12°

23°

Provincia-Emilia

Curatico: si lavora giorno e notte per salvare il ponte

Curatico: si lavora giorno e notte per salvare il ponte
Ricevi gratis le news
0

Alex Botti
Hanno lavorato tutta la notte per proteggere il ponte. Squadre di operai si sono date il cambio per più di una volta, per poter lavorare in continuazione e difendere quel ponte che sorregge la provinciale 13, arteria viaria di fondamentale importanza per il Cornigliese.
La minaccia arriva dall’alto, dalla frana di Curatico che scende senza sosta. La sua colata di fango è arrivata fino all’arcata del ponte e non cessa di avanzare. Il movimento franoso si era attivato circa una settimana fa. Scorrendo trasversalmente nella vallata del canale a destra dell’abitato di Curatico, inizialmente la terra si era accumulata in quel punto, ostruendo il corso dell’acqua.
Due giorni fa però la terra, impregnandosi sempre di più, ha iniziato a muoversi verso valle sotto forma di una vera e propria colata di fango. Scorrendo all’interno del canale è giunta in breve tempo al ponte della provinciale. A quel punto sono entrati in azione tre escavatori che con l’aiuto di due camion hanno iniziato ad estrarre il fango per evitare che andasse a contatto con il ponte, rischiando di comprometterne la stabilità.
Una sorta di «passa mano» continuo tra le pale dei tre escavatori, che lavoravano in fila dall’interno del canale. Un lavoro senza sosta dal pomeriggio di martedì che è durato poi tutta la notte, tutta la giornata di ieri, ed ancora tutta la notte appena passata. Sul posto ci sono anche i tecnici della Provincia e volontari della Protezione civile che hanno portato una torre faro grazie alla quale si è potuto continuare a lavorare anche al buio, ed assieme agli operai hanno vigilato sulla zona.
A monte, sulla strada comunale all’interno di Curatico, dove erano comparse crepe per il movimento sottostante della frana, la situazione non si è aggravata. Un centinaio di metri dopo il ponte verso Corniglio, un altro escavatore ha mantenuto percorribile il tratto di strada provinciale compromesso dal movimento della frana di Signatico. Una continua stesura di ghiaia per mantenere il fondo omogeneo. Sempre ieri è stata ridotta ad una sola corsia la strada comunale di Graiana, dove uno smottamento a valle della stessa ha compromesso parte della carreggiata. Stazionarie le situazioni in tutte le altre frane e smottamenti. Buone notizie da Vestana dove i dati raccolti dagli inclinometri sono rassicuranti. Hanno dimostrato come il movimento sia solo superficiale, confermando il fatto che il sito sia comunque bisognoso dei programmati interventi di drenaggio già in corso d’opera.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...