-1°

Provincia-Emilia

Ladri seriali di batterie esauste bloccati a Borgotaro

Ladri seriali di batterie esauste bloccati a Borgotaro
13

Il furgone era già carico, ma non hanno voluto rinunciare al terzo blitz. Un'ingordigia che è costata cara a due extracomunitari di 29 e 24 anni residenti nel Parmense, che sono stati bloccati  a Borgotaro e denunciati per concorso in furto aggravato e continuato e violazione degli obblighi inerenti la custodia di cose sequestrate.

I due sono stati visti da un residente mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di un'officina meccanica del capoluogo valtarese. E' scattata la telefonata alla centrale operativa dei carabinieri e le ricerche subito attivate  hanno permesso di rintracciare i due individui mentre a piedi cercavano di allontanarsi dalla zona. Durante il successivo controllo della zona i militari sono incappati in un furgone parcheggiato nei pressi, ancora con il motore caldo e poi risultato inequivocabilmente in uso alla coppia di ladri.

All'interno sono state rinvenute 92 batterie per veicoli esauste, vari arnesi da scasso ed unasono risultate provento di furti appena messi a segno in due officine meccaniche del luogo, i cui titolari, rintracciati, hanno potuto confermare gli avvenuti blitz.

Non solo: è stato scoperto che il furgone circolava nonostante fosse stato in precedenza sottoposto a fermo amministrativo per mancanza della copertura assicurativa (ed affidato in custodia giudiziale ad uno degli stessi individui). Le batterie ed il furgone sono stati posti sotto sequestro mentre i due stranieri, risultati in regola con i documenti di ingresso e soggiorno, sono stati denunciati in stato di libertà.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    25 Febbraio @ 14.05

    Caro (spero che dopo il \"tu\" non sia ritenuto offensivo anche il \"caro\"...) Stefano Mora, Lei mi costringe a ripetere alcune considerazioni: 1) i toni (\"da cabaret\" come li defnisce Lei) è Lei che li ha inaugurati. E noi, come abbiamo annunciato fin dal primo giorno di questo sito, siamo rispettosi con chi ci rispetta, anche criticandoci, ma rispondiamo a tono a chi sale in cattedra; 2) Proprio perchè il nostro compito è quello di informare, abbiamo riferito ciò che è stato diffuso ieri mattina dai carabinieri in un comunicato delle 8,24. Se poi per Lei questa \"non è informazione\" ci spiace di averLa delusa. Poi, se Lei sa molto più di quanto abbiano detto i carabinieri, ribadisco che, più che a noi, dovrebbe rivolgersi in caserma. ma noi, proprio perchè giornalisti, non siamo soliti scrivere ciò che non è verificato o che non abbiamo seguito in prima persona. Certo, anche noi diamo per scontato (ma credo lo facciano anche i lettori senza bisogno del nostro aiuto) che se si fa un furto così mirato ci sia anche un mercato redditizio, allo stesso modo - ad esempio - del furto a Parma nei giorni scorsi di scarpe ortopediche. ma anche su questo, credo che gli approfondimenti spettino prima agli inquirentio che a noi. - Morale: nessuno le toglierà mai in questo sito (e forse non dappertutto è così) la libertà di criticarci. Ma il Suo tono e la Sua ironia erano e restano fuori luogo: sia verso i giornalisti che verso i giornalai........

    Rispondi

  • Stefano

    25 Febbraio @ 13.35

    @redazione gazzetta, vista la risposta al pepeporncino, più da cabaret che da una redazione giornalistica, mi permetto di sottolineare nuovamente che il vostro articolo risulta alquanto carente, ma se per voi questo è il modo di informare i lettori e di rispondere alle critiche allora lasciamo perdere, va bene così. Non credo di aver offeso nessuno, tantomeno i giornalai, ma dovrà riconoscere che sono due mestieri diversi, voi scrivete e vi chiamate giornalisti, e il vostro compito è informare, cosa che, ripeto, in questo articolo non avete fatto (da li il mio paragone coi giornalai), e nemmeno nella sua raffinata risposta è entrato nel merito della mia esegesi. Cosa c\'entra poi il fatto che non fate i carabinieri o i magistrati col dare delle notizie complete è un mistero. In quanto alla maleducazione faccio notare che se io sono stato maleducato lei non lo è stato di meno, e che inoltre sarebbe anche buona norma rivolgersi con il lei e non con il tu agli interlocutori che non si conoscono, qualcosa la mia mamma mi ha insegnato.\r\np.s. il mio secondo post era dovuto al fatto che il primo era stato scritto alle 14,28 e non avendolo trovato nonostante aveste già pubblicato dei commenti successivi al mio, era scontato trarre quelle conclusioni. Cordiali saluti e stia sereno.

    Rispondi

  • Sam

    25 Febbraio @ 13.22

    Qualcuno potrebbe cortesemente spiegarmi come mai a volte le forze dell'ordine rilasciano nome e cognome (e a volte anche le foto) dei protagonisti delle vicende e invece altre volte dicono solo l'età o la nazionalità? Grazie a chi vorrà togliermi questo dubbio!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    25 Febbraio @ 09.15

    @Stefano Mora, ovvero come perdere qualche buona poccasione per stare zitto. 1) \"Ero sicuro che non avreste pubblicato\": prima sciocchezza 2) Che tu meritassi il cestino, comunque, vedo che lo sai da solo: la tua frase sui giornalisti/giornalai (peraltro mestiere che rispettiamo molto più di te) dimostra la tua pochezza e il tuo scarso rispetto per gli interlocutori. Ma come vedi noi accettiamo anche le critiche dei maleducati come te... 3) La curiosità del lettore cerchiamo di soddisfarla dal 1735 con discreto successo: auguro la stessa longevità e fortuna alla attività che certamente tu conduci con intelligenza e perizia.... 4) Proprio perchè giornalisti, cerchiamo di fare il nostro mestiere, che non è quello di carabinieri e magistrati: ma entrambi saranno lieti di sapere che tu sai molto più di loro, e quindi ti aspetteranno con ansia in caserma...

    Rispondi

  • Stefano

    24 Febbraio @ 17.13

    Ahahahah ero sicuro che non avreste inserito il mio commento precedente...un buon motivo per non comprare il vostro \"bel\" giornale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

Sconti per casa a figli e canoni concordati (Vademecum: video) - Le città più "care (Video)

Traffico

Ancora nebbia: visibilità ridotta a 100 metri in autostrada Tempo reale

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo (Diretta sul sito)

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba e kamikaze vicino allo stadio del Besiktas: 38 morti Foto Video

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti