15°

29°

Provincia-Emilia

Collecchio, diminuiscono le richieste per accedere ai nidi comunali

Collecchio, diminuiscono le richieste per accedere ai nidi comunali
Ricevi gratis le news
0

Gian Carlo Zanacca

Si sono concluse in questi giorni le iscrizioni ai nidi comunali per l’anno scolastico 2013–2014. I nidi comunali nel territorio di Collecchio sono l’Allende,  con 4 sezioni per una capienza di 86 posti, e il nido Montessori,  con 2 sezioni ed una capienza di 40 posti. A questi si aggiunge il nido privato San Martino dove, grazie a una convenzione con il Comune di Collecchio, sono disponibili altri 10 posti. Quest'anno, per i 136 posti totali,  sono state presentate 104 domande di iscrizione. Di queste,  70 riguardano per le sezioni miste per bambini dai 15 ai 36 mesi;  34 quelle per la sezione piccoli dai 6 ai 15 mesi. La priorità è stata data ai residenti, in base al regolamento di accesso ai nidi. I residenti son 59 nelle sezioni miste, su 61 posti disponibili. «Per il prossimo anno scolastico – precisa l’assessore alle politiche scolastiche Giovanni Brunazzi – per le sezioni miste che accolgono i bambini fra i 15 ed i 36 mesi vi è la piena copertura per i bambini residenti nel Comune di Collecchio». Per la sezione piccoli, riservata ai bambini tra i 6 ed i 15 mesi, su 16 posti disponibili, le domande dei residenti sono state 22. Per cui la previsione è di una lista di attesa sui residenti di poche unità (pari a sei bambini). «Nel corso dell’anno il surplus di domande troverà un assorbimento fisiologico – spiega Brunazzi – così come è confermato dai dati storici in nostro possesso: le dinamiche sono diverse se si considera che si verificano sempre delle rinunce anche in corso d’anno per varie dinamiche familiari come i trasferimenti». Rispetto all’anno scolastico 2012 – 2013 il numero di domande è sceso di 22 unità: da 126 ai 104 di quest’anno. Il dato fa riflettere in quanto, a fronte dello stesso numero di nati rispetto al 2012, la diminuzione delle iscrizioni è legata principalmente al difficile momento economico che sta attraversano l’Italia e che ha un riscontro anche a Collecchio.  La retta massima mensile ai nidi è di 430 euro per i redditi oltre ai 22 mila euro Isee – indicatore situazione economico equivalente del nucleo familiare. Sotto i 22 mila euro si applica l’Isee lineare per cui la tariffa viene commisurata al reale reddito della famiglia stessa con riduzioni progressive. Sotto i 7 mila euro Isee è prevista la gratuità. «Il costo mensile per ogni bambino che frequenta il nido è per il Comune pari a 1.200 euro – spiega Brunazzi -. Le famiglie partecipano al massimo per circa un terzo». Su 1 milione e 200 mila euro annui sborsati dal Comune, ne rientrano con le tariffe circa 470 mila, il resto è a carico dell’ente. «Come Amministrazione – conclude l’assessore – si stanno valutando tipologie di servizi alternativi a quello attuale con la previsione di posti part time ed un contestuale adeguamento tariffario, in presenza di eventuali posti vuoti. Il dato delle iscrizioni è indicativo delle difficoltà di alcune famiglie a sostenere i costi per motivi di reddito familiare: la riduzione delle iscrizioni testimonia il fatto che c’è maggiore attenzione anche in questo ambito».
Entro il mese di aprile verrà pubblicata la graduatoria sul sito del comune: www.comune.collecchio.pr.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti