19°

Provincia-Emilia

Sporcizia e degrado a Colorno: esplode la rabbia dei cittadini

Sporcizia e degrado a Colorno: esplode la rabbia dei cittadini
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani

COLORNO - Angoli della piccola Versailles dei duchi di Parma non proprio «regali». Sono quelli che indicano molti cittadini, specie colornesi doc, al termine di una passeggiata nel centro del paese o lungo gli argini. 
Il malcostume è ormai diffuso in tanti comuni del nostro territorio, ma a Colorno il degrado sembra avere una marcia in più forse evidenziato paradossalmente dal pregio artistico del centro storico del paese. I colornesi puntano il dito soprattutto verso alcune situazioni come la scarsa cura dell’argine di via dei Mille, gli alvei del torrente Parma e dei canali spesso contraddistinti dalla presenza di rifiuti e poi a molti non piace il parcheggio selvaggio nei giorni festivi nell’area soggetta a divieto di sosta di piazza Garibaldi. Ultimo arrivato il crollo di una parte del muro perimetrale del giardino della Reggia. Tutte situazioni – la cui competenza è suddivisa tra vari enti - che hanno portato diversi colornesi a parlare di un «eccessivo degrado» del paese con segnalazioni pervenute alla Gazzetta, ma oggetto di discussione pubblica anche sulla pagina Facebook del Comune di Colorno. «L’argine via dei Mille è uno schifo tra rifiuti, mattoni staccati dal muretto di protezione, rame prelevato dalle navette della chiesa di Santo Stefano. E’ troppo chiedere un controllo pubblico della situazione o si vuole accettare il degrado?» è scritto nel post che ha dato inizio ad una discussione in cui altri cittadini hanno segnalato la scarsa cura del decoro urbano nei borghi di via Mazzini e una «piazza Garibaldi sempre piena di macchine nonostante i cartelli di divieto di sosta».
Emblematico il commento di una cittadina: «da colornese soffro nel vedere ciò che purtroppo si vede da un po’ di tempo. Non mi preoccupo tanto del fatto che "i turisti" abbiano una brutta impressione del nostro paese, ma quello che mi preoccupa di più è che proprio chi ci vive e cresce non ne abbia nessun rispetto». Il tema dello scarso decoro del paese finirà presto anche tra le discussioni del consiglio comunale. Il gruppo consigliare di opposizione «Impegnati-Uniti per Colorno» ha infatti presentato un’interpellanza al sindaco Michela Canova a firma del consigliere Filippo Allodi.
«Ho preso atto di persona – ha scritto Allodi - e ricevuto segnalazioni che sempre più spesso il nostro paese, sia nel centro storico ma anche nelle frazioni e lungo i corsi d’acqua appare sporco per la presenza di rifiuti sia ingombranti che non, lasciati ovunque e non negli appositi cassonetti, per la presenza ormai illimitata di cicche di sigarette, ma anche di cartacce, di escrementi di cani, di muri imbrattati o deturpati. Ho preso atto altresì che molti Comuni per cercare di prevenire ma anche per condannare fermamente con sanzioni chi sporca hanno emanato specifiche ordinanze ed hanno in alcuni casi richiesto la collaborazione di volontari di associazioni non solo per pulire dove è già sporco ma anche per attuare politiche che portino a maggiore consapevolezza della buona tenuta della cosa pubblica».
Richiamando i riferimenti al regolamento di polizia urbana Allodi ha così chiesto al sindaco che venga posta «ancora maggiore attenzione e impegno da parte dell’amministrazione per quanto riguarda la cura e il decoro del nostro paese, perché emetta, se non ancora fatto, ordinanze specifiche contro chi sporca o deturpa la cosa pubblica e le faccia rispettare così come indicato nel regolamento di Polizia urbana e perché attui politiche di maggiore consapevolezza della buona tenuta e condivisione della cosa pubblica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro