10°

24°

Provincia-Emilia

Partorisce e getta bambino nella lavatrice nel Modenese

Ricevi gratis le news
13

Una donna moldava che ha partorito un bambino, poi trovato morto nella lavatrice di casa a Carpi, nel Modenese, è ora accusata di omicidio e occultamento di cadavere. Lo riporta la Gazzetta di Modena.

La donna, ieri all’alba, si sarebbe presentata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ramazzini con una forte emorragia. Gli accertamenti nel reparto di Ostetricia hanno poi dimostrato come avesse partorito da poco. La donna dapprima avrebbe negato, poi è crollata ammettendo tutto. 
I carabinieri hanno raggiunto subito l’appartamento che la moldava occupa con il marito e un altro figlio e hanno trovato il neonato senza vita nella lavatrice.
La procura di Modena ha aperto un’inchiesta e la donna è sottoposta a un provvedimento di fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alyssa

    19 Febbraio @ 01.16

    Non c'è fine al peggio...che tristezza...leggere queste notizie mi si strazia il cuore!!!

    Rispondi

  • Puzzi

    19 Febbraio @ 00.14

    @ Luca. Mi scusi ma il suo commento è un controsenso. Nessuno di noi è ipocrita, anzi. La legalizzazione dell\'aborto (attenzione, non ho detto legittimazione, c\'è differenza) è avvenuta in tutto il mondo proprio PER EVITARE CHE AMMAZZASSERO I BAMBINI IN LAVATRICE, o altro. Non c\'è un filo conduttore fra le due cose, tutto il contrario. Per lo Stato italiano, e per il codice internazionale, una vita è considerata tale solo il giorno della nascita, NON del concepimento. Quindi NON SI PUO\' PARLARE DI UCCISIONE DI BAMBINI quando sono nella pancia, perché non sono bambini, ma feti. L\'aborto c\'è sempre stato, magari praticato in cliniche private di proprietà della Chiesa (questo si che mi sembra ipocrita), o - peggio - in ambulatori clandestini, da persone incapaci che mandavano a morire decine, centinaia di donne per la loro imperizia. Tutto questo lo abbiamo cancellato, insieme ai bambini buttati nella spazzatura che, guarda caso, ora vengono uccisi, questi si, purtroppo, solo da donne straniere. Che probabilmente non conoscono il loro diritto all\'aborto assistito, ed anonimo, in Italia. Pensi, caro Luca, che l\'usanza di battezzare i bambini dopo qualche settimana, o mese, deriva dalla tradizione cristiana di secoli fa, di non considerare veramente persone i bambini appena nati fino a che non superavano una minima soglia di sopravvivenza, poiché allora la mortalità infantile nei primi mesi era altissima. Vale a dire che se nasceva un bimbo e poi moriva dopo un mese, non veniva nemmeno fatto il funerale, perché per la Chiesa ancora non esisteva come persona, in quanto non era stato battezzato. Da un po\' di decenni la Chiesa si è messa a considerare il concepimento come il momento della nascita di una persona. Come? Proprio loro? E questo non le sembra un po ipocrita? Se poi fa un giretto a Venezia, appena dietro a Piazza San Marco, in un vicoletto c\'è una lapide di marmo fatta scolpire dalle Suore che dice \"non lasciate più i bambini abbandonati sulle scale della chiesa, che ne abbiamo già troppi\". Questo non le sembra un po\' ipocrita detto da donne di Chiesa? A me si. W la legalizzazione dell aborto. W la restituzione della dignita alle donne, e sono veramente fiero che in Italia negli anni passati sia stato dato alle donne il libero arbitrio sul proprio corpo. L\'alternativa, se lo vietassimo, è che paradossalmente incentiveremmo questi atti di barbarie. Le dico di più, siamo stati esecrati dall’Europa perché in Italia ci sono troppi medici “obiettori di coscienza” e, se le cose non migliorano, verremo sanzionati. Anche questo ce lo chiede l’Europa

    Rispondi

  • Patty Smith

    18 Febbraio @ 20.13

    Quanta ignoranza ed ipocrisia. Bastava la pillola del giorno dopo o un preservativo o abortire se era avanti quando si è accorta della gravidanza!!! Altro che medici obiettori! ben vengano gli abortisti se servono ad evitare queste barbarie ad un essere umano.

    Rispondi

  • Luca

    18 Febbraio @ 17.25

    giustissimo scandalizzarsi, ma dovremmo fare tutti un esame di coscienza e capire che siamo una società di ipocriti: come mai non ci scandalizziamo neanche un po' per tutti i bambini uccisi quando sono ancora nella pancia? (quasi 4 al giorno a Parma) o forse uccidere dentro la pancia è meno grave perché non si vede?

    Rispondi

  • Fede

    18 Febbraio @ 16.33

    Non abbiamo ancora digerito il fatto che sparano ai cani e ai cerbiatti e arriva questa notizia..al peggio non c è mai fine!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

4commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

1commento

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

1commento

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

11commenti

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte