-2°

Provincia-Emilia

Il ritorno a casa dell'alpino Attendi

Il ritorno a casa dell'alpino Attendi
0

Nel 68° anniversario della liberazione oltre alle consuete celebrazioni di commemorazione, a Medesano verranno accolti i resti di un giovanissimo soldato medesanese morto durante la seconda guerra mondiale. Giovanni Attendi, originario di Roccalanzona, caduto in Slovenia l’8 settembre del 1943, tornerà finalmente a casa e sarà sepolto nel cimitero di Sant’Andrea Bagni. I resti dell’alpino medesanese sono stati recentemente rinvenuti dai familiari nel cimitero di Bari, dove il giovane era stato sepolto nel 1964. Il ritrovamento, dopo anni di ricerca dei familiari, è avvenuto grazie a verifiche fatte in collaborazione tra le sezioni Ana di Parma, Reggio Emilia e Bari. Era l’8 settembre 1943 quando il giovane, soldato effettivo al nono reggimento Alpini Julia, morì per l’esplosione di una granata a Most na Soci, in Slovenia. Il suo corpo fu inizialmente sepolto nel cimitero militare di quella stessa località e da lì nel 1964 fu esumato e sistemato in modo definitivo nel sacrario dei caduti d’oltremare di Bari.
Probabilmente per una registrazione errata del nome, trascritto con una sola t anziché con due, la notizia del trasferimento dei resti  a Bari non era mai giunta ai familiari. La cerimonia avrà inizio alle 9 con una preghiera nella chiesa di Sant’Andrea, quindi le spoglie saranno accompagnate dalla banda di Medesano fino al cimitero dove verranno tumulate nell’avello messo a disposizione dal Comune. 
Le celebrazioni del 25 Aprile, proseguiranno poi alle 10.30 con il ritrovo in piazza Marconi a Medesano, dove si esibiranno la banda municipale e le Majorettes. Alle 11 verrà celebrata la Santa Messa nella chiesa parrocchiale di San Pantaleone. Alle 12 si terrà invece la commemorazione ufficiale con la deposizione della corona nei monumenti in via Conciliazione e nel parco Salvo D’Acquisto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017