-2°

Provincia-Emilia

Sissa-Trecasali: la fusione porterà quasi 6 milioni

Sissa-Trecasali: la fusione porterà quasi 6 milioni
0

Cristian Calestani

Più di 5 milioni di euro in 10 anni e  l’esonero dal patto di stabilità nei primi due anni di vita dell'ente. Hanno parlato soprattutto i numeri nel corso dell’assemblea sul progetto di fusione dei comuni di Sissa e Trecasali. A presentare i dati sono stati Ugo Giudice,  vicesegretario comunale di Trecasali,   e Maristella Dicò,   responsabile del settore affari generali del Comune di Sissa.
 «La disciplina nazionale – hanno illustrato i tecnici – prevede un contributo del 20% dell’importo dei trasferimenti statali erogati nel 2010 per 10 anni. Il che significa, per Sissa e Trecasali, un contributo statale di 267mila euro per dieci anni. Ma l’incentivo arriva anche dalla legge regionale con un contributo quantificato sulla base di popolazione, superficie ed entità del bilancio per un totale sui due comuni di 225mila euro spalmati per l’87% nei prossimi dieci anni e per il 13% tra il decimo e il quindicesimo anno dalla fusione. Tutto questo  significa 561mila euro annui per dieci anni. A ciò inoltre si aggiunge l’esonero dal rispetto del patto di stabilità per due anni e una cifra fino a 150mila euro come start up per dare inizio all’iter di fusione».
 Prima dei tecnici a parlare erano stati i due sindaci di Sissa, Grazia Cavanna, e di Trecasali, Nicola Bernardi. Dall’assemblea è emersa una certa convinzione dei cittadini sissesi a sposare il progetto fusione. D’accordo gli esponenti di minoranza come ha spiegato il consigliere Mauro Foglia: «Condividiamo una soluzione che ci permette di unire le forze e veder arrivare qualche soldo in più».
 Tanti gli interventi dei cittadini. Dai gestori dello Storione è arrivato l’auspicio affinché con i soldi in arrivo si riesca a sistemare anche la piscina comunale di Coltaro, «una delle risorse più belle del nostro territorio sulla quale non si è potuti intervenire proprio per i vincoli imposti dal patto di stabilità».
Favorevole anche il preside dell’istituto comprensivo Alberto Berna: «Oggi la scuola ha un contatto diretto con le due amministrazioni e così potrebbe continuare ad essere se vi fosse una fusione. In caso di ingresso dei due Comuni in Unione i rapporti sarebbero invece con una sorta di commissario che sta a Fidenza, lontano dalla nostra realtà».
Il dottor Ezio Bosi di Gramignazzo ha poi ripercorso gli elementi comuni del territorio «chiuso tra la sponda destra del Taro e il Milanino e contraddistinto già da una sola scuola media, da una tradizione religiosa comune e dalla stessa inflessione dialettale». Tra gli interventi anche quello del consigliere regionale   Gabriella Meo, che vive a Sissa: «Due Comuni hanno la forza di fondersi per non rimanere schiacciati da questo momento storico seguendo un percorso ispirato alla trasparenza e alla partecipazione».
Non sono mancati anche altri pareri. «A noi piacerebbe votare su questi temi» l’appello di un cittadino. «Prima di votare sarebbe bene risolvere tutte le questioni logistiche del nuovo Comune» è stata la considerazione di un altro sissese, mentre una signora si è posta alcune domande: «Nell’immediato arriveranno contributi, ma sul lungo periodo ci sarà convenienza per la gestione dei servizi al cittadino?».  Entusiasti i giovani: «Le fusioni tra associazioni fino ad ora hanno funzionato. Potrebbe essere così anche per il Comune».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto