Provincia-Emilia

L'incubo di Pianestolla: "Sentivamo i vetri e i muri scricchiolare"

L'incubo di Pianestolla: "Sentivamo i vetri e i muri scricchiolare"
Ricevi gratis le news
1

Chiara Cacciani

"Noi che eravamo in paese ieri pomeriggio, e mai avremmo immaginato....". "Noi che questa mattina abbiamo sentito la terra che si muoveva sotto i piedi, gli scricchiolii dei muri e dei vetri che si infrangevano.". E' il  dramma di Pianestolla: un dramma che si compie in poche ore. Così poche che Guerrino Boschi e i suoi ragazzi – tre famiglie, sei persone in tutto – non sono riusciti a portar via da casa nemmeno una fotografia: crepe che diventano squarci, mattoni che cedono, timori che diventano pericolo reale, immediato. E' una belva sbucata d'improvviso la frana: qualcuno non la sapeva nemmeno in vita, altri la consideravano addormentata da tempo. E invece si è risvegliata di colpo, risucchiando nell'incubo chi a Pianestolla vive, e chi questa primavera d'emergenza, di baratri scavati dalla terra e di isolamento la deve gestire. Il paese non sarà evacuato, il nucleo storico sembra reggere. Ma la paura resta.
Pianestolla si aggiunge a Boschetto, a Lalatta, a Curatico e Signatico: tutte ferite aperte e chissà quando rimarginabili di un Appennino orientale che reagisce ma allo stesso tempo comincia ad accusare il colpo. Pianestolla no, non era prevista. E che il colpo al morale sia stato assestato con maestria si capisce bene dai volti  di chi arriva nella sala della Comunità montana a Langhirano per fare il punto della situazione con l'assessore regionale alla Protezione.
Ci sono tecnici dell'ente che raccontano il sopralluogo del giorno prima: "Eravamo proprio lì, c'era qualche crepa, ma non ci saremmo aspettati che dopo poco sarebbe stato necessario evacuare una casa: una cosa incredibile".   Si arrossano gli occhi, all'assessore tizzanese Serena Brandini, mentre mostra la foto della strada maciullata e non più praticabile. Indossa il giubbotto della Protezione civile, è una volontaria da tempo, e non se lo sarebbe aspettato di dover operare proprio lì, tra la sua gente. Neanche il sindaco Amilcare Bodria, probabilmente. E' un geologo in pensione e – lo racconta anche di fronte all'assessore regionale Gazzola – ne ha viste tante di emergenze. "Ma qui è diverso: l'emozione cambia, è fortissima. E ormai siamo in una situazione drammatica". Le viscere in movimento della terra le ha udite bene l'assessore provinciale Andrea Fellini. Un rumore " di vetri che si rompono e muri che scricchiolano  e dei tralicci che cadono. Impressionante, agghiacciante" (ascolta la testimonianza a Gazzettadiparma.it).
Sembra destinato a non richiudere mai le sue fauci, il "mostro". E ora la salvezza (precaria, appesa a un filo) dell'Appennino passa da altri nomi: da  Lagrimone, il crocevia, la frazione dei prosciuttifici (il 10% del Parma è prodotto lì), minacciata dai nuovi corsi che – sotto la spinta del fango e della frana – potrebbe prendere il torrente Bardea. E poi Antria, Case Bodria, dove la Massese è già dimezzata: "Se cedesse tutta Palanzano sarebbe collegato alla città solo raggiungendo Aulla e il suo casello autostradale – è lo spettro che evoca il sindaco Giorgio Maggiali – E' per questo che abbiamo bisogno di soluzioni. Non soluzioni ottimali: soluzioni. Perchè di tempo non ne abbiamo più".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elisa

    13 Aprile @ 18.06

    A fronte di questo disastro, il dissesto del territorio montano che mette a rischio persone, strade, case, insediamenti produttivi..... la grande opera prevista nella Provincia di Parma è la costruzione di un pezzetto di autostrada, la Tibre, da Fontevivo a Trecasali, per una spesa di ben 512 milioni di euro che, a parole, dovrebbero mettere i privati ma in realtà saranno pagati dai cittadini con ingenti aumenti delle tariffe e da contributi diretti e indiretti dello stato, quindi di tutti. Occorre fermare questo spreco, l'inutile e dannosa cementificazione della Bassa e dirottare le risorse sulla Pontremolese Ferroviaria e sulla cura del territorio, del nostro Appenino pena la sua distruzione e conseguente abbandono. Con danni incalcolabili. Infine non scordiamolo siamo un territorio sismico che va tutelato tutto e messo in sicurezza. Cambiare non è difficile ... .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande