18°

33°

Provincia-Emilia

Musile Tanzi: "Pdl, o si cambia o si perde"

Musile Tanzi: "Pdl, o si cambia o si perde"
Ricevi gratis le news
1

Un totale cambiamento e rinnovo dei vertici del Pdl sia a livello locale che provinciale in vista delle elezioni amministrative di maggio. A chiederlo è Luca Musile Tanzi, già presidente del Consiglio comunale durante l’amministrazione Carancini.
Musile Tanzi, che era stato eletto nelle file Pdl come esponente dell’associazione «Liberamente salsesi» (quella parte di Pdl alternativa alla linea di Villani e  Buzzi), aveva sostenuto, insieme ad altri consiglieri, fino all’ultimo il sindaco. 
  Dopo il secondo fallimento della giunta salsese di centrodestra e i «guai» che hanno coinvolto i vertici del partito a Parma, come si presenterà, secondo lei, il Pdl alle prossime amministrative?
Il fallimento politico dell’attuale classe dirigente locale del Pdl rischia di avere ripercussioni negative su tutto il territorio. Per questo motivo, auspico un rapido e totale cambiamento alla guida del partito sia a livello provinciale che comunale. Ricordo che in questi anni c'era chi si opponeva a questo modo di fare politica e chi, anche qui a Salso, lo condivideva e lo sosteneva. Questi ultimi devono prenderne atto e trarne le conseguenze nell’interesse del Pdl e di tutto il centrodestra locale. Se così non sarà, penso che i cittadini puniranno pesantemente il partito alle prossime comunali.
 Lei e la parte che fa riferimento a «Liberamente salsesi» intendete restare nel partito o pensate ad altre strade?

Liberamente salsesi è un’associazione indipendente da qualsiasi partito che, pur perseguendo ben precisi valori ed ideali a livello nazionale, a livello locale mette al primo posto gli interessi della città. Per quanto mi riguarda so ben distinguere le responsabilità della dirigenza locale dagli obiettivi del Pdl nazionale. Detto ciò rimarrei molto sorpreso se dopo il voto delle politiche non si provvedesse ad un profondo cambiamento nella classe dirigente locale.

 Perchè è caduta la giunta Carancini? Di chi sono le «colpe» che hanno portato a diversi mesi di commissariamento?
La responsabilità politica ricade indubbiamente sul coordinamento provinciale del Pdl che, nonostante il parere contrario della maggioranza dei propri consiglieri, ha deciso di sfiduciare il sindaco. Io ho avversato questa scelta perchè credo che 15 mesi non fossero sufficienti per giudicare l’operato di un’amministrazione. Un’amministrazione che, ancor prima della tanto decantata spending review di Monti, si era contraddistinta per l’oculatezza nella spesa. Basti pensare che, cosa abbastanza inusuale per un’amministrazione pubblica, non si era proceduto ad alcuna assunzione.

 E’ riproponibile un’alleanza Pdl-Lega?

Per Salso oggi bisogna partire da un’alleanza tra politica e cittadini che metta in primo piano i bisogni della città superando steccati ideologici o alchimie partitiche. Certamente questo percorso dovrebbe essere più facile con chi già ha condiviso una parte del cammino, senza per questo precluderlo a chiunque voglia condividerlo.

In un clima di grande incertezza cosa servirebbe a Salso? Quali sono le priorità?

Innanzitutto riportare capitali privati. Per far questo un’amministrazione deve favorire questi processi e non ostacolarli. L’intervento di recupero di uno storico albergo di Salso va letto in questa chiave. L'altro aspetto fondamentale è la grande attenzione che deve essere posta alla spesa. Quest’anno tra Imu e nuova Tares i cittadini si vedranno costretti a sopportare un enorme carico fiscale. Le amministrazioni hanno conseguentemente l’obbligo di impiegare al meglio queste risorse cercando di garantire gli stessi servizi a costi inferiori. Ciò non può avvenire se non partendo dalla valorizzazione delle risorse umane che è uno dei patrimoni della nostra città.

Vede figure di riferimento per costruire un progetto politico credibile? Insomma, qual è il suo candidato ideale?
Sono convinto che oggi si debba partire dai contenuti e dai progetti, attraverso un attenta lettura dei problemi cercando il coinvolgimento più ampio di ogni settore della città. Solo successivamente si potrà capire chi sarà la persona giusta per guidare questa squadra.

L’ex vicesindaco e attuale delegato comunale del Pdl a Salso Lupo Barral potrebbe essere un candidato vincente?
Penso che una certa stagione politica del Pdl provinciale oggi debba ritenersi chiusa. Chi ha a cuore l’interesse del proprio partito e della propria città dovrebbe accettare, in questa delicata fase storica, di fare un passo indietro».

 Lei è disposto a rimettersi in gioco?

Io ritengo di condividere con altri proposte e progetti importanti per la mia città e per i quali intendo impegnarmi oggi così come ho fatto in passato. In quale ruolo lascio che a deciderlo siano i cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pattrizia 71

    10 Febbraio @ 09.04

    .....mmmmmm: si perde!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri ancora in azione all'ospedale

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

4commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente