-3°

Provincia-Emilia

L'incubo di Pianestolla: "Sentivamo i vetri e i muri scricchiolare"

L'incubo di Pianestolla: "Sentivamo i vetri e i muri scricchiolare"
1

Chiara Cacciani

"Noi che eravamo in paese ieri pomeriggio, e mai avremmo immaginato....". "Noi che questa mattina abbiamo sentito la terra che si muoveva sotto i piedi, gli scricchiolii dei muri e dei vetri che si infrangevano.". E' il  dramma di Pianestolla: un dramma che si compie in poche ore. Così poche che Guerrino Boschi e i suoi ragazzi – tre famiglie, sei persone in tutto – non sono riusciti a portar via da casa nemmeno una fotografia: crepe che diventano squarci, mattoni che cedono, timori che diventano pericolo reale, immediato. E' una belva sbucata d'improvviso la frana: qualcuno non la sapeva nemmeno in vita, altri la consideravano addormentata da tempo. E invece si è risvegliata di colpo, risucchiando nell'incubo chi a Pianestolla vive, e chi questa primavera d'emergenza, di baratri scavati dalla terra e di isolamento la deve gestire. Il paese non sarà evacuato, il nucleo storico sembra reggere. Ma la paura resta.
Pianestolla si aggiunge a Boschetto, a Lalatta, a Curatico e Signatico: tutte ferite aperte e chissà quando rimarginabili di un Appennino orientale che reagisce ma allo stesso tempo comincia ad accusare il colpo. Pianestolla no, non era prevista. E che il colpo al morale sia stato assestato con maestria si capisce bene dai volti  di chi arriva nella sala della Comunità montana a Langhirano per fare il punto della situazione con l'assessore regionale alla Protezione.
Ci sono tecnici dell'ente che raccontano il sopralluogo del giorno prima: "Eravamo proprio lì, c'era qualche crepa, ma non ci saremmo aspettati che dopo poco sarebbe stato necessario evacuare una casa: una cosa incredibile".   Si arrossano gli occhi, all'assessore tizzanese Serena Brandini, mentre mostra la foto della strada maciullata e non più praticabile. Indossa il giubbotto della Protezione civile, è una volontaria da tempo, e non se lo sarebbe aspettato di dover operare proprio lì, tra la sua gente. Neanche il sindaco Amilcare Bodria, probabilmente. E' un geologo in pensione e – lo racconta anche di fronte all'assessore regionale Gazzola – ne ha viste tante di emergenze. "Ma qui è diverso: l'emozione cambia, è fortissima. E ormai siamo in una situazione drammatica". Le viscere in movimento della terra le ha udite bene l'assessore provinciale Andrea Fellini. Un rumore " di vetri che si rompono e muri che scricchiolano  e dei tralicci che cadono. Impressionante, agghiacciante" (ascolta la testimonianza a Gazzettadiparma.it).
Sembra destinato a non richiudere mai le sue fauci, il "mostro". E ora la salvezza (precaria, appesa a un filo) dell'Appennino passa da altri nomi: da  Lagrimone, il crocevia, la frazione dei prosciuttifici (il 10% del Parma è prodotto lì), minacciata dai nuovi corsi che – sotto la spinta del fango e della frana – potrebbe prendere il torrente Bardea. E poi Antria, Case Bodria, dove la Massese è già dimezzata: "Se cedesse tutta Palanzano sarebbe collegato alla città solo raggiungendo Aulla e il suo casello autostradale – è lo spettro che evoca il sindaco Giorgio Maggiali – E' per questo che abbiamo bisogno di soluzioni. Non soluzioni ottimali: soluzioni. Perchè di tempo non ne abbiamo più".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elisa

    13 Aprile @ 18.06

    A fronte di questo disastro, il dissesto del territorio montano che mette a rischio persone, strade, case, insediamenti produttivi..... la grande opera prevista nella Provincia di Parma è la costruzione di un pezzetto di autostrada, la Tibre, da Fontevivo a Trecasali, per una spesa di ben 512 milioni di euro che, a parole, dovrebbero mettere i privati ma in realtà saranno pagati dai cittadini con ingenti aumenti delle tariffe e da contributi diretti e indiretti dello stato, quindi di tutti. Occorre fermare questo spreco, l'inutile e dannosa cementificazione della Bassa e dirottare le risorse sulla Pontremolese Ferroviaria e sulla cura del territorio, del nostro Appenino pena la sua distruzione e conseguente abbandono. Con danni incalcolabili. Infine non scordiamolo siamo un territorio sismico che va tutelato tutto e messo in sicurezza. Cambiare non è difficile ... .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Kim Kardashian divorzia?

Gossip

Kim Kardashian divorzia?

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

Londra

E' morto Greg Lake, la voce di Emerson, Lake and Palmer

Notiziepiùlette

Ultime notizie

maria chiara cavalli 1

STRAJE'

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

di Andrea Violi

1commento

Lealtrenotizie

D'Aversa, buona la prima:  1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano

17a giornata

D'Aversa, buona la prima: 1-0 e 3 punti d'oro a Bolzano Guarda il gol - Fotogallery

Pacciani: "Vittoria sofferta ma meritata" (Videocommento) - Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

1commento

incidente

Auto contro un palo a Soragna: 21enne ferito

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

9commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

2commenti

Inchiesta

Emergenza truffe agli anziani: come difendersi

2commenti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

2commenti

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia Video

Attorno alle 22 di ieri

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

2commenti

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

SPORT

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

CALCIO

Conceicao (ex del Parma) nuovo allenatore del Nantes

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

MOTORI

Suzuki, il grande ritorno di Ignis