-2°

Provincia-Emilia

Bassa Est: anche da Torrile il sì all'Unione

0

Chiara De Carli

Il consiglio comunale di Torrile ha approvato all’unanimità l’adesione all’ambito territoriale dell’Unione Bassa Est Parmense. Entro il 1 gennaio 2014 il Comune di Torrile dovrà trasferire all’Unione Bassa Est la gestione di un minimo di tre funzioni tra quelle definite dalla normativa. «Con questa delibera non facciamo accordi ma approviamo l’ambito all’interno del quale il nostro Comune inizierà una serie i rapporti con i Comuni limitrofi - ha precisato il sindaco Andrea Rizzoli nella relazione introduttiva -. Il Comune di Torrile applica le disposizioni legislative riportate senza troppa convinzione e nella speranza che intervengano modifiche in grado di non costringere le singole comunità a rinunciare all’elezione diretta delle proprie rappresentanze individuandole come responsabili delle gestioni, per favorire, invece, l’organizzazione di organi di secondo livello . La ricerca del contenimento della spesa pubblica dovrebbe tener conto di non indebolire l’organo amministrativo più vicino ai problemi della gente, soprattutto in momenti così difficili in cui la richiesta di aiuto è ogni giorno più pressante, ma intervenire dove sono già state riscontrate aree di inefficienze nello Stato e favorendo l’eventuale aggregazione di più Province e Regioni».
A spronare il consiglio a vedere in modo positivo il cambiamento è stato Sergio Giuffredi, consigliere di opposizione di «Insieme per Torrile»: «Non vedo entusiasmo in questa proposta. Probabilmente occorre un lavoro diverso per rendere efficace il riordino ma credo che non ci sia altra strada che individuare territori omogenei e lavorare insieme con una programmazione che tenga conto del territorio nel suo complesso, per esempio individuando strutture infracomunali che diano risposte». La scelta delle funzioni da conferire è stata rimandata ad un secondo momento, come ha sottolineato Rizzoli: «Inizieremo un dialogo con le altre amministrazioni. Il percorso è molto lungo». «Se ci si riesce a mettere d’accordo, intanto, per sistemare via Malcantone sarebbe un bene - ha detto Carmelo Cardinale (Lega Nord) -. Fino ad oggi è stato un continuo scaricabarile ed è un miracolo che non si sia ancora fatto male nessuno». 
Durante il dibattito Alessandro Fadda ha chiesto al sindaco di non conferire, per ora, la funzione di polizia municipale: «I nostri agenti hanno un particolare rapporto con i nostri concittadini e credo andrebbe salvaguardato fin quando possibile. La direzione della delibera è giusta anche se nel breve termine non vedremo grandi economie. A novembre avevo già posto il problema della legge regionale: sarebbe stato meglio iniziare a parlare coi Comuni limitrofi quando è entrato Colorno perchè oggi ci troviamo ad avere un peso diverso rispetto agli altri. Chiediamo di essere coinvolti nelle decisioni che verranno prese nel prossimo futuro per condividere il percorso». Non d’accordo sull'opportunità della delibera l’assessore Maura Zilioli: «Già ragioniamo con gli altri Comuni. La nostra perplessità non è nel confrontarci con gli altri amministratori ma io credo che queste Unioni vadano a togliere le peculiarità che i Comuni hanno e nei servizi che erogano ai cittadini. Abbiamo già visto la gestione dei servizi di Asp: ci è costata il doppio». Dubbioso il consigliere del Prc Antonio Gentile: «La legge regionale impone a chi è più virtuoso di stringere la cinghia. Si potrebbe fare un ordine del giorno per chiedere alla Regione di rivedere questa situazione». «Dall’alto tendono a scaricare funzioni e responsabilità sugli enti locali - ha aggiunto Fadda -. Puoi investire nelle professionalità che servono solo mettendo in Unione le funzioni». A concludere il dibattito la riflessione del sindaco: «Ci hanno imposto una “ricetta” obbligatoria mentre queste decisioni vanno prese dal basso. Sono contrario all’eliminazione delle Province perchè con gli amministratori provinciali possiamo dialogare facilmente mentre portare un nostro problema in Regione è più faticoso, e non per un discorso politico ma per una questione di competenze. Non credo sia questa la strada giusta per risparmiare. Rispetteremo la legge cercando di salvaguardare le nostre peculiarità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Giochi

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

9commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

5commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

11commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti