-2°

Provincia-Emilia

Bedonia: al via i lavori per l'illuminazione pubblica

Bedonia: al via i lavori per l'illuminazione pubblica
0

Giorgio Camisa

L’Amministrazione comunale di Bedonia ha appaltato alla cooperativa Citea un importante cantiere che interesserà il servizio di illuminazione pubblica e di fornitura di energia elettrica ai laboratori commerciali e alle abitazioni.
Un investimento complessivo di 700 mila euro che, in gran parte, verrà speso nel centro del capoluogo valtarese per la riqualificazione, l’adeguamento e la messa in sicurezza della rete di fornitura di corrente elettrica.
I lavori, che inizieranno nei prossimi giorni, prevedono l’eliminazione totale dei cavi aerei e la messa in opera sotto terra dell’intera linea di distribuzione, il riordino e il posizionamento delle nuove centraline di comando e di distribuzione e la sostituzione delle lampade dell’illuminazione pubblica.
Nei prossimi giorni ci saranno, quindi, i primi disagi per gli abitanti di via Serpaglio, via Brigata Julia, via Bellentani, via Raffi, via Ratti e collegate. Zone strategiche del borgo che, comunque, non resteranno isolate ed avranno vie alternative di «fuga» in caso di urgenze.
«L’Amministrazione comunale è consapevole dei disagi che possono recare operazioni di questo genere - ha spiegato il primo cittadino di Bedonia, Carlo Berni -; i lavori saranno celeri ma, in queste opere, bisogna mettere in conto anche improvvisi imprevisti dovuti a cause di forza maggiore. Di questo ce ne scusiamo anticipatamente con i cittadini. Credo, però, che un’opera così importante e, nello stesso tempo, necessaria vada accolta con lo spirito giusto: avere una rete elettrica in sicurezza e collaudata, un’illuminazione pubblica di ultima generazione e un risparmio energetico notevole farà certamente onore ai bedoniesi».
Successivamente Alberto Gedda, direttore dell’ufficio tecnico del Comune, ha illustrato il progetto e le varie fasi della realizzazione dell'opera stessa: «Non solo il centro di Bedonia è interessato a questo piano di lavoro ma anche le frazioni - ha puntualizzato -, in una seconda fase sempre compresa nell’investimento andremo a mettere in sicurezza gli impianti del territorio e cambieremo il modo di gestire gli impianti: verranno sostituite le attuali lampade con altre meno dispendiose e altrettanto ricche di luce. Inoltre useremo cavi e protezioni particolarmente garantite e a norma per evitare dispersioni e inutili sprechi di energia».
Un impianto, dunque, per mettere in sicurezza gli abitanti e le strutture del paese ma anche, e soprattutto, per rendere un servizio più efficiente senza sprechi di corrente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017