19°

Provincia-Emilia

Abusi su un paziente: medico patteggia e risarcisce la vittima

Abusi su un paziente: medico patteggia e risarcisce la vittima
15

Nell'ottobre 2012 la notizia dell'arresto: un medico in servizio nel centro Cardinal Ferrari di Fontanellato arrestato con l'accusa di violenza sessuale su un paziente. Oggi il medico ha patteggiato due anni di reclusione (pena sospesa) e ha risarcito la vittima. Finora era agli arresti domiciliari; da oggi è stato rimesso in libertà.

Il medico, assunto da poche settimane nella struttura sanitaria, era stato arrestato nell’ottobre dello scorso anno per aver approfittato più volte di un paziente colpito da ictus e ricoverato nella struttura riabilitativa per recuperare l’uso della gambe e della braccia. Al quinto episodio, la vittima aveva deciso di raccontare tutto ai familiari che subito si erano rivolti ai carabinieri.

Installate delle videocamere nascoste nella stanza d’ospedale, collegate direttamente con la caserma, i militari hanno ripreso il medico mentre abusava ancora del proprio paziente, impossibilitato a reagire per la gravissima disabilità, e sono immediatamente intervenuti arrestando il neurologo in flagranza di reato. Il medico, durante i controlli di routine, iniziava con una visita all’addome che finivano per coinvolgere l’inguine ed i genitali, fino ad arrivare al palpeggiamento e al rapporto orale. Tutto questo nonostante le proteste della vittima che, come detto, non poteva opporsi.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    01 Marzo @ 20.42

    Ho già spiegato che abbiamo seguito (parlo per noi, ovviamente) la regola generale in caso di patteggiamento, proprio per non avere due pesi e due misure. Però condivido le sue perplessità, ancor più di fronte a un caso del genere. Credo che i nomi dovrebbero essere dati, e quindi poi pubblicati, sempre: per tutti, naturalmente.

    Rispondi

  • Puzzi

    01 Marzo @ 20.34

    Alcuni giornali vostri concorrenti hanno messo nomi e cognomi. Se loro lo hanno fatto, perché voi no? Aggiungo che negli Stati Uniti una recente legge ha prescritto che chi si macchia di crimini sessuali venga inserito in un database gestito in un sito pubblico della polizia, dove tutti possono vedere se il loro vicino di casa è un pedofilo, uno stupratore oppure no. La legge di cui parlo prevede norme di garanzia anche per il condannato che, ad esempio, sanziona lo sfruttamento di queste informazioni a fini di estorsione o simili. Vorrei proporre una legge di questo tipo anche in Italia. Che ne dite? Ciò premesso, concordo con lupoalberto. Più volte ho sostenuto che il patteggiamento danneggia la società, in casi come questo dove la colpevolezza è conclamata. I giudici dovrebbero finirla di abusarne. Anche col patteggiamento - improprio ed ingiusto, in questo caso - la pena si riduce solo di un terzo, quindi se gli davano i quindici anni che meritava, questi si sarebbero ridotti a dieci. Perché soltanto due con la condizionale? E' ignobile. E' criminale. Domani qualcuno di noi, mentre accompagnerà il proprio figlio o nipote disabile, incontrerà costui ai giardinetti. E la iena sarà pronta a colpire. Già da domani. Pensarci mi inorridisce

    Rispondi

  • Joe

    01 Marzo @ 16.47

    Qualunque medico tradisca il giuramento di Ippocrate (semplice pratica di comportamento dettato dal buon senso e dall'onestà) dovrebbe essere radiato dall'albo, ed allontanato dai luoghi pubblici! Credo che tutta la collettività voglia e debba sapere se questo delinquente operi ancora le sue funzioni di medico!

    Rispondi

  • Franco Bifani

    01 Marzo @ 16.32

    Vedrete che di qui a poco lo troveremo alla guida, come direttore sanitario, di una struttura privata per esami ed analisi cliniche \\\"particolari\\\", qui nei dintorni.

    Rispondi

  • medioman

    01 Marzo @ 15.55

    Cara redazione, se gli inquirenti in alcuni e svariati casi non forniscono il nome ribadisco che dovreste essere Voi giornalisti a mantenere una linea di condotta coerente: nome, foto di tutti oppure di nessuno. Cosi non mi pare corretto, a prescindere dal fatto che questi vengano forniti o meno dagli inquirenti dovrebbero essere i giornalisti ad avere questa sensibilità. Grazie di nuovo per lo spazio concesso-

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

1commento

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

TAXI

A Parma niente sciopero: attività regolare

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

Al via MecSpe, cuore del salone l'Industria 4.0

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

Anversa

Belgio: auto tenta di schiantarsi sulla folla

2commenti

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano