12°

Provincia-Emilia

Frane, vertice in Provincia Errani: "In settimana lo stato d'emergenza" Fondo di solidarietà di imprese e sindacati

Frane, vertice in Provincia Errani: "In settimana lo stato d'emergenza" Fondo di solidarietà di imprese e sindacati
1

Chiara Cacciani

A Sauna un'altra casa sta per sbriciolarsi, ad Antria il ponte resta osservato speciale, e a Boschetto la Massese è ancora in ginocchio. Con la beffa che il progetto per una bretella provvisoria c'è, ci sono anche i soldi (i 900 mila euro li metterà la Regione, la conferma è arrivata stamattina) ma senza la dichiarazione dello stato di emergenza non potranno mettersi in moto le procedeure semplificate e rapide per rispondere a quello che il territorio chiede: fare presto. "Contiamo che arrivi entro questa settimana", è la buona notizia portata questa mattina dal presidente della Regione Vasco Errani al tavolo del vertice convocato in Provincia per fare il punto su frane e altri danni da maltempo (allagamenti in primis). Al sio fianco l'assessore regionale della Protezione civile Paola Gazzolo, il direttore dell’Agenzia regionale di Protezione civile Maurizio Mainetti; di fronte, sindaci e assessori dei comuni colpiti: Tizzano, Corniglio, Neviano, Colorno, Sorbolo, Mezzani, Torrile e Parma.
 

Il primo passo è stata l'istituzione ufficiale del  Tavolo di coordinamento su frane e dissesto, che avrà come capofila  l'ente di piazzale della Pace. "Nel 2000 abbiamo maturato un'esperienza importante su questi temi - ha commentato Bernazzoli -. Coordineremo le risorse in campo per essere efficaci al massimo negli interventi e non far sentire abbandonati gli abitanti. Nessun cittadino, nessun sindaco si deve sentire solo". Le risorse, dunque. A fronte di quasi 50 milioni di danni, oggi si è avuta la conferma che sarà la Regione a finanziare con 900 euro la bretella di Boschetto: una variante provvisoria per garantire i collegamenti con le zone alte del Parmense. "Ma metteremo a disposizione anche alcuni milioni per anticipare gli stanziamenti a livello nazionale" ha aggiunto Errani, che ha riferito del buon esito dell'incontro avuto ieri con il premier Letta e il ministro Delrio. "C'è la disponibilità a dichiarare lo stato d'emergenza e  a liberare risorse: conto che accada entro la fine della settimana, perchè qui l'emergenza continua, e senza provvedimento del Governo non si riuscirà ad attivare le procedure semplificate per i lavori urgenti. Non cederemo: continueremo a battere su questo punto". 

L'esempio è la variante di Boschetto. Come spiega l'assessore provinciale Ugo Danni il progetto per la variante è già stato redatto: "Un tracciato di settecento metri, una viabilità provvisoria ma percorribile in entrambi i sensi, i cui lavori sono già finanziati dalla Regione, mentre noi ci metteremo i soldi per la progettazione e la direzione dei lavori. Se ci sarà la dichiarazione dello stato d'emergenza in una settimana potremo affidare i lavori e indue farli partire". Se ci sarà lo stato d'emergenza, appunto. "E' fondamentale - ribadisce Bernazzoli - Abbiamo bisogno dell'estate per fare gli interventi urgenti". E bisogna fare presto.

MAESTRI (PD): "LO STATO D'EMERGENZA DA SOLO NON BASTA: SERVONO RISORSE ADEGUATE" . “Finalmente due ottime notizie: 850mila euro in arrivo dalla Regione per riparare i danni gravi arrecati dalle frane alla viabilità appenninica e la garanzia che il Consiglio dei Ministri, già questa settimana, dovrebbe approvare lo stato d'emergenza. L'annuncio di stamane del presidente della Regione Vasco Errani conferma quanto sia decisiva per la nostra gente la collaborazione a tutto campo tra le Istituzioni territoriali e gli eletti in Parlamento, per un pressing insistente e costruttivo sull'Esecutivo”.
Patrizia Maestri, deputata del Pd di Parma, commenta l'esito dell'incontro di stamane tra Errani e il presidente della Provincia, chiarendo però che “la Montagna parmense non può più attende a lungo i soldi per la ricostruzione e la messa in sicurezza: tutti insieme ci siamo spesi in ogni modo e con ogni mezzo, ora chiedo al premier Enrico Letta e al Consiglio dei Ministri non solo di dare l'ok nel tempo più rapido possibile allo stato d'emergenza, ma anche di accompagnarlo con le risorse adeguate. Stamane ho comunicato al Ministro dell'Ambiente Andrea Orlando che solo nel parmense i danni superano i 50 milioni di euro”.

Intanto si terrà nella giornata di venerdì il sopralluogo dei parlamentari parmigiani Giorgio Pagliari e Patrizia Maestri nei luoghi del cornigliese colpiti dalle frane. La deputata e il senatore si recheranno nella tarda mattinata, intorno alle 12e30, nella frazione di Sauna per constatare di persona gli effetti del dissesto per poi incontrare intorno alle 13, i cittadini della frazione. La visita fa seguito a quelle già compiute nel mese di aprile nelle aree del tizzanese colpite dalle frane e servirà ad accertare di persona l'entità dei danni in vista delle prossime azioni di sensibilizzazione presso il governo centrale e il ministro dell'Ambiente Orlando. All'incontro saranno presenti anche esponenti dell'amministrazione di Corniglio, il vicepresidente della Provincia di Parma Pierluigi FerrarI e il direttore amministrativo della Comunità montana Parma Est Delio Folzani

ACCORDO UPI-SINDACATI PER L'APPENNINO COLPITO DALLE FRANE: NASCE UN "FONDO DI INTERVENTO". L'Unione parmense degli industriali (Upi) e le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil hanno siglato un accordo per sostenere insieme un impegno di solidarietà verso le popolazioni, i lavoratori e il sistema produttivo duramente colpiti dalle frane in Appennino. L'accordo è stato presentato dal presidente dell'Upi Giovanni Borri, dal direttore Cesare Azzali e da Massimo Bussandri, segretario provinciale della Cgil, Federico Ghillani, segretario della Cisl, e Mario Miano, segretario Uil. 
Viene attivato un «Fondo di intervento a favore della popolazione, dei lavoratori, del sistema produttivo e del territorio dell’Appennino parmense», nel quale, a seguito dell'invito rivolto da Upi e sindacati, confluiranno contributi volontari da parte dei lavoratori pari ad un minimo di un'ora di lavoro e con un contributo equivalente da parte delle aziende. La raccolta dei fondi avrà termine il 30 settembre.

IL MINISTRO DELRIO: "MALTEMPO IN EMILIA, IL PROSSIMO CONSIGLIO DEI MINISTRI VALUTERA' LO STATO DI EMERGENZA". Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Graziano Delrio, valuta positivamente gli esiti dell’incontro di ieri a Palazzo Chigi sui danni provocati dal maltempo, dal tornado e sulle frane in Appennino.
«Nel prossimo Consiglio dei ministri - spiega - si valuterà la dichiarazione dello stato di emergenza. Un impegno assunto oggi all’incontro con il Presidente Enrico Letta, che ci auguriamo abbia esito affermativo per sostenere i primi interventi indispensabili. Interventi finalizzati a rimettere le nostre comunità in sicurezza e soprattutto a sostenere quelle famiglie e imprese già colpite dal terremoto».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano

    09 Maggio @ 18.43

    In appennino ci abito da decenni e lo frequento da piccolo. Pertanto mi sento in grado di dirvi che vi dovete vergognare TUTTI. da destra a sinistra. Sono decenni che l'appennino è in balìa dei venti e delle intemperie e nessuno fa nulla per garantire un minimo di sicurezza perchè non ci sono molti voti da prendere. Ma allora non fate i buoni e disponibili quando succedono i disastri sperando di avere una parte ben remunerata per la ricostruzione, perchè in montagna non siamo stupidi e siamo stanchi di vomitare guardandovi a fare finta di interessarvi solo e sempre dopo che i disastri sono avvenuti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero

Parma

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero Foto Video

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

carabinieri

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

La foto

Toscanini, testimonial a sua insaputa

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

social

Video hot in rete, lei reagisce: "Denuncio chi lo ha diffuso" Video

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

Parma

Carnevale: bimbi in maschera in piazza Duomo per la sfilata Video

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia