-2°

Provincia-Emilia

Sauna, così muore una casa Rina e Marisa: «Lì dentro i nostri ricordi più belli»

Sauna, così muore una casa Rina e Marisa: «Lì dentro i nostri ricordi più belli»
Ricevi gratis le news
6

Alex Botti

In pochi giorni la famiglia Rabaglia si è vista portare via la casa. Ricordi, affetti, sacrifici, cancellati dalla forza della montagna che sta distruggendo Sauna. Ieri sera l’abbattimento, deciso per la sicurezza nella zona, poichè l’edificio era ormai irrimediabilmente compromesso. Uno stress ed un dolore talmente grande, che ha provato molto Marisa, una dei 4 fratelli, che durante l’abbattimento ha avuto un mancamento. (Guarda la sequenza dell'abbattimento)

In quella casa abitavano i genitori, Giovanni e Rina, entrambi ultrasettantenni. L’avevano costruita nel 1961 con tanti sacrifici. «Abbiamo iniziato ad abitarci proprio quando abbiamo battezzato la nostra figlia Marisa, perchè proprio in quel periodo avevamo terminato i lavori di costruzione del tetto» racconta Rina.   Era   la casa in cui la   famiglia è cresciuta: «Poi i nostri figli si sono spostati, ma noi siamo  rimasti qua. Qui vicino hanno altre case anche loro, e sono già evacuate pure quelle».
Fra quelle mura era scritta la loro storia: «Una persona non può spiegare cosa si prova in un momento come questo, in cui tutta la tua vita viene cancellata». ....L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

  Il dramma di Sauna, il paese sbriciolato dalla frana

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elisabetta

    07 Maggio @ 15.59

    Non vorrei essere al posto di queste persone, deve essere anzi E' un dramma irrimediabile perdere la casa in questo modo anche perchè sai dall'inizio che nessuno ti aiuterà tantomeno lo stato!

    Rispondi

  • Pavesin Luciano

    29 Aprile @ 15.54

    Mi dispiace sig, Aldo, suscitare astio. ma io sono italiano e figlio di operai, non posso mettere davanti ai problemi del mio paese i problemi umanitari mondiali. Perche' l'italia deve da sola farsi carico di tremende tragedie a cui tutto il Mondo dovrebbe coalizzarsi per superarle Paesi ricchissimi (Arabia saudita, Qatar) respingono i profughi , Buona giornata.

    Rispondi

  • Aldo

    29 Aprile @ 14.32

    C'è umano dispiacere quando accadono queste brutte situazioni....ma i commenti vergognosi come quelli del Pavesi non fanno altro che incendiare gli animi...i sghei li chieda a chi ha voluto l'utilissimo Ponte Nord o a chi ha spero fior di milioni per la sola progettazione del metro in quel di Parma (nota megalopoli mondiale)...

    Rispondi

  • Bocchi Roberto

    29 Aprile @ 13.50

    vedendo le foto di Sauna e della devastazione delle case mi tornano gli attimi da me passati solo 2 settimane fà. La casa della NS famiglia cadere sotto l'avanzare rapido e distruttivo della Frana di Capriglio-Pianestolla. Agli abitati di Sauna dico che sono loro vicino come se fossero miei familiari, dividendo con loro la sofferenza. Speriamo che il Nuovo Governo si attivi, si svegli dichiarando lo Stato di Calamità per i NS comuni devastati da queste tragedie. Altrimenti piangeremo sulle macerie del NS passato, sui ricordi. Un abbraccio Roberto Bocchi

    Rispondi

  • Pavesin Luciano

    29 Aprile @ 11.40

    E per il nostro stato , le emergenze, sono solo quelle che provengono dal NORD AFRICA, e per la nostra montagna,,,niente!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande