10°

18°

Provincia-Emilia

Provincia, la Mecarelli sbatte la porta

Provincia, la Mecarelli sbatte la porta
1

di Luca Molinari

Paola Mecarelli «trasloca» tra i banchi dell’opposizione in consiglio provinciale. Una scelta che rende ancor più risicata la maggioranza su cui si regge l’attuale giunta e potrebbe anche provocare qualche colpo di scena negli ultimi mesi di mandato del presidente, Vincenzo Bernazzoli.

Dopo le divergenze con Rifondazione, ora le defezioni arrivano dal centro della coalizione, e rendono traballante una maggioranza già zoppa. D’ora in avanti, anche un singolo voto farà la differenza e il parere degli esponenti di forze come Rifondazione diventerà determinante. Nell’attesa di vedere come evolverà la situazione, Paola Mecarelli, durante la conferenza stampa di ieri mattina nelle sale di piazzale della Pace, definisce la sua uscita dalla maggioranza «un’azione di coerenza legata al fatto che da un paio di anni a questa parte non ho condiviso quasi nessuna delle azioni di governo».

La consigliera assicura anche che per ora non stringerà alleanze e il nome del gruppo che rappresenta, «Provincia Nuova», resterà lo stesso. Alle prossime elezioni provinciali invece, salvo colpi di scena, dovrebbe approdare nel neonato gruppo di centro che comprende riformisti, Udc e Civiltà parmigiana. Le divergenze che hanno invece portato la Mecarelli al «divorzio» dalla maggioranza sono molteplici. A cominciare dall’assenza di «un piano strategico - attacca - in grado di coinvolgere e sviluppare in maniera organica il territorio». Grave anche la mancanza di ascolto «dei consiglieri provinciali da parte dell’esecutivo - prosegue -. Più volte sono state disattese delibere di consiglio da parte degli assessori col beneplacito del presidente». La Mecarelli boccia pure le politiche urbanistiche e turistiche legate ai territori da cui proviene, Salsomaggiore e Tabiano. «Sono state compiute azioni dequalificanti e compromettenti l’economia di queste realtà - osserva -. A partire dalla fusione delle terme, un’azione nefasta che non ha portato giovamento a nessuno, fino alla scelta di non esprimere riserve sulla cementificazione del campo da golf per la realizzazione di 100 nuove villette». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enrico

    27 Novembre @ 08.28

    La transmigrazione continua.Dai DS alla Rosa nel Pugno.Da questa alla fondazione di un nuovo movimento Provincia Nuova.Da qui brusca sterzata verso il centro con annesso passaggio dai banchi della maggioranza in consiglio provinciale a quelli della minoranza.In attesa di fondersi o federarsi con una nuova compagine che sta per fare la sua comparsa nella corsa verso la presidenza della provincia:quella che comprendera' Riformisti per Parma,UDC e pezzi di cio' che fu Civilta' Parmigiana.La cui figura di spicco pare essere l'attuale assessore alla cultura del comune di Parma Lorenzo Lasagna. Un altro che di cambi di csacca se ne intende,essendo transitato in tempi brevissimi dai DS al listone che amministra attualmente il capoluogo provinciale. Si sa:solo gli stolti non cambiano mai idea.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery