15°

Provincia-Emilia

Salsi: "Grillo uguale alla casta, la vera M5s sono io"

Salsi: "Grillo uguale alla casta, la vera M5s sono io"
13

«Grillo è uguale alla casta, il vero M5S sono io». Federica Salsi, la consigliera comunale espulsa negli scorsi mesi, torna sulle polemiche interne al mondo 'grillino' scoppiate ieri a Bologna. «Da una parte Grillo e Casaleggio obbligano i parlamentari a essere contro tutti ad oltranza, dall’altra, a Bologna, addirittura sostengono chi si rende disponibile a scendere a patti», ribadisce, riferendosi al presunto inciucio di cui ieri ha accusato il capogruppo Massimo Bugani per mettere a tacere il caso Lombardelli, il capo di gabinetto del sindaco Merola costretto alle dimissioni a fine 2011, circostanza smentita seccamente dall’interessato.

Sullo scontro a distanza con Bugani andato in scena in consiglio comunale, la Salsi spiega: «Mi aspettavo un sussulto di dignità dai colleghi, avrebbero dovuto prendere le distanze da simili comportamenti». E chiama in causa il capogruppo Pd Critelli: «Ha fatto quadrato intorno a Bugani dopo che ha detto le stesse cose che ho detto io. È paradossale».
Insomma, conclude la Salsi, «il M5S è nato per combattere la casta e ieri la casta ha fatto quadrato attorno al M5S. Vuol dire che sono la stessa cosa», perchè «se il M5S non fosse casta, il Pd avrebbe colto il mio assist per distruggerli e invece li ha protetti. Come li stanno proteggendo Grillo e Casaleggio. Si sono trasformati tutti in casta. E chi come me dimostra di essere diverso viene messo alla porta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maria

    10 Aprile @ 22.11

    Più che casta i 5S sono "setta" e quindi molto ma molto peggio. Hanno la presunzione e l'arroganza di essere i migliori ma si sono già rivelati per quello che sono e infatti noi siamo ancora qui, in mezzo al guado o se preferite nella m.... e loro già pensano che la decurtazione dei loro stipendi è esagerata e che non ce la fanno e che la diaria è meglio che se la tengano tutta e che poi non si possono mica rendicontare tutte le spese...troppo faticoso...e via discorrendo!!! Ma guarda un po' ....a pinocchio quando diceva le bugie si allungava il naso... e sapete che fine ha fatto il grillo parlante?

    Rispondi

  • miky

    10 Aprile @ 11.49

    @Puzzi le riforme che lei cita sono state fatte allora anche in altri paesi europei senza che la gente venisse legnata,torturata,uccisa e deportata solo perchè la si pensava diversamente. il prezzo fatto pagare a una nazione intera per le riforme fatte da mussolini è stato troppo elevato. Non è sufficiente elencarle e mettere poi un " ma " come quasi a giustificare questi fatti e non è ammissibile che vi siano persone che cercano di far passare tuttavia positivita' in un periodo che di positivo non ha avuto nulla specialmente per chi queste cose le ha subite. Io avevo un vecchio zio che fortunatamente per lui è morto di vecchiaia ma che in gioventu si è fatto un anno e mezzo di prigionia in un campo in Germania,e non è stato proprio un giro in confino.....di quel periodo non ne ha mai parlato bene......mussolini ha fatto,ma a che prezzo? E chi lo pago' questo prezzo? La Lombardi nella sua uscita non è stata molto furba,poi se la si vuole giustificare per blasone politico faccia pure. A me darebbe fastidio anche se dicesse che stalin o tito a casa loro hanno fatto cose buone.....faccia lei!

    Rispondi

  • Marcello

    10 Aprile @ 10.47

    Per Puzzi: che mussolini abbia fatto ANCHE del bene non ci sono dubbi, ma anche la mafia e la camorra fanno ANCHE del bene, ma a chi vogliono loro e mussolini era uguale... Una volta che commetti un genocidio non esiste opera di bene che possa farti redimere o ricordare per le cose buone... e se non sai chi è la Salsi informati prima di scrivere... E i grillini potevano andare al governo con Bersani, fare le riforme che devono essere fatte (legge elettorale ecc...) e poi farci ritornare al voto... senza governo facciamo la fine della Grecia visto che nessuno investe in un'Italia senza controllo...

    Rispondi

  • Sara

    10 Aprile @ 10.04

    xPuzzi: riguardo alle cose buone fatte da Mussolini, ti faccio notare che anche le peggio persone hanno fatto qualcosa di buono nella loro vita, pure Jack lo Squartatore forse una volta ha aiutato una vecchietta ad attraversare la strada. Non per questo va riabilitato. Nello specifico, Mussolini si è conquistato l'autorità con metodi sistematicamente violenti, soffocando l'opposizione e le voci contrarie. Se poi, una volta arrivato al potere in quel modo, ha fatto la bonifica dell'Agro Pontino, sì, per carità, ha fatto una cosa buona e quindi? Gli facciamo un monumento in barba a tutti i morti, le violenze e i metodi antidemocratici che ha sulle spalle? Un po' di onestà per favore. Per la pensione, poi, la persona che puoi ringraziare è Giolitti. Vedi tu...

    Rispondi

  • Il Contadino

    10 Aprile @ 09.39

    Bravo Grillo e Casaleggio...Facile denunciare e criticare mentre il Paese se ne sta andando a rotoli; speravo che potessero essere una scelta positiva per il paese, ed invece me ne devo ricredere!!!CONTINUATE COSI CHE SIETE FORTI E COERENTI ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

autobus

Via Farini, modifica temporanea del percorso del 15

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

1commento

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli a Parma

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti