-5°

Provincia-Emilia

L'albergo termale Jucker finisce ancora all'asta

L'albergo termale Jucker finisce ancora all'asta
3

In vendita l’albergo termale Carlo Jucker. La struttura di viale Matteotti, chiusa dal 2006 e di proprietà della Regione Lombardia, è stata messa in vendita tramite un avviso di gara da parte di Infrastrutture Lombarde. Le offerte dovranno pervenire entro il 4 aprile alle 12 e la base d’asta è stata fissata per 1 milione e 100 mila euro.

È la seconda volta nel giro di due anni che la Regione Lombardia tenta la vendita della struttura salsese, ormai chiusa da molti anni.
Un bando di alienazione era già stato fatto nel luglio del 2011 per un valore di 1 milione e 555 mila euro ma era andato deserto. Adesso è di nuovo sul mercato, con un presso ribassato.
Il compendio Carlo Jucker è dotato di due edifici, il primo abilito ad albergo, il secondo a reparto cure, il tutto contornato da un ampio parco. Viene descritto nel bando di gara, come compendio immobiliare alberghiero, direttamente collegato alla conduttura delle acque salsobromoiodiche delle Terme spa, con edificio, un’ area edificabile e ampia area verde attorno.
Si apre quindi un nuovo capitolo per la struttura ricettiva dotata di cure interne che in questi anni ha visto vicende alterne con lavori di ristrutturazione partiti e poi subito sospesi.
 Dopo la chiusura dell’attività nel 2006, a maggio 2007 la struttura era stata affidata dalla Regione Lombardia alla società milanese Geta Hotel e al gruppo Icos, annunciando che a breve sarebbero partiti i lavori di restyling.
Poi un primo slittamento. A gennaio 2009 Infrastrutture lombarde aveva annunciato l’avvio dei lavori per marzo, giustificando il ritardo nel fatto che nel corso delle indagini preliminari successive all’aggiudicazione della concessione dei lavori di ristrutturazione fosse emersa la necessità di un consolidamento strutturale.
Consolidamento che aveva comportato una nuova fase di progettazione dilazionando i tempi di avvio dei lavori. I lavori a fine febbraio 2009 erano effettivamente partiti per interrompersi quasi subito. Poi più nulla.
Nel 2011 fa seguito un primo tentativo di alienazione mentre adesso la proprietà tenta di nuovo la vendita. Si tratta di un compendio alberghiero termale che una volta ristrutturato potrebbe avere molte potenzialità e portare nuova indotto in città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    07 Marzo @ 14.26

    Velenus, amministratori , albergatori e commercianti....han ben contribuito a raccogliere! Nessun escluso tutti mangiavan nel piatto pieno di Salso , anche quelli che ora si lamentano, le vecchie cicale!

    Rispondi

  • CLAUDIO

    06 Marzo @ 18.30

    CI VOGLIONO I GRILLINI, nostra ultima speranza.Destra,sinistra e centro HANNO FALLITO. La politica CON I SUOI FAMELICI AMMINISTRATORI ha mangiato SALSO.

    Rispondi

  • dd_77

    06 Marzo @ 13.59

    purtroppo non è un hotel a portare nuovo indotto ma nuove proposte cittadine (quali eventi, concerti, manifestazioni, etc..) a creare turismo e di conseguenza indotto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto