Provincia-Emilia

Sissa: il Consiglio approva la fusione con Trecasali

Sissa: il Consiglio approva la fusione con Trecasali
0

Cristian Calestani

Anche Sissa ha detto sì. Ora l’iter per la fusione dei Comuni di Sissa e Trecasali può avere inizio. Quello sissese è stato un sì deciso, all’unanimità, che ha trovato la condivisione di tutti i consiglieri sia di maggioranza sia di opposizione. Davanti ad un buon numero di spettatori - tra loro amministratori di Trecasali e diversi cittadini soprattutto di Coltaro - è stato dato ufficialmente l’inizio ad un percorso che porterà alla nascita di un unico comune fondendo Sissa e Trecasali. 
«La legge ci ha imposto di fare tutto con molta fretta - le parole del sindaco Grazia Cavanna -, ma oggi compiano un passo fondamentale per evitare che i nostri comuni finiscano per non contare più nulla nell’Unione. Nascerà un unico ente che ci consentirà di continuare a prendere delle decisioni sul territorio e non a dipendere da Fidenza. Sissa e Trecasali hanno già condiviso la gestione della scuola media, della biblioteca, del centro diurno anziani, del sistema dei servizi sociali e educativi per cui sapranno agire insieme anche nella gestione dell’attività amministrativa». 
Sul tema fusione si sono espressi un po’ tutti i consiglieri e gli assessori. «Diamo pieno sostegno alla scelta di fusione - hanno detto Mauro Foglia e Licinio Mazzetta dell’opposizione -. In base a quello che prevede la legge è per noi la decisione più conveniente. Tutte le frazioni dovranno essere tenute in debita considerazione e bisognerà fare attenzione, specie in un periodo delicato come l’attuale, a non perdere posti di lavoro nella macchina comunale». In proposito il sindaco ha subito rassicurato: «I dipendenti di entrambi i Comuni resteranno al loro posto. Nessuno verrà lasciato a casa». Poi tanti consiglieri hanno preso la parola. «Due sindaci di Comuni piccoli come Sissa e Trecasali nell’Unione non conterebbero nulla - ha detto Fabio Bertoli -, meglio scegliere la fusione ed avere un sindaco unico di Sissa e Trecasali che conosce i problemi del territorio». Favorevole Sandro Bottarelli che ha sottolineato «le maggiori spese di personale e il maggior indebitamento di Trecasali rispetto a Sissa che, tra l’altro, ha un patrimonio maggiore di Trecasali». «Il nostro compito è preparare la traccia all’amministrazione che verrà dopo di noi» ha aggiunto il vicesindaco Marco Moreni mentre l’assessore Andrea Ragazzini ha rassicurato «non si perderanno le radici, anzi si allargheranno su un territorio omogeneo». Di valorizzazione congiunta del patrimonio artistico-culturale ha invece parlato l’assessore Silvia Ragazzini Martelli mentre da Danilo Ranieri è arrivato l’appunto, condiviso anche da Massimo Bolzoni, di «essere arrivati alla delibera in consiglio senza fornire elementi chiari ai cittadini in merito alla rosa dei nomi e alla sede del futuro ente». «Decidiamo con la testa e non solo con il cuore» il monito di Valerio Gambara prima dei sì espressi anche da Christian Maffini, Barbara Rivara e Margherita Storci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)