-1°

Provincia-Emilia

Frane, De Matteis: "Il "mostro" sta camminando". Poi se la prende coi 5 Stelle: "Nessuna solidarietà"

Frane, De Matteis: "Il "mostro" sta camminando". Poi se la prende coi 5 Stelle: "Nessuna solidarietà"
36

Chiara Cacciani

Eccolo, l'aggiornamento quotidiano. "Il "mostro" - dice il sindaco di Corniglio Massimo De Matteis - sta ancora camminando". E a Sauna si cerca di prevedere le sue mosse, anche se contro la forza della terra c'è ben poco da fare.

 Ieri in paese è arrivato il container che ospiterà l'unità strategica del Centro Operativo comunale (Coc) allestito in municipio, e resta lì, a disposizione, anche il posto fisso della Croce Verde di Langhirano. "Stiamo monitorando con attenzione le aree laterali di deflusso: la preoccupazione resta - spiega il sindaco - . Il nostro timore è che ci sia un effetto trascinamento che possa interessare la zona dove sorgono altre abitazioni e un'altra stalla. La prima ad essere colpita, quella di Pierino Magnani, potrebbe crollare a ore". I coniugi Rabaglia, che hanno visto invece demolire la loro casa di una vita, sono ora ospitati a Parma dai figli. "Hanno chiesto di poter rimanere in città, vicino ai familiari, e noi abbiamo già attivato il fondo ad hoc della protezione civile con cui si pagherà l'affitto di un alloggio".

Una speranza arriva dalle carte geologiche della Regione: sembra che il "mostro" di oggi segua fedelmente le orme di quello storico, "e se mantiene questo alveo potrebbe esaurirsi in fondo al declivio, verso il rio, dove sta già spostando le briglie idrauliche. L'unica controindicazione è che ci potrebbero essere nuovi problemi con il suo asciugamento". L'apertura di voragini e nuove spinte sulle costruzioni, ad esempio . "In effetti la compressione sta già creando segni di sofferenza sulle case". Parla di epicentro e di terremoto, De Matteis, "perchè questo è davvero una sorta di terremoto a effetto ritardato. Siamo in balia delle scelte della terra".

E  mentre a Corniglio, come a Tizzano, si lavora giorno e notte e i volontari si alternano, i tempi della politica continuano a non corrispondere a quelli dell'emergenza. Si è in attesa della convocazione dell'incontro "strappato" dai parlamentari del Pd Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari al neoministro Orlando, ma una data ancora non c'è. "La dichiarazione dello stato di emergenza è fondamentale e urgente - conferma il sindaco di Corniglio - e per questo ringrazio i parlamentari del Pd per quello che stanno facendo".

E d'improvviso arriva quello che lui stesso definisce uno sfogo: "I partiti tradizionali sanno come lavorare e lo stanno facendo, quelli nuovi fanno solo casino sul web. Qui dei 5 Stelle non s'è visto nessuno, nessun segnale di solidarietà. E adesso manco li vogliamo". I toni sono accessi: "Se vedo Pizzarotti glielo dicoIo: io sono un parmigiano in prestito a Corniglio, qui c'è il fiume che bagna la sua città, ci sono le sue montagne. Possiamo essere divisi dall'ideologia ma in emergenza no, non ci devono essere divisioni. In questi giorni drammatici ho avuto attestati e segnali concreti, operativi, anche da chi non la pensa come me. Ma dai 5 Stelle neanche un sms, neanche un segnale, nè da Parma nè da Roma. E allora restino sul web: qui - dove  ci si sta dannando l'anima per trovare soluzioni - il "nuovo" non lo vogliamo".

LA REPLICA DI PIZZAROTTI: "DI PERSONA NEL TIZZANESE. E RINNOVO L'APPELLO AL GOVERNO"

Ecco la replica del sindaco di Parma Pizzarotti alle parole del collega cornigliese. "In riferimento a quanto riferito dal Sindaco di Corniglio Massimo De Matteis, è doveroso precisare che l’Amministrazione Comunale, nella persona del Sindaco Federico Pizzarotti e dell’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa, si è incontrata con il Sindaco di Tizzano Amilcare Bodria all’indomani della tragedia che ha colpito l’Appennino parmense, per sincerarsi di persona della reale situazione d’emergenza e per portare la solidarietà del Comune di Parma ai cittadini colpiti dalle frane e dalle precipitazioni. “Non è assolutamente mia intenzione polemizzare su questioni così importanti e gravi – ha affermato Pizzarotti -. In qualità di Primo Cittadino ho sentito il bisogno sin da subito di esprimere la mia vicinanza alla comunità montana, presentandomi di persona e visitando le zone colpite. E come allora, anche oggi rinnovo l’appello al Governo affinché possa contribuire al massimo delle sue possibilità per aiutare l’Appennino parmense

EMERGENZA FRANE, PAGLIARI: "BREVE COLLOQUIO CON  LETTA E ORLANDO"

"Nel corso del dibattito sulla fiducia, ho avuto l’occasione di sottolineare al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Ambiente l’emergenza frane nel Parmense,  ricevendo rassicurazioni sulla piena conoscenza dell’assoluta criticità della situazione e sulla necessità di interventi rapidi". A comunicarlo è il senatore del Pd Giorgio Pagliari, che continua: "In stretta collaborazione, come sempre, con l’on. Patrizia Maestri, continuerò nel “pressing”, augurandomi che le misure concrete vengano davvero rapidamente assunte". 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lamierino zigrinato

    02 Maggio @ 13.08

    Al suggerimento di jumbler aggiungo questo: http://www.pcn.minambiente.it/viewer/ attivando, nella sezione, 'Vettoriali' i layer 'Catalogo frane - poligonali/direzionali/punti identificativi' e per chiarezza di visione 'Toponimi IGM' ed 'Aste fluviali' potrete avere la visione del disastro potenziale su cui giace la Provincia di Parma: frane ovunque... e purtroppo la maggior parte degli abitati è proprio sopra a queste. :(

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    02 Maggio @ 12.37

    Grazie per il suggerimento, che giriamo subito ai nostri colleghi della Gazzetta cartacea

    Rispondi

  • jumbler

    02 Maggio @ 12.34

    Gentile Gazzetta, visto che esistono carte geologiche che attestano la presenza di vecchie frane e ahinoi estistono insediamenti urbani costruiti sucessivamente su questi terreni soggetti a dissesto idrogeologico, non sarebbe il caso di fare un inchiesta per valutare quali altri insediamenti possono essere a rischio in modo da sensibilizzare le autorità preposte ad intervenire per effettuare almeno l'ordinaria manutenzione ed evitare simili disastri ?

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    02 Maggio @ 11.48

    @Scarpa & Bonci- I due indimenticabili goleador crociati cui ti ispiri erano per fortuna più precisi dei tuoi commenti. Noi infatti non abbiamo diffamato proprio nessuno: abbiamo riportato le parole di un sindaco (quindi parole ufficiali, di cui l'interessato si prende tutta la responsabilità. Pensi che un giornale dovesse censurarle? Non siamo in Corea....). E allo stesso modo, come leggi sotto, abbiamo riportato, non appena sono state rese pubbliche, le parole di replica del sindaco di Parma. Ok, diciamo che ogni tanto anche Scarpa e Bonci potevano tirare senza centrare la porta......

    Rispondi

  • oberto

    02 Maggio @ 10.29

    ma il sindaco ha bisogno di soplidarietà o ha bisogno di soldi per sistemare i danni? La solidarietà dei politici è oltre al danno la vera e propria beffa, pensate alle bellissime apparizioni di berlusconi a l'Aquila! Che solidarietà a chiacchiere serve? è ovvio per tutti che quello che sta succedendo è una tragedia enorme.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti