19°

Provincia-Emilia

Ponte di Ragazzola, tre incidenti mortali in meno di 8 anni

Ponte di Ragazzola, tre incidenti mortali in meno di 8 anni
4

Tre incidenti mortali in meno di otto anni. Il ponte «Giuseppe Verdi» di Ragazzola, con la tragedia di martedì sera, va a confermarsi come uno dei tratti più pericolosi della Bassa. Ai tre sinistri costati la vita ad altrettante persone (due automobilisti, e martedì sera, un cicloturista) si devono poi aggiungere diversi incidenti con feriti più o meno gravi. Mentre è di qualche anno fa la rovinosa caduta di un ciclista cremonese, rimasto gravemente ferito. I problemi sono di due tipi: l’elevata velocità delle auto e, soprattutto, la completa assenza di piste ciclabili ai lati della carreggiata. Nemmeno un anno fa, il gruppo «Vita in Campagna» di Zibello, facendo seguito alle segnalazioni di parecchi cicloturisti e cicloviaggiatori, aveva denunciato a mezzo stampa il pessimo stato in cui versano le passerelle che fiancheggiano il ponte. Ne era seguita una interrogazione del vicepresidente del consiglio provinciale di Parma Manfredo Pedroni a cui, la Provincia stessa, aveva replicato facendo notare che quelli in questione sono marciapiedi pedonali, e non piste ciclabili, e che gli stessi non possono quindi essere percorsi da chi fa uso della bicicletta. A quel punto il gruppo «Vita in campagna», attraverso il suo portavoce Beppe Galli, consigliere comunale di Zibello, cicloviaggiatore e presidente dell’Asd Run & Bike, aveva sottolineato che si andava così a palesare la pericolosità del viadotto, di conseguenza privo di piste ciclabili. Ripetutamente il gruppo ha chiesto interventi al fine di rendere ciclabili le due passerelle pedonali che sono chiuse da un anno a causa del pessimo stato in cui versa il fondo in cemento. «Ad un anno dalla nostra denuncia – ha detto Beppe Galli – nessuno ha fatto nulla. Se non saranno realizzati i necessari lavori non escludiamo l’organizzazione di manifestazioni di protesta». Ed oggi c’è anche chi chiede l’intervento della Procura della Repubblica al fine di valutare eventuali responsabilità in quanto accaduto martedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maria Elena

    22 Marzo @ 10.35

    il ponte lo hanno costruito diversi decenni fà quando di piste ciclabile non si parlava neanche minimamente in ambito urbano e cittadino. figuriamoci in un ponte di collegamento extraurbano sul fiume Po. quindi non stiamo a criticare troppo le condizioni del ponte perchè quello è e quello rimarrà nei prossimi decenni !!!! per la verità quelle due striscie tipo "marciapiede" neanche merciapiedi sono perchè all'epoca non erano previsti nemmeno quelli. piuttosto cerchiamo di obbligare a mettere le luci sulle biciclette anche quelle da corsa che lo sono sempre sistematicamente prive e magari auspichiamo un richiamo di scuola guida oltre una certa età.

    Rispondi

  • Ivan

    22 Marzo @ 08.33

    Ridurre il limite ai 50 km/h. Alta velocita' soprattutto e poi pensare a ridurre la carreggiata per la pista ciclabile e non allargarla. In Nord Europa fanno cosi'. Ma temo che non ci sia la volonta' di un piano urbanistico di questo tipo. C'e' un argine maestro ad esempio in cui le auto e camion la fanno da padrone.

    Rispondi

  • pier luigi

    21 Marzo @ 19.27

    quindi quelli sono marciapiedi? chissà che traffico! sarà una processione continua! anche ponte Italia ha una pista ciclabile/pedonale. In certi casi è meglio offrire un servizio dimezzato che il nulla con gli effetti che vediamo!

    Rispondi

  • FraMec

    21 Marzo @ 19.20

    Io penso che invece di fare una ciclabile larga 80 cm per parte (troppo stretta) sarebbe piu' utile allargare la strada della larghezza corrispondente e fare una semplice striscia per delimitare la parte per i veicoli lenti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano