Provincia-Emilia

Rapine in villa nel Reggiano: picchiarono agricoltori, arrestati tre nomadi

Ricevi gratis le news
15

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia con la collaborazione dei Comandi della provincia di Modena hanno arrestato questa mattina in un campo nomadi temporaneo di Mirandola e in un campo di Carpi (Modena) tre sinti modenesi, due uomini di 35 anni e un quarantenne, accusati di una rapina avvenuta in una azienda agricola di Canolo di Correggio lo scorso 10 gennaio. I carabinieri hanno così dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del gip del Tribunale di Reggio Emilia che ha accolto le richieste della pm Valentina Salvi.

Secondo le indagini, i tre avrebbero fatto alcuni sopralluogo all’abitazione presa di mira. Tradendosi. I tre nomadi infatti si erano presentati due o tre volte a casa dei due imprenditori agricoli (padre e figlio) chiedendo materiale ferroso di scarto. Quando si sono presentati per la rapina, sono scesi dall’auto a volto scoperto e sono stati notati dalle due vittime. Durante la rapina, avevano travisato il viso. La rapina fu violenta perchè padre e figlio reagirono e ci fu una colluttazione costata cinque giorni di prognosi all’anziano padre. Le vittime non conoscevano personalmente i nomadi, ma li hanno riconosciuti con le fotosegnaletiche. I tre infatti erano già noti alle forze dell’ordine.
Ora i Carabinieri stanno indagando a tutto campo anche su altre rapine analoghe avvenute in zona dal 2009 e compareranno le impronte dei tre arrestati anche con quelle trovate sulla scena di un omicidio avvenuto il 9 luglio 2012 nelle campagne di Correggio, poco distante dal luogo della rapina. Quella sera fu trovato con il cranio fracassato un anziano imprenditore agricolo, Aldo Silingardi. L’omicidio è irrisolto. Inizialmente si era pensato a una rapina finita male, ma poi la pista investigativa era cambiata. Tuttavia alla luce delle indagini sulla rapina di Canolo, i carabinieri effettueranno accertamenti sulle impronte rilevate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianluca Pasini

    26 Gennaio @ 10.14

    D'accordo con xxl e giulio; coi tempi che corrono, i soldi destinati a rom e sinti sono uno spreco, sono spesa pubblica improduttiva. Oltretutto ora, con il pretesto della austerity, c'è modo di tagliarli. E poi un sindaco non può forse negare l'autorizzazione ad un insediamento di rom? Se tutti i sindaci lo facessero...

    Rispondi

  • Giuio

    26 Gennaio @ 09.32

    IL problema sta ai vertici del potere politico: col fatto che il nazismo ha fatto quello che tutti sappiamo e non possiamo dimenticare, ormai si deve tollerare tutto senza distinguere che c'è una bella differenza tra l'eliminare sistematicamente un popolo e il garantire la sicurezza ad altri che invece vengono presi sempre di mira da altri popoli che hanno deciso di non evolversi e danneggiare chi si civilizza e ritiene che nella vita si debba lavorare per vivere. Ma al potere va bene così: tacere su aspetti pragmatici e di diritti di chi vive lavorando per favorire, in nome di un idealismo deleterio, chi ha scelto inciviltà e illegalità. Basterebbe espellerli in massa e si risolverebbe una gran parte del problema che affligge l'europa intera da decenni. Invece si continua a peggiorare le condizioni di vita dei NOSTRI territori con l'importazione di parassiti che non hanno nessun senso morale e che troppi proteggono spudoratamente.

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 09.24

    ah già c'è una categoria che ha tutto pagato e ruba, sappiamo che bazzicano alcuni palazzi romani, ma non si può dire altrimenti mi censurano!

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 09.23

    2012 "Un milione di euro per riqualificare 57 aree in cui vivono cittadini Sinti e Rom. Li ha stanziati la Regione per migliorare i campi nomadi dell’Emilia-Romagna. Anche se meno gravi rispetto al passato, esistono infatti carenze testimoniate dai dati in possesso della Regione. I problemi maggiori, come sottolinea la delibera approvata dalla Giunta (18 giugno 2012, n.808), riguardano l’illuminazione pubblica (prevista nell'80,8% dei campi), la disponibilità di strutture per i servizi igienici (previste nell'88,5% ), le docce (previste nell'80,8%). " Ok, ora non ditemi che la colpa è nostra che non li ospitiamo. L'italia ormai è un paese razzista, ma al rovescio, ditemi voi qual'è l'italiano che ha casa, energia, servizi e soldi senza fare un benemerito c... se non rubare?

    Rispondi

  • lino

    26 Gennaio @ 06.39

    Solamente degli irresponsabili poco intelligenti italiani potevano prendersi in casa dei predoni feroci cattivi.........e i buoni sono i cattolici e i comunisti nostrani fantocci.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Colin Firth e Woody Allen

Colin Firth e Woody Allen

NEW YORK

Molestie: Woody Allen, anche Colin Firth si sfila. Carriera finita?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

3commenti

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

3commenti

p.le della pace

La città che cambia: ecco la (ex) sede della Provincia vuota Video

PARMA CALCIO

I nuovi numeri di maglia. I convocati per Cremona (ci sono Calaiò e Ceravolo)

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Ceravolo e Calaiò in recupero. Ma non sono al 100%" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

televisione

Armando Gandolfi (e il pomodoro) protagonisti sabato su Rai1 Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"