14°

25°

Provincia-Emilia

Collecchio - L'oasi delle Chiesuole, un paradiso della natura

Collecchio - L'oasi delle Chiesuole, un paradiso della natura
0

Gian Carlo Zanacca

COLLECCHIO - Oggi e domani è possibile visitare l’area naturalistica «Le Chiesuole» nel parco del Taro. Sarà aperta tutti i sabati e le domeniche dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, escluse le festività nazionali.
L’oasi naturalistica delle Chiesuole rappresenta una risorsa unica per il territorio. «L'area – spiega il guardia parco Renato Carini - è dedicata alla natura e il visitatore è un ospite temporaneo che può entrare solo a piedi».
Costituisce un piccolo paradiso «dove è bello spostarsi lentamente e godersi il panorama, la flora e la fauna. Profumi, suoni, colori sono i protagonisti».
 Le Chiesuole sono una ex cava di ghiaia dimessa dal 1998 dove si è sviluppato un habitat unico nel suo genere: un grande lago ha riempito le voragini che un tempo contraddistinguevano l’area prospiciente il greto del fiume Taro, inclusa all’interno del Parco del Taro, oggi parte del'Ente di Gestione per i Parchi e la biodiversità dell’Emilia Occidentale.
Dove un tempo le ruspe la facevano da padrone oggi si può osservare un ampio specchio d’acqua circondato da un vegetazione folta e rigogliosa. E, in mezzo al grande lago, tante zattere posizionate dal Parco per favorire la presenza e la nidificazione degli uccelli migratori e non.
«In questi giorni – spiega Carini - possiamo osservare il risveglio della natura e il ritorno dei migratori che hanno passato l’inverno in Africa, come  rondini, topini, balestrucci. Inoltre, presto, arriveranno le sterne comuni, pronte a posizionarsi sulle zattere galleggianti che da oltre 10 anni ospitano una delle più grandi colonie della provincia di Parma». 
  L’oasi è attrezzato con la presenza di una torretta di avvistamento dei volatili e con una bella cabina di osservazione a livello del terreno dove è possibile effettuare osservazioni ancora più accurate sia con il binocolo che senza.
«L’oasi riveste un’importanza speciale. Qui ogni anno il Parco del Taro mette in atto alcune iniziative particolarmente importanti come il censimento dei volatili presenti e l’inanellamento dei migratori».
Il Parco del Taro ha previsto una serie di appuntamenti proprio nell’oasi naturalistica delle Chiesuole: domenica 14 aprile, alle 9, «Migratori in movimento», visita guidata alla stazione di inanellamento delle Chiesuole. Costo 2 euro. Per informazioni contattare Renato Carini al 329-2105934.
Domenica 28 aprile, alle 15.30, giochi a tema per bambini con più di 5 anni e laboratori creativi. Costo 5 euro a bambino, adulti gratuito, per informazioni e prenotazioni: Esperta srl: tel. 0521 803017 oppure 347 4018157.
 Mercoledì 22 maggio, alle 19.30, in occasione della giornata mondiale della biodiversità, «Tramonto e cena sul lago», rilassante passeggiata con cena al sacco lungo i laghi delle Chiesuole, per informazioni: Renato Carini 329-2105934.
Domenica 22 settembre «Migratori in movimento», alle 9, sempre alle chiesuole: info: 329-2105934.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

CARABINIERI

Tre falsi Morandi scoperti a Bologna. Furti d'arte: Parma fra le città più colpite

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali. E il sindaco li «denuncia» sui social

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Caccia ai complici di Manchester Video

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare