-3°

Provincia-Emilia

Una messa per il riscatto delle giovani costrette a vendersi

Una messa per il riscatto delle giovani costrette a vendersi
1

Umberto Spaggiari
La speranza del riscatto corre lungo la via Emilia. E’ questa la finalità dell’opera, o meglio della missione, che unisce la Caritas di Parma e l’associazione «Rabbunì» di Reggio Emilia, nel difficile percorso di assistenza alle ragazze di strada intenzionate ad uscire dal giro in cui sono cadute.
Un impegno non facile, irto di ostacoli frapposti da chi sfrutta le tante giovani donne, ma la determinazione di chi offre loro amicizia, non si arresta, e fortunatamente trova riscontri positivi. Se ne è avuta conferma  nella chiesetta di «Santa Maria della Conciliazione» a San Prospero, dove una decina di ragazze in maggior parte di colore, ha assistito alla messa celebrata dal vescovo di Reggio Emilia, monsignor Massimo Camisasca, in occasione di uno dei periodici incontri organizzati dalle due associazioni direttamente coinvolte nel delicato progetto.
«Da tempo si collaborava con il gruppo della diocesi reggiana in quanto le finalità sono le stesse: aiutare le vittime della tratta della prostituzione» - spiega Maria Cecilia Scaffardi, presidente della Caritas parmense. «Pertanto si è rafforzato questo rapporto reciproco, concordando le uscite, ed organizzando incontri. Qualche risultato si ottiene, ma è necessaria tanta pazienza e comprensione, in quanto ci si muove in un ambiente assai delicato, ed i tempi inevitabilmente diventano lunghi. Ma l’importante è poter offrire delle opportunità. Però - sottolinea con determinazione la Scaffardi - non chiamiamole prostitute, piuttosto ragazze costrette con la violenza e con l’inganno, a prostituirsi».
«E’ da quasi venti anni che abbiamo iniziato questo percorso di evangelizzazione lungo la via Emilia, con l’intento di offrire alle ragazze un cammino di autonomia» - aggiunge don Daniele Simonazzi, cappellano dell’ospedale psichiatrico giudiziario di Reggio, nonché fondatore di «Rabbunì» (maestro in lingua araba). «Abbiamo vissuto una bella comunione fra le chiese sorelle reggiane e parmensi, improntata alla preghiera che la chiesa della strada, diventi la strada della Chiesa. Indubbiamente siamo di fronte ad un problema che richiede il coinvolgimento di tutti, insieme alla capacità di studiare le dinamiche della tratta fondate sul potere, sul possesso e sul piacere, nonchè di rivedere il concetto di sicurezza».
Un suono di strumenti a percussione accompagnato dal canto delle ragazze, annuncia l’inizio della celebrazione eucaristica, nel corso della quale si ricordano Annabel, Rosemary e Fresia, tre ragazze di strada decedute, si prega per la diocesi parmense e il suo vescovo, per i bisognosi e per chi soffre. Traendo spunto da un brano del Vangelo, il vescovo Camisasca ricorda che «noi siamo le pecore di Gesù. Dio è diventato uomo, ha preso la nostra carne mortale, per cercarci, perché noi potessimo essere raggiunti dalla sua umanità, amati, perdonati. Egli ci conosce, conosce le nostre debolezze e i nostri peccati, ma conosce anche i nostri dolori e il nostro pentimento. Soprattutto conosce il nostro desiderio di incontrarlo, di essere abbracciati da lui, di essere introdotti, con l’aiuto della sua grazia, in una vita nuova dove non dominano più la violenza, il terrore, dove l’uomo e la donna non sono più trattati come degli oggetti da sfruttare».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco

    16 Aprile @ 11.42

    In ambito di prostituzione tra soggetti maggiorenni, io mi domando il motivo per il quale a cadere vittime della tratta di persone a sfondo sessuale debbano essere sempre le donne straniere, mentre quelle italiane ne debbano essere quasi esenti, sia in Italia, sia all’estero ed il motivo per il quale i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotano durante le vacanze natalizie e pasquali. La risposta è quella che la schiavitù del sesso a pagamento non è molto diffusa.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci

8commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

1commento

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

tg parma

Famiglia sfrattata a Collecchio: accolta in parrocchia a Parma Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

1commento

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

CURIOSITA'

Correggio

“Mai più”: le opere di Bruno Canova per il Giorno della Memoria Foto

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video