-5°

Provincia-Emilia

Zibello - Un bilancio ridotto all'osso: "Non possiamo fare investimenti"

Zibello - Un bilancio ridotto all'osso: "Non possiamo fare investimenti"
0

 Approvato, dal Consiglio comunale di Zibello, con voti favorevoli della maggioranza ed astensione dell’opposizione, il bilancio di previsione 2013 con la conferma di tutte le tariffe e tributi, senza alcun aumento. 

Anzi, per andare incontro alle fasce più deboli, il Comune ha portato da 10 a 12 mila euro, la soglia di reddito di esenzione. In pratica tutti coloro che hanno un reddito fino a 12 mila euro non dovranno pagare l’Imposta sulle persone fisiche. 
Ma la situazione è tutt’altro che positiva. E’ quella, come spiegato sia dal sindaco Manuela Amadei che dall’assessore delegato Alberto Gnappi, di un bilancio ridotto all’osso. Lo dimostra il fatto che la sola opera pubblica prevista per quest’anno è la sistemazione della caserma dei carabinieri, a cui si aggiungono un po’ di manutenzioni stradali e nulla più. 
«Sono molto sconfortato – ha detto l’assessore Gnappi – perché sono dieci anni che mi occupo di bilancio e, alla fine, a causa dei provvedimenti statali, sono solo aumentate le competenze per la macchina comunale al punto da paralizzare quasi l’attività degli uffici. E, per contro, il Comune ha sempre meno possibilità di poter operare concretamente. A fronte di questa situazione abbiamo cercato di contenere il più possibile le spese e di andare incontro, in ogni modo, alle esigenze della gente. Lo dimostra il fatto che si è deciso questo piccolo aumento della soglia di esenzione Irpef. Ormai – ha proseguito – siamo ridotti all’osso, non abbiamo possibilità di effettuare investimenti e così ci si limita a mantenere il decoro del paese, a sistemare le strade che hanno maggiormente bisogno, evitando di ritoccare le tariffe». 
Dura anche il sindaco Amadei che ha sottolineato come «le normative statali, in questi anni, abbiano causato un generale impoverimento dei piccoli comuni come il nostro, portando solo imposizioni, costi e gravami, maggior impegno per l’attività degli uffici e sempre meno risorse. Ecco così che i piccoli Comuni come il nostro sono alla paralisi». 
E non ha usato mezzi termini, il primo cittadino, nel parlare di «provvedimenti incomprensibili, talvolta anche incostituzionali». 
L’assessore Gnappi ha anche chiesto alla minoranza il voto favorevole come «gesto di unione contro le normative che stanno portando i piccoli Comuni a scomparire». Ma dall’opposizione è arrivata l’astensione. 
Approvato anche il piano finanziario per l’applicazione della nuova ed ormai famosa Tares.
 «Si è adottato – ha detto il sindaco – il regolamento standard del ministero. Questo tributo porterà ad un aumento di circa il 30 per cento rispetto alla vecchia tassa rifiuti e, sono convinta che, a conti fatti, il Comune introiterà comunque meno rispetto al passato. Anche in questo caso si tratta di una imposizione del Governo e non certo di una scelta dei Comuni. Si tratta di un tributo ingiusto ed iniquo che va a penalizzare le famiglie ma soprattutto le aziende e le attività commerciali, con ricadute negative anche sui posti di lavoro. Anche questa – ha concluso – è una decisione assolutamente incomprensibile, oltre che iniqua, del governo Monti, sul quale speriamo venga scritta la parola fine al più presto». 
Lapidaria, dai banchi dell’opposizione, anche Marina Tuberti che ha rimarcato come «di tutto questo c’è da dire grazie a Monti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

1commento

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

2commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto