14°

Provincia-Emilia

Frane: Marra rischia di restare isolata. Altre situazioni critiche in Appennino

Frane: Marra rischia di restare isolata. Altre situazioni critiche in Appennino
2

 “Facciamo di tutto per tenere aperte le strade provinciali ma la situazione è preoccupante”. Fin dalle prime ore del mattino l’assessore provinciale Andrea Fellini insieme al dirigente Gabriele Alifraco e a tecnici dei servizi Viabilità e Protezione Civile della Provincia hanno compiuto sopralluoghi in Appennino e in particolare nella Val Parma dove continuano a essere segnalati diversi smottamenti. La pioggia continua espone un territorio fragile come quello Parmense al rischio idrogeologico e idrico. La stessa Agenzia regionale di Protezione Civile ha diramato l’allerta meteo fino alle 19,00 di lunedì 1 aprile. 

"Le criticità sono tante, questa mattina abbiamo visionato quelle che manifestano maggiori pericoli per la viabilità come è il caso della sp 74, che va da Bosco di Corniglio a Berceto – spiega Fellini -  lì c’è una situazione che ci preoccupa perché rischia di restare isolata la frazione di Marra a causa della frana di Staiola, che presenta una instabilità dovuta alla presenza di aree attive inserite in un più ampio contesto di una frana quiescente”. 
Dai dati della Provincia da settembre ad oggi nell'area è piovuto di più di quanto piove in un anno e il 16 marzo scorso questa frana si è rimessa in moto. Al km 2+200 si è avuto un primo scivolamento del corpo di frana, con rigonfiamento della strada provinciale. Si sono succeduti interventi per garantire il transito rimuovendo i detriti e riportando ghiaia di fiume.
“Ciò nonostante – spiega l’assessore -  il fenomeno si è evoluto esponenzialmente con un fronte di frana oggi di circa 150metri e abbassamenti complessivi di 5 metri. Il 25 marzo scorso stante la situazione in atto si è deciso la chiusura del traffico. D'intesa con il comune di Corniglio si è concordata la riapertura della vecchia strada provinciale di Marra, oggi comunale, che dopo gli opportuni interventi è percorribile a velocità limitata con esclusione dei mezzi con peso superiore a 35 quintali.”
Ma la provinciale 74, per il ripristino della quale si prevedono tempi lunghi e costi rilevanti, non è l’unica fonte di preoccupazione della Provincia. La sp 15 di Calestano, nei pressi di Casa Selvatica, è infatti interrotta a causa di una frana di versante al km 9+700. Il fenomeno iniziò nel 2010 e si è manifestato in tutta la sua gravità nel novembre scorso. Detriti, fango e massi hanno costretto i tecnici della Provincia a procedere con la chiusura della strada poi riaperta prima delle festività natalizie, ma il 2 febbraio scorso la frana si è rimessa in moto. Nonostante le avverse condizioni atmosferiche il 29 marzo si è riusciti ad asportare il materiale collassato e permettere il transito a senso unico alternato. Altre criticità sono presenti sulla sp 54 delle Terme e sulla sp 3  del Passo del Bocco.
“Lavoriamo senza sosta per non chiudere le strade ma spesso i nostri sforzi sono vanificati dalle piogge e dai continui smottamenti – dice Fellini – senza le squadre che da giorni sono impegnate al controllo e monitoraggio della rete viaria non sarebbe possibile mantenerla in sicurezza. E’ un impegno costante e puntuale per la collettività che va sottolineato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • benito

    30 Marzo @ 19.04

    .. la colpa del maltempo è causa dell'uomo che danni percorre il progresso... che porta tanto pregresso in patrimonio del territorio...colpa di tt i politi di tt il mondo ed a rimetterci siamo solo noi ... sarà sempre peggio.. se non si mette mano alla coscienza ... (a chi è rimasta)

    Rispondi

  • david

    30 Marzo @ 18.33

    il maltempo che si protrae da mesi rispecchia la situazione politica italiana ormai è tutto marcio!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Convegno

Come cambiano il territorio e la sua economia: la presentazione di "Top 500" Foto

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

13commenti

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

7commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Lampedusa

La spiaggia dei Conigli è la più bella d'Italia secondo Tripadvisor

MAFIA

Ucciso e dato in pasto ai maiali: 4 arresti nell'Ennese

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv