20°

36°

Provincia-Emilia

Sala Baganza - "Ridurre le emissioni: ce la possiamo fare"

Sala Baganza - "Ridurre le emissioni: ce la possiamo fare"
Ricevi gratis le news
0

Cristina Pelagatti

SALA BAGANZA - Con l’assemblea di presentazione del Paes, che sarà sottoposto al consiglio comunale per l’adozione il 9 maggio, si è conclusa la fase pubblica dell’esame del percorso partecipato che ha portato alla redazione del Piano di azione per l’energia sostenibile che il Comune di Sala Baganza si è impegnato a inviare alla Commissione europea a seguito dell’adesione al Patto dei Sindaci.
Dopo la presentazione della BEI (stato dei consumi nel 2008) di Sala Baganza e il lavoro dei gruppi di lavoro ai quali hanno liberamente partecipato cittadini e rappresentanti di associazioni e aziende, che si sono riuniti insieme all’assessore Leoni a fine gennaio, il professor Leonardo Setti dell’Università di Bologna è tornato a Sala per mostrare ad un nutrito gruppo di cittadini, associazioni, aziende e consiglieri comunali il documento.
La BEI redatta dall’Università di Parma e dallo Studio Eco, come ha spiegato l’assessore all’ambiente Carlo Leoni, ha messo in evidenza che il settore industriale è di gran lunga il settore responsabile dei consumi elettrici (84% di 85 milioni di kWh) e per il consumo di gas (59% di 10 milioni di mc).
In secondo luogo viene il settore della residenza privata (6,4 milioni di kWh di energia elettrica e 3,4 milioni mc di gas). La produzione di emissioni di CO2 dei due settori è pari a 56 milioni di kg di CO2 e ad essi vanno aggiunti 9,9 milioni di emissioni dovute ai trasporti, per un totale superiore al 90% delle emissioni corrispondenti ai consumi e all’attività del territorio comunale 71 milioni di kg). Di questi il 42,3% sono prodotti in loco.
«La transizione verso gli obiettivi dell’Europa solare 2050, grazie al Paes, non sarà più una transizione volontaria ma guidata - ha spiegato Leonardo Setti- il primo obiettivo sarà quello del 2020, cioè riduzione delle emissioni del 20%, raggiungimento della quota del 20% di energia fornita da fonti rinnovabili e riduzione del 20% delle emissioni di Co2, ma si deve ragionare già in ottica 2050».
«L’Italia ha cambiato marcia, sarà un percorso difficile ma ce la possiamo fare. Per quel che riguarda Sala Baganza,  che ha la maggior parte dei consumi derivati da industrie, è chiaro che il patto va fatto chiaramente con gli industriali. Ma anche con i cittadini. Per le abitazioni private è infatti previsto un adeguamento in termini di risparmio energetico nell’ambito della riqualificazione urbana, Al comune di Sala mancano 4 punti percentuali al raggiungimento dell’obiettivo della riduzione delle emissioni, è il problema più grosso, si arriverà al –16%. Dobbiamo lavorare per trovare su questo una chiave di lettura».
 Setti ha poi concluso la presentazione con una provocazione:  «Il comune di Felino ha trovato quei 4 punti percentuali con l’impianto Citterio. A Sala quali altre chiavi di lettura possiamo trovare? E’ questo il motivo per cui il documento rimane aperto. Dobbiamo trovare il modo di coinvolgere gli industriali».
La chiusura di Setti ha scatenato i presenti in Sala, molti dei quali cittadini di Sant’Ilario Baganza e dei comitati anticogeneratore del Poggio che hanno utilizzato lo spazio del dibattito sul Paes per fare domande sul cogeneratore, spazientendo non poco l’assessore Leoni ed il Sindaco Merusi che hanno cercato di riportare la discussione sul Paese sulle questioni riguardanti Sala Baganza, non riuscendoci del tutto; a testimonianza di quanto la questione del cogeneratore Citterio sia sentita in tutta la pedemontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Furto al Famila

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti