Provincia-Emilia

Stalker con un arsenale arrestato a San Secondo

Stalker con un arsenale arrestato a San Secondo
Ricevi gratis le news
6

Uno stalker pericoloso: aveva infatti in casa un vero e proprio arsenale. E' stato arrestato a San Secondo, e per una donna si spera che sia finito un incubo. Questo il comunicato dei carabinieri:

Qualche giorno fa i carabinieri di San Secondo parmense hanno tratto in arresto in flagranza di reato un uomo che, pistola in pugno, aveva minacciato la sua ex convivente.

Il fatto e’ avvenuto in pieno giorno, nella piazza Martiri della liberta’. intorno alle 11.30 una donna stava camminando a piedi verso l’ospedale il cui ingresso si affaccia in quella piazza. Giunta all’altezza dell’esercizio pubblico  ‘Non solo bar’ si trovava improvvisamente di fronte B.U. 58 anni nato a Roccabianca ma residente a San Secondo, con il quale aveva avuto una convivenza durata per circa 18 anni, interrotta senza particolari litigi da piu’ di un anno, periodo durante il quale i due erano riusciti a mantenere rapporti distesi e cordiali.

L’uomo cominciava ad accusarla di avere una relazione con un altro uomo; la donna smentiva ma quello insisteva adducendo a prova del suo sospetto il fatto di averla notata vestita secondo lui in modo particolarmente elegante. All’ennesima smentita B.U. oltremodo furioso improvvisamente tirava fuori dalla cintola dei pantaloni una pistola minacciandola di morte. Probabilmente la prontezza di spirito della donna evitava che la situazione degenerasse: ella infatti reagiva spingendolo contro una macchina ed iniziando ad inveire ad alta voce contro B.U  che evidentemente spiazzato dalla reazione, si allontanava velocemente.

La signora si recava immediatamente presso il locale comando dei carabinieri il cui comandante  ordinava subito alla pattuglia in servizio di ricercare l’assalitore. B.U  era rintracciato pochi minuti dopo all’interno del ‘Non solo bar’: tentava inutilmente di opporsi alla perquisizione  che permetteva di rinvenire addosso alla sua persona una pistola a tamburo jager calibro 22 carica con sei proiettili, e due coltelli a serramanico con lama lunga 7 centimetri.

La perqusizione effettuata nell’abitazione ove B.U.  viveva con l’anziano genitore permetteva di scoprire intanto che la pistola con la quale aveva minacciato la sua ex l’aveva sotratta all’ignaro padre che la deteneva regolarmente ed inoltre un vero e proprio arsenale di armi illegalmente detenuto: un centinaio di armi bianche tra coltelli, baionette, sciabole, coltelli a seramanico di varia lunghezza; oltre quella che portava addosso, altre tre pistole a tamburo prive di matricole e quindi clandestine, una carabina ad aria compressa una cinquantina di proietili di vario calibro.

Tuitto il materiale e’ stato sequestrato.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristina

    02 Marzo @ 18.12

    Visto che qualche delinquente ce l'abbiamo già , non vedo perchè debbano venire dal Sud e dall'estero....ti pare......

    Rispondi

  • rataplan

    02 Marzo @ 15.43

    Pericle: 1) tra moglie e marito non mettere il dito. 2) Vai a leggere l' aticolo del passeggino sul Bus. Li trovi ciò che ti piace.

    Rispondi

  • Gnoll

    02 Marzo @ 15.41

    facciamo l'applauso che è nostrano allora. Ma che ragionamenti sono?

    Rispondi

  • Ettore

    02 Marzo @ 14.05

    Nessun commento dei soliti forcaioli? Forse perché lo stalker non è nigeriano??

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    02 Marzo @ 13.32

    Siamo d'accordo con lei

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS