-2°

Provincia-Emilia

Sala Baganza - Alluvionati, cresce la rabbia

Sala Baganza - Alluvionati, cresce la rabbia
0

SALA BAGANZA - In questi giorni di maltempo, con piogge intense e durature, ritornano gli incubi vissuti 2 anni fa, quando nel giugno del 2011 il salese è stato sommerso di acqua e fango.
Il coordinatore del comitato alluvionati 11 giugno, Nicola Luberto, non usa parole leggere «il primo pensiero è di solidarietà e vicinanza alle ennesime famiglie colpite e danneggiate da frane, inondazioni e allagamenti sparsi su tutto il territorio provinciale - ha affermato Luberto -. Ma anche di indignazione nell’ascoltare la solita retorica ipocrita di politici e amministratori che sono i maggiori responsabili della cattiva gestione del territorio: «Non ci sono soldi, eventi eccezionali, cambiamenti climatici, clima impazzito», si dice. Nella consapevolezza di essere degli impuniti, questi signori non hanno un minimo senso di vergogna, quando si fanno fotografare affranti davanti alle tragedie vissute dalla gente che con queste calamità rischiano di perdere tutto, esprimendo il loro sostegno e la loro vicinanza». Luberto parla di mancanza di prevenzione.
«Se prevenire è meglio che curare, allora andavano puliti i fossi, i canali di scolo, non permettere di costruire in modo scellerato in territori con presenza storica di frane, fare cioè quello che è il compito primario di chi amministra il bene comune, una minima prevenzione che potesse contribuire a mitigare i danni e non devastare il territorio». Luberto non lascia molto spazio alla speranza.
«Volevamo ricordare alle famiglie coinvolte in questi disastri, sia di montagna che di pianura, che non si facessero illusioni da false promesse che non verranno mantenute, appena si spegneranno i riflettori della stampa, si resta soli con la propria disperazione, anzi con il tempo si viene vissuti come un fastidioso problema. Nonostante la stima di diversi milioni di danni, un signore morto travolto da acqua e fango, gli alluvionati di Sala Baganza, Collecchio e Fornovo dal giugno 2011 ad oggi non hanno ricevuto neanche un centesimo, nessuna agevolazione fiscale, detrazione di qualsiasi genere, come sospensione dei mutui, ticket sanitari ecc., come è successo in altri territori alluvionati o terremotati, perché - ha sottolineato Luberto- per incapacità politica nel gestire la fase di emergenza e la poca vicinanza ai propri cittadini, gli amministratori comunali, provinciali e regionali, non si sono battuti affondo  per costringere il governo ad emettere la dichiarazione di stato di calamità naturale, che è il solo strumento che può permettere di sperare in risarcimenti dei danni subiti». C. P.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il ds Faggiano si presenta: "Discuto su tutto ma niente rancore. Voglio un rapporto vero con la squadra"

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

2commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

3commenti

Polizia

Grazie al gps trova in un campo le macchinette cambiasoldi rubate in via Toscana

1commento

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

11commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

MILANO

Berlusconi al San Raffaele per una serie di controlli

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

SPORT

Calcio

LegaPro in campo oggi, aspettando il Parma e la Reggiana Tempo reale: Bassano sotto 2-0 in casa con l'ultima in classifica

Parma Calcio

Trasferta, Saporetti ci sarà. D'Aversa: "Nessun alibi anche nelle difficoltà"

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio