-2°

Provincia-Emilia

Unioni dei Comuni: Varano apre all'ipotesi di creare "subambiti"

Unioni dei Comuni: Varano apre all'ipotesi di creare "subambiti"
0

Con otto voti favorevoli e quattro contrari, il consiglio comunale di Varano Melegari ha individuato come ambito ottimale per le unioni dei Comuni quello dei sedici Comuni rientranti nel distretto sanitario Valli Taro e Ceno, ma con possibilità di costituire «subambiti». 

L’esercizio in forma associata, attraverso l’unione di Comuni o in convenzione, delle funzioni fondamentali per i comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, e fino a 3.000 abitanti se appartengono o se sono appartenuti a comunità montane è obbligatorio dal 1° gennaio di quest’anno. L’avvio delle gestioni associate riguarda almeno tre delle funzioni fondamentali, mentre  dal 1° gennaio 2014 saranno aggiunte le restanti funzioni. 
L’unione di Comuni è l’ente locale costituito da due o più comuni, di norma confinanti, finalizzato all’esercizio associato di funzioni e servizi. Se l’unione è costituita in prevalenza da Comuni montani, assume la denominazione di unione di Comuni montani e può esercitare anche le specifiche competenze di tutela e di promozione della montagna. 
Ogni Comune può far parte di una sola unione di comuni, e le unioni di comuni possono stipulare apposite convenzioni tra loro o con singoli comuni. L’unione ha autonomia statutaria e potestà regolamentare e ad essa si applicano, in quanto compatibili, i principi previsti per l’ordinamento dei Comuni. 
Il sindaco Luigi Bassi ha ricordato che l’obbligo associativo, sancito dalla legge nazionale del 2010, è sfociato nella normativa regionale di dettaglio del 2012, che privilegia il modulo associativo dell’unione come strumento migliore soprattutto per la gestione delle funzioni che potrebbero essere delegate a seguito del riordino, in senso riduttivo, delle Province. 
Bassi ha quindi ricordato che la Regione Emilia Romagna chiede di individuare gli ambiti ottimali in coerenza con gli attuali Distretti socio sanitari e descrive gli obblighi specifici previsti dalla norma regionale per i Comuni inseriti in Comunità Montane. Il sindaco ha poi constatato che, allo stato attuale, non si è raggiunta una condivisione della proposta da formulare per l’ambito dell’attuale Comunità Montana Valli Taro e Ceno, dal momento che alcuni Comuni rifiutano l’idea dell’Unione, ritenuta troppo vincolante, e preferiscono la convenzione.
 Anche il vicesindaco Giovanni Rabidi si è espresso in modo favorevole all’Unione dei Comuni. Paolo Balbo, invece, ha espresso la netta contrarietà dei cittadini all’ipotesi di proseguire un’esperienza simile all’attuale Comunità Montana Valli Taro e Ceno. Bassi ha ribadito che una Unione più grande rappresenta la migliore opportunità e che lo strumento della convenzione appare insufficiente in un'ottica organizzativa e funzionale. 
Alessandro Saglia Codeluppi ha espresso voto contrario, dichiarando superata l’esperienza della Comunità Montana e ritenendo più realistica l’Unione con Medesano, Fornovo Taro e Solignano. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti