Provincia-Emilia

Pianestolla, la "belva" non si ferma: crollate due case e un capannone

Pianestolla, la "belva" non si ferma: crollate due case e un capannone
0

 

La belva non molla la presa. E lascia sul suo cammino una distesa di mattoni, di disperazione e di nuove emergenze da affrontare. A Pianestolla tra la sera  e la notte sono crollate le due case e il capannone pericolanti: solo macerie, oggi, nella frazione tizzanese dove la frana continua ad avanzare a velocità impressionante. "Un'altra abitazione è minacciata - racconta la voce provata del sindaco Amilcare Bodria -: si trova a dieci metri dalla nicchia di distacco del terreno e non sappiamo quale sarà l'evoluzione".

Mentre parla al telefono sta camminando tra i boschi, Bodria. Ma non è una gita domenicale. "La scarpata a valle della strada di Capriglio si è accentuata in queste ore: sarà impossibile lavorarci e ripristinare la strada dov'era. Stiamo valutando la possibilità di aprire una vecchia carrareccia: sarà un percorso più lungo, dovremo affrontare alcune problematiche morfologiche non facili, ma non possiamo rischiare l'isolamento".

Nè qui a Capriglio, nè a Case Bodria, dove la Massese è già ridotta al lumicino e il rischio è che Schia, Palanzano e Monchio rimangano tagliate fuori. "E sarebbe un altro dramma, la mazzata finale". Lo ripeteva ieri anche la giovane consigliere comunale Federica Madureri: "E' quello il grande problema, ora. E non ci possono abbandonare: bisogna intervenire per evitare il peggio". Domani è attesa la Commissione nazionale Grandi Rischi, e già oggi nei cieli dell'Appennino è in volo l'elicottero della Protezione civile regionale per monitorare la situazione dall'alto.

In una nuova domenica di emergenza il timore è che si possa riattivare anche il turismo da frana. "Non venite", è l'appello di Bodria: "E' pericoloso per chi viene, perchè la terra è in movimento, e si intralciano gli interventi". Benvenuti, invece, i volontari che hanno voglia di rimboccarsi le maniche. "Oggi non siamo ancora coordinati - spiega il sindaco -, ma domani alle 17 è fissata una riunione al Centro Operativo Comunale, a cui sono invitate anche le associazioni di volontariato, e cercheremo di organizzarci. Chi non fa parte di una associazione può contattare il Comune".

Sul fronte palanzanese ci sono buone notizie per Lalatta, dove l'intero paese era a rischio di evacuazione. "Siamo riusciti a completare la deviazione della grossissima massa d'acqua captata sopra la frazione, quelle che facevano muovere la frana- annunica con un sospiro di sollievo il sindaco Giorgio Maggiali -. Grazie all'intervento fatto con il Servizio tecnico di Bacino e il Consorzio di Bonifica ora Lalatta è un po' più sicura. Questa mattina abbiamo controllato le spie di movimento che coi vigoli del fuoco abbiamo installato sulle cose e fortunatamente non c'è nulla da segnalare". Preoccupa invece il ponte di Antria, sulla Massese: "Se la frana ci Caproglio continuerà ad avanzare, il ponte potrebbe essere a rischio. E se cedesse sarebbe isolamento totale". Si muove anche la frana sulla Vaestano-Ramiseto: la terra che si stacca si muove verso il ponte. E anche questa sta diventando un'emergenza. "Non c'è tempo: servono interventi urgenti sul territorio. E' necessario darsi delle priorità, se no l'Appennino muore", ripete Maggiali.

Chiara Cacciani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)