-5°

Provincia-Emilia

Quando sul monte Canate sembrava di essere a Cortina

Quando sul monte Canate sembrava di essere a Cortina
1

Nel mese di novembre di 40 anni fa, il dottor Piero Di Leo inaugurava alla «Baita» un impianto di risalita che sarebbe oggi abbastanza ridicolo, in quanto negli ultimi anni la neve proprio non si fa più vedere. Proprio nel 1968, un paio di settimane dopo l'inaugurazione, caddero circa 70 centimetri di neve in località  Sant'Antonio di Pellegrino, sotto il monte Canate.
Quelle piste, allora innevate per un paio di mesi all'anno, furono i campi scuola di molti sciatori di tutta la provincia di Parma e città limitrofe. A migliaia arrivavano per imparare a sciare o per allenarsi su quei campi di sci di casa nostra, a pochi minuti da Salso, Fidenza, Parma, Piacenza e  Cremona.

L'impianto aveva e ha tuttora un punto di ristoro, «La Baita», dove gli sciatori fra una discesa e l'altra potevano ristorarsi dalle fatiche dello sci.
Lo skilift era composto da due tronconi, uno adatto allo sciatore medio e il secondo, più a monte, per gli sciatori provetti. Ha funzionato ininterrottamente per tanti anni avendo poi avuto come supporto lo sci estivo che si praticava anche di sera, in quanto era dotato di impianto di illuminazione per la notte.

E proprio in quella sede si svolsero i campionati italiani di sci da prato, ripresi da Raitre con i più grandi campioni di Sky roller.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    25 Novembre @ 08.21

    ricordo una domenica di quel tempo partiamo da varano de' melegari con la mia 500 arrivati nei primi tornanti a scendere da san antonio vedo un amico che sta armeggiando con un paio di sci mi fermo e gli dico cosa fai ? la risposta scendo da quì così acquisto tempo! Io dico guarda quello laggiù è un (cioster) sta atent, no ma lo schivo sarà dico io parte e sapete come è finita prima che arrivasse a destinazione avevamo già capito difatti siamo arrivati quasi assieme, lui nel cespuglio o(rasèr) con una gamba da ingessare e noi bagnati fradici pertoglierlo dall'impiccio uno dei miei ricordi della baita di San. Antonio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto