19°

30°

Provincia-Emilia

Zibello - Un bilancio ridotto all'osso: "Non possiamo fare investimenti"

Zibello - Un bilancio ridotto all'osso: "Non possiamo fare investimenti"
0

 Approvato, dal Consiglio comunale di Zibello, con voti favorevoli della maggioranza ed astensione dell’opposizione, il bilancio di previsione 2013 con la conferma di tutte le tariffe e tributi, senza alcun aumento. 

Anzi, per andare incontro alle fasce più deboli, il Comune ha portato da 10 a 12 mila euro, la soglia di reddito di esenzione. In pratica tutti coloro che hanno un reddito fino a 12 mila euro non dovranno pagare l’Imposta sulle persone fisiche. 
Ma la situazione è tutt’altro che positiva. E’ quella, come spiegato sia dal sindaco Manuela Amadei che dall’assessore delegato Alberto Gnappi, di un bilancio ridotto all’osso. Lo dimostra il fatto che la sola opera pubblica prevista per quest’anno è la sistemazione della caserma dei carabinieri, a cui si aggiungono un po’ di manutenzioni stradali e nulla più. 
«Sono molto sconfortato – ha detto l’assessore Gnappi – perché sono dieci anni che mi occupo di bilancio e, alla fine, a causa dei provvedimenti statali, sono solo aumentate le competenze per la macchina comunale al punto da paralizzare quasi l’attività degli uffici. E, per contro, il Comune ha sempre meno possibilità di poter operare concretamente. A fronte di questa situazione abbiamo cercato di contenere il più possibile le spese e di andare incontro, in ogni modo, alle esigenze della gente. Lo dimostra il fatto che si è deciso questo piccolo aumento della soglia di esenzione Irpef. Ormai – ha proseguito – siamo ridotti all’osso, non abbiamo possibilità di effettuare investimenti e così ci si limita a mantenere il decoro del paese, a sistemare le strade che hanno maggiormente bisogno, evitando di ritoccare le tariffe». 
Dura anche il sindaco Amadei che ha sottolineato come «le normative statali, in questi anni, abbiano causato un generale impoverimento dei piccoli comuni come il nostro, portando solo imposizioni, costi e gravami, maggior impegno per l’attività degli uffici e sempre meno risorse. Ecco così che i piccoli Comuni come il nostro sono alla paralisi». 
E non ha usato mezzi termini, il primo cittadino, nel parlare di «provvedimenti incomprensibili, talvolta anche incostituzionali». 
L’assessore Gnappi ha anche chiesto alla minoranza il voto favorevole come «gesto di unione contro le normative che stanno portando i piccoli Comuni a scomparire». Ma dall’opposizione è arrivata l’astensione. 
Approvato anche il piano finanziario per l’applicazione della nuova ed ormai famosa Tares.
 «Si è adottato – ha detto il sindaco – il regolamento standard del ministero. Questo tributo porterà ad un aumento di circa il 30 per cento rispetto alla vecchia tassa rifiuti e, sono convinta che, a conti fatti, il Comune introiterà comunque meno rispetto al passato. Anche in questo caso si tratta di una imposizione del Governo e non certo di una scelta dei Comuni. Si tratta di un tributo ingiusto ed iniquo che va a penalizzare le famiglie ma soprattutto le aziende e le attività commerciali, con ricadute negative anche sui posti di lavoro. Anche questa – ha concluso – è una decisione assolutamente incomprensibile, oltre che iniqua, del governo Monti, sul quale speriamo venga scritta la parola fine al più presto». 
Lapidaria, dai banchi dell’opposizione, anche Marina Tuberti che ha rimarcato come «di tutto questo c’è da dire grazie a Monti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande