19°

30°

Provincia-Emilia

Sissa al bivio: ritorno all'Unione o nuova fusione?

Sissa al bivio: ritorno all'Unione o nuova fusione?
0

Cristian Calestani

Sissa è ad un bivio. Chiamata, dalla legge nazionale e regionale, a scegliere il proprio futuro amministrativo, in quanto comune con meno di 5 mila abitanti, tra il ritorno nell’Unione delle Terre Verdiane o l’alternativa di dare vita ad una fusione con uno dei comuni limitrofi con il pensiero che corre subito a Trecasali. Non è un gioco di fantapolitica quello a cui sono chiamati gli amministratori sissesi.
Ma una scelta di notevole importanza che segnerà inevitabilmente la storia del Comune. «La legge nazionale, supportata da quella regionale – spiega il sindaco Grazia Cavanna – stabilisce che i comuni con meno di 5mila abitanti come Sissa siano chiamati entro il 1° gennaio del 2014 a scegliere tra le ipotesi della nascita di una fusione con l’obbligo di conferire in Unione almeno tre funzioni tra Protezione civile, pianificazione territoriale, sociale e polizia municipale oppure conferire direttamente in Unione le nove funzioni fondamentali esercitate dal Comune che finirebbe per snaturarsi». In più in quest’ultimo caso per Sissa si materializzerebbe lo spauracchio di un ritorno forzato nelle Terre verdiane, salutate con gioia – e un risparmio quantificato in 150 mila euro all’anno – dagli amministratori sissesi con una decisione presa nel giugno del 2010. «Nel caso di conferimento delle funzioni in Unione – spiega ancora la Cavanna – la Regione ha previsto l’obbligo di rimanere nell’ambito territoriale ottimale che corrisponde al distretto sanitario che, per Sissa, è quello di Fidenza. Inoltre sempre la Regione ha stabilito che in ogni ambito ottimale debba esservi una sola unione». 
La diretta conseguenza di tutto questo è che Sissa si troverebbe costretta a tornare nell’Unione delle Terre verdiane. Questa volta conferendo non solo la Polizia municipale, ma anche tante altre funzioni di peso come urbanistica, lavori pubblici o ragioneria. 
«A breve andrò in Regione – aggiunge la Cavanna – per chiedere chiarimenti. L’uscita di Sissa dalle Terre Verdiane non era stata dettata da ragioni politiche, bensì economiche perché stare nell’Unione a Sissa costava troppo. Se il nostro Comune dovesse essere costretto a tornare nelle Terre verdiane allora la Regione deve darci i soldi per poterlo fare. Non mi piacciono le imposizioni dall’alto anche perché Sissa ha già dimostrato di saper risparmiare condividendo con altri Comuni le attività di ragioneria, polizia municipale, servizi educativi e sociali, biblioteca e segretario comunale». Strada alternativa sarebbe quella che porterebbe verso la fusione e che richiederebbe anche un referendum consultivo. 
«E’ lo scenario che vedo maggiormente favorevole per il nostro comune – spiega ancora il sindaco -. Con la fusione Sissa supererebbe i 5 mila abitanti e non vi sarebbe più l’obbligo del conferimento di 9 funzioni in Unione bensì solo di 3, ma soprattutto si manterrebbe una certa autonomia. E’ ovvio che in un discorso di questo genere il Comune che vedo più vicino a Sissa è quello di Trecasali con cui già condividiamo servizi educativi e sociali, scuola e biblioteca. Ma non escluderei che la fusione si possa estendere anche a qualche altro comune limitrofo. Anche questa scelta comporterebbe sacrifici, ma potrebbero arrivare fondi regionali previsti in caso di fusione e poi le decisioni verrebbero prese in un contesto che è quello di Sissa e Trecasali e non da una giunta così grande come quella di Terre Verdiane».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Naufragio

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Furto ai danni delle strutture sportive presso la sede del Campus Universitario

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande