21°

31°

Provincia-Emilia

Fidenza - Gli studenti della media Zani dichiarano guerra ai rifiuti

Fidenza - Gli studenti della media Zani dichiarano guerra ai rifiuti
Ricevi gratis le news
0

I ragazzi della scuola media Zani hanno partecipato attivamente alla «Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2012». Il motto che li ha accompagnati in questa settimana («Aiutiamo i rifiuti a non sentirsi degli... scarti») l’ha suggerito Ilaria, una studentessa di seconda media.
Per sette giorni, dunque, gli studenti si sono impegnati a utilizzare fazzoletti di stoffa anziché di carta, a bere acqua del rubinetto utilizzando sempre la stessa bottiglia, a non consumare inutilmente la carta, a portare la merenda direttamente da casa (in un contenitore riutilizzabile), a prestare attenzione a differenziare con cura i rifiuti. Nella settimana precedente a quella delle «buone azioni», si sono dedicati a letture e ad approfondimenti del problema. Inoltre non hanno mai fatto uscire i rifiuti dalle loro aule per calcolare quanti, in media, se ne producono durante una settimana di scuola.
 E così le tredici classi coinvolte hanno prodotto 21,6 chili di rifiuti di carta, 8,5 di plastica, 5,7 di indifferenziato, per un totale di 35, 8 chili di rifiuti. Nella seconda settimana, mettendo in atto le «strategie» che avevano pensato, hanno raccolto invece 4,3 chili di rifiuti di carta, 0,7 di plastica, 1,9 di indifferenziato, per un totale di 6,9 chili di rifiuti.
La riduzione dei rifiuti è stata di 28,9 chili. Facendo riferimento all’anidride carbonica che si sarebbe prodotta per il loro smaltimento, hanno contribuito al risparmio di 5,3 chili di emissioni. Questi dati sono esposti nella scuola attraverso colorati cartelloni realizzati dai protagonisti.
Per continuare a «non far sentire i rifiuti degli scarti», gli studenti della Zani hanno poi fatto una raccolta di giocattoli usati e in buono stato. Quanti ne hanno raccolti? Tantissimi. E, cosa più importante, questa raccolta ha avuto il fine di aiutare alcuni bambini in difficoltà:
«Ci siamo trasformati in venditori ambulanti - raccontano alcuni degli studenti - allestendo un mercatino dell’usato nella piazza della nostra città, davanti all’albero di Natale, in compagnia dei nostri compagni musicisti che ci hanno aiutati ad attirare le tante persone generose che passavano. Sorprendente: in due giorni di mercatino, l’incasso è stato superiore agli 800 euro».
Questa cifra è stata destinata a San Possidonio, paese della provincia di Modena colpito dal terremoto, per la ricostruzione della scuola materna locale.
«Un grazie di cuore - proseguono i ragazzi - all’amministrazione comunale che ci ha permesso di allestire il mercato, al signor Gorra che ci ha aiutati a trasportare i giocattoli e tutto il materiale necessario, al signor Stefano, del Teatro Magnani, che ci ha messo a disposizione i sotterranei da utilizzare come magazzino, alla nostra preside che ha creduto nell’iniziativa, ai nostri professori che ci hanno lasciati liberi di fare l’esperienza di «mercanti» di doni e di sorrisi. Per finire, il grazie più grande va ai nostri concittadini che, attraverso le loro donazioni, si sono resi disponibili a condividere la nostra esperienza».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti