12°

Provincia-Emilia

La fusione dei Comuni piace ai sissesi

Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
La maggioranza dei cittadini è favorevole. Ma molti, specie coloro che sono più legati alle tradizioni, storcono il naso davanti al progetto della nascita di una fusione. In tanti poi rivendicano un ruolo centrale per Sissa, specie se l’accordo dovesse avvenire a tre con Trecasali e Roccabianca, senza l’eventuale coinvolgimento di San Secondo.
Dopo le prime dichiarazioni ufficiali dei tre sindaci – Grazia Cavanna per Sissa, Nicola Bernardi per Trecasali e Giorgio Quarantelli per Roccabianca – il tema della fusione diventa centrale tra i cittadini di Sissa.
Non c’è solo fantapolitica, ma la volontà di pensare al futuro istituzionale del paese.
«La fusione sarebbe certamente una cosa giusta per risparmiare – commenta Bruno Cavazzini, ex vigile del paese -. Però si pone subito un interrogativo: dove si farà la sede del nuovo Comune? L’eventuale coinvolgimento di San Secondo farebbe ricadere la scelta per forze di cose su quel paese essendo il più grande, ma se l’accordo fosse a tre è chiaro che Sissa avrebbe tutto il diritto per divenire il centro del nuovo ente». «La Fusione con Trecasali è tassativa» sentenzia invece Sante Maccarini. Come lui la pensano «Il Moro» Vittorio Grignaffini e Giorgio Guareschi che aggiunge: «è una strada obbligata, ma purtroppo ancora troppi in Italia non riescono a comprenderlo perché si resta fortemente legati alle logiche del campanilismo».
 Più cauto il giudizio di Nunzia Sommese: «se ci sono veri vantaggi come un incremento delle risorse e un miglioramento del servizio di trasporto pubblico al livello di altri paesi non sono affatto contraria» sostiene.
Favorevole anche Divo Cerri che commenta «dovrebbe essere un vantaggio, anche se poi si vedono casi come quelli di Polesine e Zibello che hanno fatto molta fatica ad unirsi provandoci per anni». «Se conviene, si può fare» aggiunge Sante Maradini.
Favorevoli anche Gianni Sbernini, «così facendo tre realtà che attualmente contano poco su scala provinciale potranno avere un peso maggiore», e Samuele Rivara che ha ricordato «le tante cose su cui già si collabora, a partire dalla scuola, con Trecasali». Pensiero condiviso in famiglia anche dal papà Giuseppe Rivara: «bisogna accorpare e risparmiare».
«La fusione ci può stare – sostiene Paolo Mori -, ma ad ogni paese deve essere garantita una rappresentanza equivalente agli altri indipendentemente dal numero degli abitanti». A ritenere positiva l’idea della fusione c’è anche un ex consigliere comunale come Fausto Balestrazzi: «l’importante è che si contengano le spese, ottimizzando il personale e che non succeda come per la casa di riposo dove con la nascita dell’Asp è stato necessario prevedere figure dirigenziali in più». E un altro ex consigliere come Claudio Cerri dice di essere «favorevole dinnanzi comunque ad una strada obbligata».
Non mancano comunque gli scettici e i contrari.
«Non sono del tutto d’accordo – spiega Giuliano Bolzoni -. Con la fusione Sissa rischierebbe di perdere la sua identità, le sue radici e le sue tradizioni. Dovendosi accorpare con Trecasali è però bene che il municipio resti a Sissa perché in passato Trecasali ha già ricevuto la scuola ed ora, anche nel rispetto della legge che privilegia il paese con la popolazione più numerosa, è bene che il municipio resti qui».
«Meglio soli che male accompagnati» sentenzia Carlo Galli nell’esternare la sua contrarietà. «Sono per l’autonomia di Sissa – dichiara Sante Cesari -. Abbiamo già perso la scuola e rischiato di perdere la caserma. Non vogliamo peggiorare ancora». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gimmi Ferrari e i suoi corvi (1996)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

ECONOMIA

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

Lealtrenotizie

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

incidente

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

1commento

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

2commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli. attesi 80mila visitatori

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

2commenti

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

BORGOTARO

Tornano odori e disagi, Rossi interpella Arpae per nuovi controlli

Il sindaco: «Non vogliamo si ripeta la situazione dell'anno scorso»

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

2020

Capitale della cultura: Parma tra le dieci finaliste. Ci sono anche Piacenza e Reggio

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

Anversa

Esplosione in un ristorante italiano: crolla palazzo, due morti. "Un italiano tra i feriti"

SPORT

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

INSTAGRAM

Fotografa la città dalla tua... prospettiva

OLANDA

Il figlio illegittimo del principe Carlo di Borbone di Parma vuole il titolo

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti