-5°

Provincia-Emilia

Rapine in villa nel Reggiano: picchiarono agricoltori, arrestati tre nomadi

15

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia con la collaborazione dei Comandi della provincia di Modena hanno arrestato questa mattina in un campo nomadi temporaneo di Mirandola e in un campo di Carpi (Modena) tre sinti modenesi, due uomini di 35 anni e un quarantenne, accusati di una rapina avvenuta in una azienda agricola di Canolo di Correggio lo scorso 10 gennaio. I carabinieri hanno così dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del gip del Tribunale di Reggio Emilia che ha accolto le richieste della pm Valentina Salvi.

Secondo le indagini, i tre avrebbero fatto alcuni sopralluogo all’abitazione presa di mira. Tradendosi. I tre nomadi infatti si erano presentati due o tre volte a casa dei due imprenditori agricoli (padre e figlio) chiedendo materiale ferroso di scarto. Quando si sono presentati per la rapina, sono scesi dall’auto a volto scoperto e sono stati notati dalle due vittime. Durante la rapina, avevano travisato il viso. La rapina fu violenta perchè padre e figlio reagirono e ci fu una colluttazione costata cinque giorni di prognosi all’anziano padre. Le vittime non conoscevano personalmente i nomadi, ma li hanno riconosciuti con le fotosegnaletiche. I tre infatti erano già noti alle forze dell’ordine.
Ora i Carabinieri stanno indagando a tutto campo anche su altre rapine analoghe avvenute in zona dal 2009 e compareranno le impronte dei tre arrestati anche con quelle trovate sulla scena di un omicidio avvenuto il 9 luglio 2012 nelle campagne di Correggio, poco distante dal luogo della rapina. Quella sera fu trovato con il cranio fracassato un anziano imprenditore agricolo, Aldo Silingardi. L’omicidio è irrisolto. Inizialmente si era pensato a una rapina finita male, ma poi la pista investigativa era cambiata. Tuttavia alla luce delle indagini sulla rapina di Canolo, i carabinieri effettueranno accertamenti sulle impronte rilevate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca Pasini

    26 Gennaio @ 10.14

    D'accordo con xxl e giulio; coi tempi che corrono, i soldi destinati a rom e sinti sono uno spreco, sono spesa pubblica improduttiva. Oltretutto ora, con il pretesto della austerity, c'è modo di tagliarli. E poi un sindaco non può forse negare l'autorizzazione ad un insediamento di rom? Se tutti i sindaci lo facessero...

    Rispondi

  • Giuio

    26 Gennaio @ 09.32

    IL problema sta ai vertici del potere politico: col fatto che il nazismo ha fatto quello che tutti sappiamo e non possiamo dimenticare, ormai si deve tollerare tutto senza distinguere che c'è una bella differenza tra l'eliminare sistematicamente un popolo e il garantire la sicurezza ad altri che invece vengono presi sempre di mira da altri popoli che hanno deciso di non evolversi e danneggiare chi si civilizza e ritiene che nella vita si debba lavorare per vivere. Ma al potere va bene così: tacere su aspetti pragmatici e di diritti di chi vive lavorando per favorire, in nome di un idealismo deleterio, chi ha scelto inciviltà e illegalità. Basterebbe espellerli in massa e si risolverebbe una gran parte del problema che affligge l'europa intera da decenni. Invece si continua a peggiorare le condizioni di vita dei NOSTRI territori con l'importazione di parassiti che non hanno nessun senso morale e che troppi proteggono spudoratamente.

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 09.24

    ah già c'è una categoria che ha tutto pagato e ruba, sappiamo che bazzicano alcuni palazzi romani, ma non si può dire altrimenti mi censurano!

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 09.23

    2012 "Un milione di euro per riqualificare 57 aree in cui vivono cittadini Sinti e Rom. Li ha stanziati la Regione per migliorare i campi nomadi dell’Emilia-Romagna. Anche se meno gravi rispetto al passato, esistono infatti carenze testimoniate dai dati in possesso della Regione. I problemi maggiori, come sottolinea la delibera approvata dalla Giunta (18 giugno 2012, n.808), riguardano l’illuminazione pubblica (prevista nell'80,8% dei campi), la disponibilità di strutture per i servizi igienici (previste nell'88,5% ), le docce (previste nell'80,8%). " Ok, ora non ditemi che la colpa è nostra che non li ospitiamo. L'italia ormai è un paese razzista, ma al rovescio, ditemi voi qual'è l'italiano che ha casa, energia, servizi e soldi senza fare un benemerito c... se non rubare?

    Rispondi

  • lino

    26 Gennaio @ 06.39

    Solamente degli irresponsabili poco intelligenti italiani potevano prendersi in casa dei predoni feroci cattivi.........e i buoni sono i cattolici e i comunisti nostrani fantocci.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto