-2°

10°

Provincia-Emilia

Collecchio, bilancio positivo per la fontana d'acqua pubblica

Collecchio, bilancio positivo per la fontana d'acqua pubblica
0

 Gian Carlo Zanacca

Da quando è stata attivata nel giugno del 2010, la fontana pubblica di Iren Emilia, situata tra i viali Saragat e Pertini, ha permesso un risparmio notevole di plastica e, di conseguenza, anche una contestuale riduzione di sostanze inquinanti usate per la loro produzione se si pensa che quotidianamente vengono riempite in media 1.729 bottiglie da un litro e mezzo. 
Acqua naturale o frizzante, a temperatura ambiente o refrigerata: la fontana pubblica a disposizione gratuita dei cittadini collecchiesi e aperta presso l’area della Meridiana nel quartiere de «I Viali» continua ad erogare acqua pura e controllata con un utilizzo elevato da parte della cittadinanza, come dimostrano i dati resi noti dall’assessorato all’ambiente del Comune.
 Il consumo aggiornato al 6 febbraio 2013, e registrato dall’inaugurazione dello scorso 18 giugno 2010, è calcolato in 2.503 metri cubi complessivi, che corrispondono a 2.503.000 litri, ovvero con un risparmio netto di 1.668.666 bottiglie di plastica da 1,5 litri che, altrimenti, sarebbero state utilizzate e poi gettate nei rifiuti. 
Un valore particolarmente significativo, ancor più se tradotto nella media giornaliera: in  965 giorni di attività, la fontana ha erogato una media di 2.593  litri al giorno, che equivalgono a 1.729 bottiglie. 
In termini di impatto ambientale, le cifre sono altrettanto importanti: 189,74 tonnellate di anidride carbonica non emessa in atmosfera, pari al quantitativo assorbito in un anno da una foresta di 9.487 alberi, tradotte in 138,96 tonnellate di petrolio non consumate e 73 tonnellate di Pet (polietilene tereftalato) non prodotto. 
«I dati raccolti - spiega Franco Ceccarini in qualità di assessore delegato al ciclo integrato delle acque -confermano come la scelta di attivare la fontana pubblica a Collecchio da parte dall’Amministrazione comunale sia stata colta con favore dalla cittadinanza che ha dimostrato grande sensibilità a questo tema. Non bisogna poi trascurare l’aspetto legato al fatto che l’acqua è gratuita e pubblica, controllata e di ottima qualità e costituisce una risorsa per tante famiglie che oggi risentono della crisi. Alle finalità ambientali si uniscono, quindi, quelle sociali». 
L’investimento per la realizzazione della fontana pubblica di Collecchio è stato sostenuto congiuntamente da Comune, Provincia e Iren Emilia ed «ha permesso di assicurare acqua di buona qualità – ha aggiunto Ceccarini – all’intera collettività promuovendone un uso intelligente, economico ed ecologico e riaffermando il valore pubblico dell’acqua anche contro i pregiudizi che spesso a torto ci sono nei confronti dell’acqua fornita dagli acquedotti».
L’acqua degli acquedotti di Collecchio, gestiti da società del Gruppo Iren, è costantemente monitorata attraverso controlli analitici effettuati dall’azienda stessa e dall’Ausl di Parma. 
Il tema dell’acqua è caro all’Amministrazione che ha promosso nel tempo diverse iniziative che hanno visto il coinvolgimento delle scuole locali con particolare riferimento al progetto legato all’uso dell’acqua pubblica in caraffa nelle mense scolastiche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

2commenti

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

22commenti

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince la Brignone, la Bassino 3/a

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto