16°

Provincia-Emilia

Reggiano clona la targa per ingannare tutor: denunciato dalla Polstrada

Reggiano clona la targa per ingannare tutor: denunciato dalla Polstrada
3

 Aveva modificato la targa della sua auto per sfrecciare a tutta velocità in autostrada, incurante del Tutor. Ma le multe sono arrivate a casa di una signora di Empoli, proprietaria di una Kia Picanto che non avrebbe potuto andare così veloce: il tutor infatti segnalava i 180 all’ora. Autore della clonazione un trentenne reggiano denunciato dalla polizia stradale di Reggio Emilia. A lui gli agenti sono arrivati dopo che la signora toscana aveva sporto denuncia dopo aver ricevuto a casa numerose infrazioni per eccesso di velocità – tutte sulla tratta autostradale reggiana.

Alla conducente toscana – mai transitata nella provincia di Reggio – era stati contestati superamenti di velocità di oltre i 180 km all’ora. «Una circostanza inverosimile per le caratteristiche della sua piccola utilitaria», fa notare la Polstrada. Le immagini riprese dalle telecamere della polizia stradale, hanno confermato che si trattava della clonazione di una targa; l’auto impressa nei fotogrammi, protagonista delle numerose violazioni, è risultata essere una Fiat Grande Punto di colore rosso.
La polizia ha quindi incrociato le banche dati e le registrazioni dei varchi Telepass della Società Autostradale per l’Italia, allo scopo di risalire al reale proprietario dell’auto responsabile delle violazioni. Alla fine la Polizia Stradale è riuscita ad identificare B.Z. trentenne residente in provincia di Reggio Emilia, che aveva modificato la penultima lettera della targa della sua Fiat Grande Punto, trasformando una «G» in una «C». Un elemento utile all’identificazione del colpevole, è stata anche la presenza di un piccolo adesivo - che riproduceva l’impronta di una zampa di animale - posizionato sopra l’anno di immatricolazione, ben visibile sui fotogrammi acquisiti ed elaborati dal gruppo investigativo della Polizia Stradale.  Per il trentenne reggiano, oltre alla notifica delle varie sanzioni amministrative relative agli eccessi di velocità, è scattata la denuncia penale per contraffazione delle impronte di una pubblica certificazione , con l’aggravante della continuazione. Gli è stata anche sequestrata la vettura sottoposta a fermo amministrativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ragastàs

    05 Maggio @ 19.15

    È il problema di noi italiani. Siamo troppo tolleranti, su tutto. Dovremmo denunciare anche queste cose, per evitare di avere troppi furbi e evitare che ne vengano altri.

    Rispondi

  • evelyn

    05 Maggio @ 18.35

    Ho davvero piacere che abbiano beccato questo nador di testa quadra

    Rispondi

  • marta orlandini

    05 Maggio @ 17.59

    Approfitto dell'articolo per segnalare che ci sono in circolazione anche parecchi autoveicoli con le targhe pesantemente abrase al fine di ridurne notevolmente la leggibilita'. Ma nessuno se ne accorge???? Non e' ora di stopparle?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia