22°

Provincia-Emilia

Bardi, tutti assolti gli imputati per gli appalti del gas

Bardi, tutti assolti gli imputati per gli appalti del gas
Ricevi gratis le news
0

Erika Martorana

BARDI - Si è conclusa la lunga inchiesta, avviata nel 2008 dalla Procura di Milano, sui presunti appalti per la fornitura di gas «truccati», che vedeva implicati, tra gli altri, l’ex sindaco di Bardi Pietro Tambini, 4 assessori della sua Giunta (Maurizio Avanzini, Gian Franco Nardini, Pietro Ruggeri ed Ermanno Sozzi) e due dipendenti comunali, che facevano allora parte della commissione aggiudicatrice (l’ex responsabile dell’ufficio tecnico, Giampaolo Savi e la responsabile dell’aerea Affari Generali, Giovanna Losa).
Tutti sono stati assolti dal Tribunale di Parma poiché, come ha motivato il giudice nella sentenza, «il fatto non sussiste».
L’indagine delle Fiamme Gialle milanesi, che vedeva imputate 34 persone, tra le quali anche il presidente dell’azienda di distribuzione del gas «Arcalgas», Agostino Covati, ipotizzava numerosi capi d’accusa per i reati di abuso d’ufficio, turbativa d’asta, falso, frode nella pubblica fornitura ed omissione dolosa delle cautele contro gli infortuni sul lavoro. A finire sotto la lente di ingrandimento furono, in particolare, tre gare pubbliche del 2006 e del 2007 per aggiudicarsi la distribuzione del gas, nei comuni milanesi di Robecco sul Naviglio e Bresso, ed in quello parmense di Bardi, con appalti per decine di milioni di euro ed, in un caso, fino al 2019.
Fra le ipotesi di reato formulate dai pm c'era  anche il fatto che alla fornitura di metano per il comune di Bardi, non fosse stato aggiunto un additivo che premette di riconoscere l’odore di gas in caso di fuga.
Il filone di indagine, nato sulla base di alcune intercettazioni telefoniche e parte di un’inchiesta più ampia relativa a presunte irregolarità nei sistemi di misurazione del gas che vedeva coinvolte, tra le altre società, Eni, Snam Rete Gas e Italgas, nei primi mesi del 2012 venne spostata da Milano a Parma per competenze di carattere territoriale.
Dopo la dimostrazione dell’assoluta regolarità della gara bardigiana, vinta in quegli anni da Arcalgas per merito di requisiti, punteggi e valutazione economica, l’avvocato difensore dell’ex primo cittadino Tambini e di tutti gli altri bardigiani implicati nell’indagine, Mario Bonati, ha espresso grande soddisfazione: «Siamo molto felici - ha dichiarato l’avvocato - per l’esito del processo, in quanto il Tribunale di Parma ha definito l’assoluta insussistenza dei fatti oggetto di contestazione. Conseguentemente- ha precisato- è stato dimostrato che tutti i miei assistiti hanno operato in modo assolutamente legittimo e che le accuse mosse sono false ed infondate».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

4commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

2commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

4commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...