20°

36°

Provincia-Emilia

Lucchi conferma: in mutande e fascia tricolore davanti al Quirinale. "E aspetto anche altri sindaci"

Lucchi conferma: in mutande e fascia tricolore davanti al Quirinale. "E aspetto anche altri sindaci"
Ricevi gratis le news
5

"Signor direttore,  
ieri sono stato al Ministero dell’Interno (preposto anche alla finanza locale), accolto con molta gentilezza, disponibilità, ma alla fine nessun risultato concreto anche se l’incontro è stato istruttivo. Ho raccolto l’impressione, terrorizzante, ma istruttiva, per un amministratore pubblico, che molte Leggi e regolamenti, pur essendo impattanti sulla vita dei cittadini, il loro portafoglio, non sono ponderati con l’attenzione dovuta e proiettati nella realtà. Faccio risalire questo scollamento tra la norma e la realtà al fatto che nessuno, probabilmente, conosce la realtà nonostante caterve di studi e consulenti."

Inizia così la lettera inviata dal sindaco di Berceto Luigi Lucchi in merito all'incontro avuto ieri a Roma e ai suoi sviluppi. Sviluppi che non sono differenti da quelli già preannunciati: il 22 marzo il sindaco di Berceto protesterà in mutande e fascia tricolore davanti al Quirinale. Nel 2006 si era già messo in mutande per protesta (vedi foto), il sindaco di Berceto.Per denunciare la situazione di abbandono della montagna aveva tappezzato il suo paese di manifesti e cartoline che lo ritraevano. Ma questa volta, con la protesta che sbarca a Roma,  confida di poter avere al suo fianco anche diversi altri colleghi sindaci.


"L’ignorare la realtà, a mio avviso, è dovuto anche al fatto, ad esempio, che i nostri Parlamentari sono nominati e non eletti e quindi non abbiano più, in nessun momento della legislatura, il loro interesse a sentire i cittadini o quanti, gli amministratori dei Comuni, che dei cittadini sono la vera espressione, al momento, prima dell’avvento dell’Unione che non sarà eletta dai cittadini - continua la lettera di Lucchi -. La Tares (nuova tassa rifiuti che sostituirà la Tarsu o la Tia), ad esempio, in un silenzio assordante, rotto forse dalla “minaccia” di un sindaco che andrà il 22 marzo davanti al Quirinale in mutande e con la fascia tricolore, risulterà dirompente, nel mio Comune, per la debole economia dei cittadini e soprattutto dei commercianti e ristoratori che vivono, in definitiva, un’attività normale, per soli due mesi l’anno, affrontando, però, le spese fisse di tutti i 12 mesi. Le utenze domestiche, ad esempio, per una famiglia mononucleo, che vive in una casa di 140 mq, passeranno da 158,74 euro a 98,28 con la Tares ma quella con tre componenti, seppur con una casa di mq. 113, passerà da 125,2 a 314,17 con la Tares. La vera stangata, inoltre, l’avranno i bar, i ristoranti e i proprietari delle seconde case. La pare produttiva del Comune. Un bar tipo di Berceto passerà da 164,00 euro con la Tarsu a 480,23 con la Tares. Un ristorante da 1.602,43 a 4.361,45 con la Tares e le seconde case, che usufruiscono, tra l’altro, del servizio per poche settimane l’anno, da 112,25 a 280,05 euro con la Tares".

" I Comuni - prosegue - sono obbligati ad applicare questa tassa perché il Governo preleverà gli aumenti o li conteggerà in minori trasferimenti al Comune. Eccoci ai sindaci gabellieri, aguzzini, per conto dello Stato, nei confronti dei propri amministrati. Altro fatto non ponderato è che il ruolo di questa tassa, il suo incasso, avverrà ad annata inoltrata e nel frattempo, però, il servizio sarà svolto e non pagato, dagli incaricati. Queste cooperative sociali, queste società, anche pubbliche, che raccolgono i rifiuti, avranno la forza finanziaria per remunerare i propri dipendenti, pagare il gasolio dei mezzi, per 8/9 mesi, senza ricevere il pagamento delle loro fatture? Credo di no. Molti paesi, città, del Nord, avranno ben presto un “paesaggio” come quello visto, per anni, a Napoli, dove i rifiuti non erano raccolti. Lo Stato, con le sue norme, il patto di stabilità, mette in condizione tutti i Comuni di non pagare e nel frattempo, con soldi nostri, pubblicizza la normativa europea che vuole, giustamente, il pagamento entro 30 giorni, data fattura, dei fornitori dei Comuni con l’applicazione, subito dopo, d’interessi di oltre l’8% per chi non si attiene a questa norma. Siamo impossibilitati a farlo"

"Ci sono le condizioni, o dovrebbero esserci, - conclude - per avere tutti gli oltre 8.000 sindaci d’Italia, il 22 marzo davanti al Quirinale in mutande e non il solo Sindaco di un piccolo Comune. Vedremo!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pietro

    22 Febbraio @ 14.47

    Signor sindaco, è meglio che vada davanti al Quirinale vestito tanto che il suo comune sia in mutande lo si capisce lo stesso.

    Rispondi

  • CLAUDIO

    22 Febbraio @ 14.00

    Grande Lucchi\r\n\r\nAvanti cosi sono con lei al 100% ma potrebbe ingaggiare qualche bella signorina che le faccia compagnia, in sempre in (mutante)\r\n\r\nSono sicuro che farebbe un\'ottima pubblicità alla sua giusta causa\r\n\r\nLIBERO OPINIONISTA OPINABILE\r\n\r\n

    Rispondi

  • LUIGI LUCCHI

    22 Febbraio @ 13.37

    Purtroppo è difficile coinvolgerli. Sarebbe utilissimo. Per Berceto la Tares, e probabilmente anche per altri, sarà un'ecatombe di attività che chiuderanno.

    Rispondi

  • Patty Smith

    22 Febbraio @ 13.33

    Bravo Lucchi, così si fa. Siamo tutti con te.

    Rispondi

  • reduce

    22 Febbraio @ 13.16

    Signor Sindaco.....un consiglio in piu' voglia accettarlo, per una questione cosi' delicata possono forse aiutarla trasmissioni televisive come "le iene" o striscia la notizia, a che il suo/vostro gesto possa avere piu' risalto e visibilita' a livello nazionale. Ad maiora

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti