-1°

14°

Provincia-Emilia

Con una borsa schermata rubano 63 capi all'outlet di Fidenza

Con una borsa schermata rubano 63 capi all'outlet di Fidenza
3

Erano già riusciti ad arraffare 63 capi di abbigliamento griffati nelle boutique del Fidenza Village, ma i carabinieri del Nucleo radiomobile di Fidenza li hanno arrestati in flagranza di reato.
Si tratta di due croati: un uomo e una donna, trovati in possesso di vestiti delle marche più in voga e costose. In prossimità dell’orario di chiusura,  domenica scorsa, la vigilanza dell’Outlet ha allertato la centrale operativa dei carabinieri per segnalare la presenza di un uomo ed una donna dal fare sospetto.
Sul posto è stata inviata la gazzella del Nucleo radiomobile che, appena giunta all’ingresso del Village, ha notato un uomo ed una donna che correvano inseguiti da una guardia giurata. I militari si sono così messi pure loro all’inseguimento della coppia, riuscendo a bloccare i due a breve distanza dall’uscita dal Village.
Sono poi stati identificati in P.A. nato in Croazia nel 1969, e B.V., giovane  croata del 1993. Secondo il modus operandi di tutti i taccheggiatori, i due si sono finti turisti  di passaggio e affermando di essere di corsa per non perdere la corsa del pulmino-navetta che li avrebbe riaccompagnati alla Stazione ferroviaria.
La guardia giurata nel frattempo ha riferito che i due non erano stati visti rubare, ma solo segnalati come sospetti dalla commessa di una  boutique. I due croati avevano con loro solo la borsa da passeggio della donna. I carabinieri tuttavia hanno deciso di guardarvi dentro scoprendo che conteneva 16 costumi da bagno La Perla. Dunque la commessa aveva visto giusto: dalle targhette ancora attaccate si contava in 2.357 euro il valore dei costumi.
La borsa, era stata schermata con foglio di alluminio per eludere i controlli dell’antitaccheggio. I militari hanno scoperto che una Lancia Lybra, nel parcheggio, era intestata ad un cittadino croato residente a Latisana (Udine). Intanto P.A. ha provato a negare che fosse la sua, ma non non è riuscito a spiegare il possesso delle chiavi marcate Lancia che aveva in tasca. Dentro l’auto sono stati rinvenuti altri  47 capi di abbigliamento e costumi da bagno rubati  dalle boutique del Village: Dolce e Gabbana per un valore di 8284 euro; Bikkembergs per un valore di 1367; Les Copains per un valore di 1250 euro. Ieri mattina i due croati sono comparsi in Tribunale (giudice Gabriele Nigro,  pm Lino Vicini) dove sono stati processati per direttissima. L'uomo ha patteggiato una pena di un anno e mezzo, la donna, un anno. I due hanno confessato di avere rubato anche in altri Outlet e che  volevano rivendere i capi in Croazia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlo

    09 Maggio @ 06.26

    Gia' liberi? Forse bisognerebbe mettere in carcere al loro posto il giudice che non applica la legge ma ne fa un uso inappropriato.

    Rispondi

  • Franco Bifani

    09 Maggio @ 03.22

    Se avessi fatto altrettanto io, italiano, avrei rimediato l'ergastolo; bisogna invece essere indulgenti con i cittadini del prossimo venturo Paese dell'UE.

    Rispondi

  • Fede

    08 Maggio @ 18.34

    Ma ormai è proprio solo la nostra coscienza che ci impedisce di rubare, null altro! e c è chi ce l ha e chi non ce l ha..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia