18°

33°

Provincia-Emilia

Sala Baganza - Alluvionati, cresce la rabbia

Sala Baganza - Alluvionati, cresce la rabbia
Ricevi gratis le news
0

SALA BAGANZA - In questi giorni di maltempo, con piogge intense e durature, ritornano gli incubi vissuti 2 anni fa, quando nel giugno del 2011 il salese è stato sommerso di acqua e fango.
Il coordinatore del comitato alluvionati 11 giugno, Nicola Luberto, non usa parole leggere «il primo pensiero è di solidarietà e vicinanza alle ennesime famiglie colpite e danneggiate da frane, inondazioni e allagamenti sparsi su tutto il territorio provinciale - ha affermato Luberto -. Ma anche di indignazione nell’ascoltare la solita retorica ipocrita di politici e amministratori che sono i maggiori responsabili della cattiva gestione del territorio: «Non ci sono soldi, eventi eccezionali, cambiamenti climatici, clima impazzito», si dice. Nella consapevolezza di essere degli impuniti, questi signori non hanno un minimo senso di vergogna, quando si fanno fotografare affranti davanti alle tragedie vissute dalla gente che con queste calamità rischiano di perdere tutto, esprimendo il loro sostegno e la loro vicinanza». Luberto parla di mancanza di prevenzione.
«Se prevenire è meglio che curare, allora andavano puliti i fossi, i canali di scolo, non permettere di costruire in modo scellerato in territori con presenza storica di frane, fare cioè quello che è il compito primario di chi amministra il bene comune, una minima prevenzione che potesse contribuire a mitigare i danni e non devastare il territorio». Luberto non lascia molto spazio alla speranza.
«Volevamo ricordare alle famiglie coinvolte in questi disastri, sia di montagna che di pianura, che non si facessero illusioni da false promesse che non verranno mantenute, appena si spegneranno i riflettori della stampa, si resta soli con la propria disperazione, anzi con il tempo si viene vissuti come un fastidioso problema. Nonostante la stima di diversi milioni di danni, un signore morto travolto da acqua e fango, gli alluvionati di Sala Baganza, Collecchio e Fornovo dal giugno 2011 ad oggi non hanno ricevuto neanche un centesimo, nessuna agevolazione fiscale, detrazione di qualsiasi genere, come sospensione dei mutui, ticket sanitari ecc., come è successo in altri territori alluvionati o terremotati, perché - ha sottolineato Luberto- per incapacità politica nel gestire la fase di emergenza e la poca vicinanza ai propri cittadini, gli amministratori comunali, provinciali e regionali, non si sono battuti affondo  per costringere il governo ad emettere la dichiarazione di stato di calamità naturale, che è il solo strumento che può permettere di sperare in risarcimenti dei danni subiti». C. P.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri ancora in azione all'ospedale

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

4commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente