15°

Provincia-Emilia

Acquistavano online con assegni falsi: due arresti a Beduzzo

Acquistavano online con assegni falsi: due arresti a Beduzzo
0

Erano le 5 della mattina di giovedì quando i carabinieri della caserma di Corniglio, supportati da alcune pattuglie da Parma, nel corso di una retata hanno arrestato 2 persone a Beduzzo.
 I pregiudicati erano già stati arrestati circa 2 anni fa sempre a Beduzzo, per reati diversi: si tratta di Mimmo e Maurizio Bevilacqua, rispettivamente classe 1981 e 1984, trovati dopo diverse perquisizioni nella notte in diversi edifici del comune, all’interno dell’ex ospedale di Beduzzo.
Gli arresti erano parte di un’operazione molto più complessa, denominata «Fraudo» ed avviata dalla caserma di Rocella Jonica (Reggio Calabria), che ha portato all’arresto, complessivamente,  di 16 persone, tra cui diversi appartenenti alla famiglia Bevilaqua.
L’indagine aveva preso il via alla fine del 2010 quando, a seguito di diversi sequestri di tagliandi assicurativi falsi, la denuncia di innumerevoli truffe e l’attività informativa svolta dalle stazioni carabinieri  di Marina di Gioiosa Jonica e Caulonia Marina, si rendeva evidente che in questo territorio e principalmente nel comune di Marina di Gioiosa Jonica era presente un gruppo di persone dedite alle truffe.
Come illustra il comunicato dei militari dell'Arma  di Rocella Jonica le truffe venivano compiute seguendo un collaudato modus operandi.
In sostanza veniva contattato un potenziale offerente attraverso siti di annunci. Il venditore veniva «agganciato» dai truffatori che lo inducevano a convincersi della bontà dell’operazione, fino alla conclusione dell’affare con la consegna del bene, spesso portato al domicilio dei presunti acquirenti.
All’atto della consegna del bene, spesso nel fine settimana, gli acquirenti pagavano con un assegno che, solo dopo alcuni giorni, poteva essere controllato dall’ignaro venditore/truffato, riscontrando che si trattava di un documento contraffatto.  Oltre agli assegni venivano contraffatti i documenti d’identità ed una molteplicità di altri documenti.
Oggetto delle truffe erano beni di diversa natura, tra cui: un cucciolo di bulldog, tre bovini, 4 cavalli, un trono, diverse Volskswagen Golf e Tuareg, diverse Audi Q7, Bmw X5, escavatori, trattori, veicoli commerciali, attrezzatura da magazzino, moto da cross, moto da strada.
Tutti beni di un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro.
A tutti gli arrestati sono stati concessi i  domiciliari, mentre per un residente a Marina di Gioiosa Jonica è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv