11°

Provincia-Emilia

Torna il maltempo: allerta della Protezione civile

Torna il maltempo: allerta della Protezione civile
Ricevi gratis le news
10

E' in vigore un'allerta della Protezione civile dell’Emilia-Romagna dalle 8 di domani alle 15 di lunedì con attivazione della fase di attenzione per pioggia e criticità idraulica. Domattina sono previste precipitazioni inizialmente a carattere diffuso, localmente intense, lungo tutto il settore appenninico. Dal pomeriggio intensificazione dei fenomeni sul settore centro-occidentale, dove le piogge saranno persistenti e, localmente, anche a carattere temporalesco. I fenomeni tenderanno ad esaurirsi dalla serata della stessa giornata, ad iniziare dal settore orientale.

Si prevedono quantitativi medi nelle 24 ore fino a elevati (più di 45 mm in 24 ore) su Bacini Trebbia-Taro e pianura di Parma-Piacenza, con possibilità di valori localmente più elevati. Su Bacini Secchia-Panaro e pianura di Modena-Reggio Emilia i quantitativi si prevedono fra moderati (20-45 mm/24h) ed elevati. Sul resto della regione si prevedono quantitativi moderati.
Condizioni d’instabilità persisteranno - secondo il bollettino - anche lunedì e martedì. Viene rimandata a lunedì la previsione per i giorni a seguire.

TROMBA D'ARIA, LUNEDI' LA STIMA DEI DANNI. «Lunedì verrà completato il Rapporto d’evento, con una prima stima dei danni: sarà consegnato ai tecnici del Dipartimento nazionale di Protezione civile che torneranno qui per questa nuova emergenza. Un’istruttoria tempestiva, affinché il Governo possa dichiarare lo stato d’emergenza nazionale, come richiesto dal presidente Errani». Lo spiega l’assessore regionale alla Protezione civile dell’Emilia-Romagna, Paola Gazzolo.
I danni più ingenti della tromba d’aria, che riguardano soprattutto abitazioni e aziende, si sono verificati ad Argelato, Bentivoglio, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale nel Bolognese, a Castelfranco Emilia e Mirandola nel Modenese. «Sono comuni delle aree terremotate, e quindi doppiamente colpiti», sottolinea l’assessore. Più di un centinaio le persone uscite di casa la scorsa notte (119), di cui 86 nel Modenese e 33 nel Bolognese. La maggior parte ha trovato autonomamente una sistemazione da amici e parenti, le altre sono state assistite e accolte prevalentemente in albergo.
Gran parte, informa la Regione, rientra a casa già entro oggi, «grazie agli interventi tempestivi dei vigili del fuoco, delle amministrazioni comunali e degli stessi cittadini che hanno provveduto direttamente, laddove possibile, a riparare i danni e proteggere i tetti scoperchiati».

RAINIERI (LEGA NORD) CHIEDE UNA RISPOSTA RAPIDA AL GOVERNO. «Durante il discorso di insediamento davanti alle Camere, Letta non ha speso una sola parola a sostegno dell’Emilia duramente colpita dal terremoto e dalle frane. Ora, dopo la tromba d’aria che si è abbattuta su quegli stessi territori, ci auguriamo che la risposta del Governo sia veloce». Così Fabio Rainieri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia, interviene dopo la tromba d’aria che ha colpito, ieri sera, vaste porzioni dell’Emilia.
«Alla fine della scorsa legislatura - aggiunge - il Governo Monti ha incomprensibilmente bloccato i fondi per l’Emilia; ci auguriamo che questa volta le cose siano diverse e che, a differenza di quanto accaduto in passato, le istituzioni vogliano fare sentire la loro vicinanza alle famiglie sfollate. Quanto a noi assicuriamo l’impegno della Lega Nord in tutte le sedi opportune affinchè chi ha bisogno di aiuto ottenga risposte immediate».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristina

    06 Maggio @ 09.40

    bene.....torna la pioggia......e così noi a Ravadese siamo ancora qua con la paura che arrivi un'altra alluvione..... si perchè dal 20 aprile non è cambiato nulla...la Bonifica non si è nemmeno preoccupata di dare una pulita al letto del canale Burla!!!!!!!!!!! che schifo.......!

    Rispondi

  • Geronimo

    05 Maggio @ 14.59

    Ma sinceramente io mi chiedo su che cosa si basino le allerte della protezione civile visto che buona parte delle allerte si rivelano falsi allarmi o limitati ad una zona precisa. Mi spiego meglio facendo un esempio, inverno 2012 nel febbraio (tempo della famosa nevicata di Roma) si emana un'allerta su buona parte del territorio nazionale con inviti a non mettersi in viaggio e con buona parte dei treni nella tratta nord - sud e viceversa cancellati per diversi giorni, buona parte dei siti meteo davano previsioni catastrofiche ma se uno andava a vedere il sito dell'aeronautica militare (o anche le carte dei siti che davano previsioni catastrofiche) scopriva che la situazione seria era solamente nella romagna e costa delle marche, infatti tra Bologna e Firenze non circolavano treni ma non nevicava. Da questo all'arme ci fu anche il dispiegamento di forze a roma per 2 cm di neve anche se va detto che questa fu una precauzione di alemanno dopo la solerte figuraccia che aveva fatto due settimane prima quando ne caddero 15 di cm

    Rispondi

  • claudio

    05 Maggio @ 10.21

    Toh, c'è da essere letteralmente sbalorditi: in PRIMAVERA (visto che siamo nel bel mezzo della Primavera)....piove in Pianura Padana!!! Incredibile! Dopo tante primavere caldissime e assolate, forse qualcuno pensava che avessimo ormai definitivamente adottato il clima tunisino o algerino...Ma, per fortuna, non è così! Se qualcuno l'avesse dimenticato, la primavera è stagione variabile e capricciosa per eccellenza...

    Rispondi

  • Sergioker

    04 Maggio @ 21.33

    Con 40 mm si bagna il terreno, non si vergognano questi a dormire quando ne cadono 200?

    Rispondi

  • stefano

    04 Maggio @ 20.21

    Basta con questi allarmi se piove piove mica arriva il terremoto capisco le precauzioni ma adesso siamo al ridicolo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery