Provincia-Emilia

L'erba del vicino - Reggio: accordo per Italo nella Mediopadana

17

Sarà la nuova e avveniristica Mediopadana di Reggio Emilia, disegnata dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava, la decima stazione del network di Italo. Lo rende noto un comunicato dell’ufficio stampa di Ntv. Domani pomeriggio aprono le vendite per i sei collegamenti giornalieri che dal 9 giugno verranno assicurati.

La Mediopadana è l’unica stazione ad Alta Velocità sulla linea Milano-Bologna e servirà, grazie alla sua adiacenza con l'Autostrada del Sole, tutta l’area mediopadana (da Parma a Modena da Mantova a Cremona ecc.). A Reggio la fermata sarà in linea, lungo il tracciato ferroviario, e questo permetterà una sosta di pochi minuti. Da Reggio Emilia a Milano Rogoredo con Italo occorreranno 39 minuti di viaggio (da Reggio Emilia a Milano PG 61 minuti), da Reggio Emilia a Roma Tiburtina 2 ore e 28 minuti e 3 ore e 39 minuti fino a Napoli.

Le partenze giornaliere in direzione Sud (Bologna-Firenze- Roma-Napoli e Salerno) sono alle 7:26, 15:26, 18:26. In direzione Nord (Milano e Torino) sono alle 10:24, 13:24 e 20:24; Gli arrivi da Bologna sono previsti alle 10:22, 13:22 e 20:22; da Milano alle 7:24, 15:24, 18:24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • massimo bernieri

    15 Maggio @ 20.47

    Rispondendo a "Tiziana" non credo si faccia un treno navetta che percorra la linea alta velocità per andare da Parma FS alla Mediopadana.Meglio far fermare i Frecciarossa e Italo a Parma usando le due interconnessioni che già ci sono.Se poi uno in treno vuole andare alla Mediopadana da Parma,ci sono i regionali che in 20 minuti sono a Reggio e da li,ci dovrebbe essere il collegamento con linea Tper da Reggio a Guastalla con la nuova fermata prevista in prossimità della nuova stazione.

    Rispondi

  • massimo bernieri

    15 Maggio @ 14.04

    Forse,hanno deciso di fare una stazione a Reggio perchè a Reggio,a differenza di Parma,dove è presente l'interconnessione tra l'alta velocità e la linea storica a Fidenza per i treni da e per Milano e a Parma per i treni da e per Bologna con i due binari che passano a fianco dello stabilimento Barilla e che servono anche alla linea per Suzzara,non c'è nessuna interconnessione.Comunque a oggi,non mi pare che esistano Fracciarossa o Italo che percorrendo la linea alta velocità,sfruttino l'interconnesione per fare fermata a Parma.Se poi Prodi...ha voluto favorire Reggio perchè reggiano,tutti i politici hanno un occhio di riguardo per il loro collegio elettorale. Fanfani negli anni '50,volle far passare l'autostrada del Sole ad Arezzo in quanto lui aretino anzichè, per il percorso più breve che da Firenze portava a Siena.La storia si ripete.

    Rispondi

  • Lanfranco

    15 Maggio @ 09.36

    La cosa triste è che Parma è tagliata fuori da tutto, aeroporto che non serve più a nulla , trasporti ferroviari veloci di fatto inesistente e sopratutto viene da chiedersi a cosa servono le interconnessione di Parma e Fidenza dell'alta velocità che collegano la linea storica con la linea AV se non ci entra nessun treno, certo che anche le FS hanno brillato per lungimiranza tanto paga pantalone

    Rispondi

  • Geronimo

    15 Maggio @ 07.52

    Luca, penso che l’affermazione in cambio di nulla non sia proprio corretta, infatti leggendo i giornali dell’epoca (Gazzetta potrei sbagliarmi, vi invito a correggermi nel caso, sinceramente è una cosa che mi interessa questa) ricordo che Parma ebbe una valanga di soldi che poi fecero la fortuna di Ubaldi, bravissimo a sbloccare i progetti dormienti da anni e soprattutto a modificarli perché se vi ricordate giacevano nei cassetti dei progetti per la tangenziale veramente demenziali. Comunque sono d’accordo con tutti voi, scelta scellerata quella dell’epoca perché una stazione alta velocità sarebbe stata perfetta e da integrare con lì aeroporto tenuto conto pure della breve distanza tra le due infrastrutture, sempre che all’epoca volessero puntare sull’aeroporto. L’authority alimentare invece, come prevedevano molti, ha portato solo problemi a Parma perché parallelamente si è sviluppato un aumento di prezzi soprattutto immobiliari dopo la decisione di assegnarla a Parma e per quanto riguarda l’occupazione senza voler fare nessuna discriminazione sulla provenienza, quante persone già a Parma sono poi state assunte?

    Rispondi

  • Uomo In Castigo

    14 Maggio @ 18.38

    ma che ci frega del treno... volete mettere avere un aeroporto che ci collega direttamente non solo con l'Albania, ma addirittura con la NORVEGIA!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Anteprima Gazzetta

Massimo Barbuti è il nuovo allenatore del Fidenza Video

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

1commento

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Formula Uno

Zanardi: "Il ritiro di Rosberg mi ha stupito moltissimo"

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà