Provincia-Emilia

Omicidio ad Albazzano: giovane indiano accoltella un connazionale

Omicidio ad Albazzano: giovane indiano accoltella un connazionale
Ricevi gratis le news
10

 TIZZANO

Due fendenti sferrati all'improvviso senza che la vittima designata potesse difendersi dalla lama che gli tagliava l'addome e il torace. E gli spegneva la vita.

Rajeev Walia, quarantacinquenne esperto operaio agricolo di origine indiana, è stato trafitto nella sala mungitura di un'azienda agricola di Albazzano, una delle più grandi e conosciute del territorio tizzanese. Ad ucciderlo con un coltellaccio è stato Jaspreet Singh, 27 anni, anche lui indiano, operaio agricolo della stessa azienda, ma assunto da pochi mesi in sostituzione di un dipendente in malattia.

Il delitto è stato consumato poco prima delle 19.30 di fronte ai colleghi di lavoro. L'assassino, ubriaco, è entrato nella sala mungitura dell’azienda e, in mezzo ai colleghi che non hanno fatto in tempo ad intervenire, si è subito scagliato sul quarantacinquenne colpendolo due volte al torace. Poi ha tentato la fuga, ma all’esterno della stalla è caduto battendo il volto. Sul posto, avvertiti dai testimoni dell’episodio, sono giunti i medici del 118 ed i Carabinieri. Per la vittima non c'era però più nulla da fare, l’autore del gesto è stato invece arrestato.

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco Schianchi

    06 Aprile @ 14.44

    Io conoscevo molto bene il Sig. Rajeev Walia e per questo mi piace chiamarlo col suo soprannome "Sanu", come lo avrebbero chiamato la devota moglie Monita e gli adorati figli Enmol e Kunwar. "Sanu" era un "gran brev hom" sempre gentile, pacato e adorava la sua famiglia...per la quale faceva enormi sacrifici lavorando sempre non andando mai in ferie ed è sconvolgente che abbia fatto una fine del genere...nessuno merita di morire così e soprattutto un uomo così virtuoso come "Sanu" al quale hanno tolto la vita perchè l'aggressore annebbiato dall' alcool, probabilmente, lo ha scambiato per un'altra persona. CIAO SANU LA TUA GENTILEZZA RIMARRA' SEMPRE NEI NOSTRI CUORI. Francesco, Sara e Chiara

    Rispondi

  • rataplan

    05 Aprile @ 19.06

    Poveretto. Era quà con la moglie, i due figli, il papà la mamma ed il cognato e se non ricordo male anche la sorella. Adesso chi si occuperà di loro?

    Rispondi

  • mauro

    05 Aprile @ 17.15

    il nick giulio non distingue la vittima dall'assassino. li vuole rimandare tutti e due in india; senno' vuole sequestrare il loro ambasciatore. Una battuta?.. da poveraccio demente.

    Rispondi

  • Zeus

    05 Aprile @ 12.10

    Egregio Alessandro " uomo civile" c'è poco di comico purtroppo se si documenta sui fatti di cronaca degli ultimi tempi,lei è il prototipo del Italiano medio garantista quando tocca agli altri e che si trasforma in forcaiolo se dovesse capitare a lei .Buona vita a lei .

    Rispondi

  • alessandro

    05 Aprile @ 11.25

    Commenti a dir poco comici. In fondo non siete poi tanto diversi da quei "selvaggi" che quotidianamente insultate. Buona vita a tutti, anche se forse sarebbe il caso di dire "buon astio"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti