-2°

10°

Provincia-Emilia

Unione o fusione, i cittadini in coro: "L'importante è abbattere le spese"

Ricevi gratis le news
0

Chiara De Carli
Il nuovo riordino territoriale crea un po' di confusione tra i cittadini che faticano a distinguere tra unioni, fusioni e ambiti ottimali. Torrile è l’unico Comune di medie dimensioni della Bassa ad essere attualmente fuori dalle unioni, nonostante l’attivazione di diverse convenzioni con gli enti limitrofi e il capoluogo ed entro il 2014 l’amministrazione dovrà decidere se entrare nell’Unione Bassa Est, unica possibilità prevista dopo la definizione degli ambiti territoriali, o no, rinunciando in questo caso ai contributi regionali. Una scelta che il sindaco Andrea Rizzoli farà dopo aver consultato i cittadini, come ha affermato dopo la delibera della giunta regionale che individua come ambito ottimale il territorio dei Comuni di Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile. Ma i torrilesi come immaginano il futuro del territorio sotto questo aspetto? Cosimo Albano, quarantenne di Vicomero, se potesse scegliere opterebbe per una fusione con un altro Comune: «Non mi interessa avere il municipio e il sindaco. Avendo un ente unico credo che si potrebbero risparmiare parecchi soldi».
Meno figure istituzionali e uffici anche per Gianmaria Zammarchi, titolare del bar di Rivarolo: «Penso che la migliore soluzione possibile sia quella della fusione, magari mantenendo sul territorio alcuni presidi per i servizi principali. Avere sindaci, assessori e uffici per Comuni piccoli mi sembra antieconomico: un solo ente per un territorio più ampio abbatterebbe i costi».
Di parere diverso Gianni Brozzi, 70 anni e residente a Torrile: «Secondo me bisogna fare l’Unione: i Comuni restano per preservare le tradizioni locali ma si abbattono le spese. Bisogna, però, che si amministri bene e nell’interesse di tutta la collettività».
Sostenitore dell’Unione anche Michele Da Riva, 39enne sanpolese: «Io sono per l’entrata in Unione, una soluzione che permette la pluralità di visione e un’economia di scala. La prima cosa da fare è aumentare il controllo sul territorio per dare più sicurezza ai cittadini e ci si può riuscire solo unendo le forze». Più incerto Mauro Frigeri, 49 anni di San Polo, che ritiene siano «cose da discutere in assemblee pubbliche dove potrebbero uscire idee diverse». Anche Andrea Davoli, edicolante di San Polo, è indeciso su quale possa essere la soluzione migliore. «Non sono in grado di valutare se sia meglio l’unione o la fusione, se sia preferibile un sindaco che decide per tutti o diversi sindaci che discutono sulle cose da fare. Certo è che se esistono Comuni da 20-30 mila abitanti non vedo quale sia la problematica nel fondere i Comuni fino ad arrivare a quella quota – dice -. Meno gente c'è da pagare e meglio è e, se proprio bisogna mantenere tutti, sarebbe bene pensare ad un’estensione dell’orario degli uffici: la gente che lavora fa fatica ad andare in Comune quando serve».
Infine è scettico su tutte le soluzioni Luigi Isola, 65enne di Rivarolo: «La mia esperienza di vita mi ha insegnato che lo Stato tende comunque ad aumentare la spesa e a fare scelte per cui il risparmio è solo apparente per cui non credo che la soluzione sia né nelle unioni né nelle fusioni».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

PARMA

La Procura dà il nulla osta per trasferire la salma di Riina in Sicilia

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

2commenti

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

PARMENSE

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

5commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

calcio

Buffon: "Sogno la Champions League. A fine stagione smetto"

MotoGp

Valentino Rossi confessa: "Il ritiro mi spaventa"

SOCIETA'

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq