12°

Provincia-Emilia

Acquistavano online con assegni falsi: due arresti a Beduzzo

Acquistavano online con assegni falsi: due arresti a Beduzzo
Ricevi gratis le news
0

Erano le 5 della mattina di giovedì quando i carabinieri della caserma di Corniglio, supportati da alcune pattuglie da Parma, nel corso di una retata hanno arrestato 2 persone a Beduzzo.
 I pregiudicati erano già stati arrestati circa 2 anni fa sempre a Beduzzo, per reati diversi: si tratta di Mimmo e Maurizio Bevilacqua, rispettivamente classe 1981 e 1984, trovati dopo diverse perquisizioni nella notte in diversi edifici del comune, all’interno dell’ex ospedale di Beduzzo.
Gli arresti erano parte di un’operazione molto più complessa, denominata «Fraudo» ed avviata dalla caserma di Rocella Jonica (Reggio Calabria), che ha portato all’arresto, complessivamente,  di 16 persone, tra cui diversi appartenenti alla famiglia Bevilaqua.
L’indagine aveva preso il via alla fine del 2010 quando, a seguito di diversi sequestri di tagliandi assicurativi falsi, la denuncia di innumerevoli truffe e l’attività informativa svolta dalle stazioni carabinieri  di Marina di Gioiosa Jonica e Caulonia Marina, si rendeva evidente che in questo territorio e principalmente nel comune di Marina di Gioiosa Jonica era presente un gruppo di persone dedite alle truffe.
Come illustra il comunicato dei militari dell'Arma  di Rocella Jonica le truffe venivano compiute seguendo un collaudato modus operandi.
In sostanza veniva contattato un potenziale offerente attraverso siti di annunci. Il venditore veniva «agganciato» dai truffatori che lo inducevano a convincersi della bontà dell’operazione, fino alla conclusione dell’affare con la consegna del bene, spesso portato al domicilio dei presunti acquirenti.
All’atto della consegna del bene, spesso nel fine settimana, gli acquirenti pagavano con un assegno che, solo dopo alcuni giorni, poteva essere controllato dall’ignaro venditore/truffato, riscontrando che si trattava di un documento contraffatto.  Oltre agli assegni venivano contraffatti i documenti d’identità ed una molteplicità di altri documenti.
Oggetto delle truffe erano beni di diversa natura, tra cui: un cucciolo di bulldog, tre bovini, 4 cavalli, un trono, diverse Volskswagen Golf e Tuareg, diverse Audi Q7, Bmw X5, escavatori, trattori, veicoli commerciali, attrezzatura da magazzino, moto da cross, moto da strada.
Tutti beni di un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro.
A tutti gli arrestati sono stati concessi i  domiciliari, mentre per un residente a Marina di Gioiosa Jonica è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

1commento

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

1commento

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS