una culla termica, pesa 2,8 kg e i medici dicono che è fuori pericolo, le condizioni sono «di non immediata gravita».
Ora si cerca la madre, e chiunque abbia lasciato la piccola nell’immondizia. La squadra Mobile della polizia, coordinata dal pm Stefano Orsi, ha subito perlustrato le strade attorno e ha acquisito le immagini delle telecamere. «Procediamo per tentato omicidio», ha spiegato il procuratore aggiunto e portavoce della Procura Valter Giovannini, che ha invitato la donna a «presentarsi al pronto soccorso per essere assistita, potendo ella stessa soffrire di postumi seri post-parto». Quanto avvenuto, ha aggiunto, «è un atto di grande crudeltà».
La bambina aveva il cordone ombelicale strappato, non annodato. Elemento che dice che non è stata fatta neppure la più elementare operazione per evitare che perdesse sangue. Era poi chiusa ermeticamente nella sacca: chi l’ha abbandonata non voleva che fosse recuperata.
Anche perchè via Carbonara è una stradina al massimo di trenta metri, in mezzo ad un intrico di viuzze per lo più pedonali, poco distanti dall’ex Ghetto. Qualche ufficio, ma di sabato mattina non ci sono particolari motivi per percorrerla. C'è però un grande garage, 'San Pietrò, come la vicina cattedrale. Michele Campaniello ha un bar in zona e aveva parcheggiato lì, come fa spesso. «Uscendo, ho sentito come dei guaiti, ho pensato che fosse un piccione o un cucciolo».
Così ha chiesto aiuto ad Alberto Grossi, che nel garage lavora. Dopo che avevano aperto la sacca e capito che di fronte non avevano un piccolo di cane o di gatto, ma un bambino vivo, che piangeva, hanno dato l’allarme e l’hanno messo al riparo. «Una sensazione bruttissima, ma anche bellissima, allo stesso tempo», l’ha descritta Michele. L’ambulanza è arrivata in pochi minuti. Poco dopo hanno saputo che era una femminuccia, nel pomeriggio che stava bene.
«Siamo esterrefatti, quello che è avvenuto è triste. Anche perchè in città le tutele per queste situazioni ci sono, c'è sensibilità da parte di tutti», ha commentato il direttore della Caritas diocesana Paolo Mengoli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Shunkakan

    20 Gennaio @ 00.49

    Concordo come sempre con il sig. Mario dei Monti: potrei scriverci tomi interi di esperienze mie personali su quanto gli uomini avrebbero solo da imparare dagli animali! Altro che rinchiuderli in gabbie o laboratori! La gattina del sig. Mario che ha adottato i coniglietti può chiamarsi madre con tutti gli onori, quella che ha buttato la figlia nella spazzatura no.

    Rispondi

  • pedrelli mario

    19 Gennaio @ 16.00

    vi racconto un fatto, anni fa una coniglia ha partorito, diverse coniglietti, per cause sconoscuite, è morta assiene allcuni coniglietti, nello stesso periodo, aveva partorito anche, una gattina,, ho messo sotto alla gattina i due coniglietti soppravissuti bene, la gattina allatava anche questi, , queste persono dovrebbero imparara dagli animali.........................................................................................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti