Provincia-Emilia

Partorisce e getta bambino nella lavatrice nel Modenese

13

Una donna moldava che ha partorito un bambino, poi trovato morto nella lavatrice di casa a Carpi, nel Modenese, è ora accusata di omicidio e occultamento di cadavere. Lo riporta la Gazzetta di Modena.

La donna, ieri all’alba, si sarebbe presentata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ramazzini con una forte emorragia. Gli accertamenti nel reparto di Ostetricia hanno poi dimostrato come avesse partorito da poco. La donna dapprima avrebbe negato, poi è crollata ammettendo tutto. 
I carabinieri hanno raggiunto subito l’appartamento che la moldava occupa con il marito e un altro figlio e hanno trovato il neonato senza vita nella lavatrice.
La procura di Modena ha aperto un’inchiesta e la donna è sottoposta a un provvedimento di fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alyssa

    19 Febbraio @ 01.16

    Non c'è fine al peggio...che tristezza...leggere queste notizie mi si strazia il cuore!!!

    Rispondi

  • Puzzi

    19 Febbraio @ 00.14

    @ Luca. Mi scusi ma il suo commento è un controsenso. Nessuno di noi è ipocrita, anzi. La legalizzazione dell\'aborto (attenzione, non ho detto legittimazione, c\'è differenza) è avvenuta in tutto il mondo proprio PER EVITARE CHE AMMAZZASSERO I BAMBINI IN LAVATRICE, o altro. Non c\'è un filo conduttore fra le due cose, tutto il contrario. Per lo Stato italiano, e per il codice internazionale, una vita è considerata tale solo il giorno della nascita, NON del concepimento. Quindi NON SI PUO\' PARLARE DI UCCISIONE DI BAMBINI quando sono nella pancia, perché non sono bambini, ma feti. L\'aborto c\'è sempre stato, magari praticato in cliniche private di proprietà della Chiesa (questo si che mi sembra ipocrita), o - peggio - in ambulatori clandestini, da persone incapaci che mandavano a morire decine, centinaia di donne per la loro imperizia. Tutto questo lo abbiamo cancellato, insieme ai bambini buttati nella spazzatura che, guarda caso, ora vengono uccisi, questi si, purtroppo, solo da donne straniere. Che probabilmente non conoscono il loro diritto all\'aborto assistito, ed anonimo, in Italia. Pensi, caro Luca, che l\'usanza di battezzare i bambini dopo qualche settimana, o mese, deriva dalla tradizione cristiana di secoli fa, di non considerare veramente persone i bambini appena nati fino a che non superavano una minima soglia di sopravvivenza, poiché allora la mortalità infantile nei primi mesi era altissima. Vale a dire che se nasceva un bimbo e poi moriva dopo un mese, non veniva nemmeno fatto il funerale, perché per la Chiesa ancora non esisteva come persona, in quanto non era stato battezzato. Da un po\' di decenni la Chiesa si è messa a considerare il concepimento come il momento della nascita di una persona. Come? Proprio loro? E questo non le sembra un po ipocrita? Se poi fa un giretto a Venezia, appena dietro a Piazza San Marco, in un vicoletto c\'è una lapide di marmo fatta scolpire dalle Suore che dice \"non lasciate più i bambini abbandonati sulle scale della chiesa, che ne abbiamo già troppi\". Questo non le sembra un po\' ipocrita detto da donne di Chiesa? A me si. W la legalizzazione dell aborto. W la restituzione della dignita alle donne, e sono veramente fiero che in Italia negli anni passati sia stato dato alle donne il libero arbitrio sul proprio corpo. L\'alternativa, se lo vietassimo, è che paradossalmente incentiveremmo questi atti di barbarie. Le dico di più, siamo stati esecrati dall’Europa perché in Italia ci sono troppi medici “obiettori di coscienza” e, se le cose non migliorano, verremo sanzionati. Anche questo ce lo chiede l’Europa

    Rispondi

  • Patty Smith

    18 Febbraio @ 20.13

    Quanta ignoranza ed ipocrisia. Bastava la pillola del giorno dopo o un preservativo o abortire se era avanti quando si è accorta della gravidanza!!! Altro che medici obiettori! ben vengano gli abortisti se servono ad evitare queste barbarie ad un essere umano.

    Rispondi

  • Luca

    18 Febbraio @ 17.25

    giustissimo scandalizzarsi, ma dovremmo fare tutti un esame di coscienza e capire che siamo una società di ipocriti: come mai non ci scandalizziamo neanche un po' per tutti i bambini uccisi quando sono ancora nella pancia? (quasi 4 al giorno a Parma) o forse uccidere dentro la pancia è meno grave perché non si vede?

    Rispondi

  • Fede

    18 Febbraio @ 16.33

    Non abbiamo ancora digerito il fatto che sparano ai cani e ai cerbiatti e arriva questa notizia..al peggio non c è mai fine!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta Ampollini, 13enne promessa del karate Video

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti