-1°

12°

Provincia-Emilia

Cooperativa di Modena fa lavorare 148 badanti in nero: multe per 5 milioni di euro

3

Un’evasione fiscale di oltre due milioni di euro e 148 dipendenti completamente in nero, di cui 8 clandestini. È la scoperta della Guardia di Finanza di Modena al termine di un'indagine su una cooperativa dedita a fornire personale per l’assistenza domiciliare di disabili, degenti ed anziani. L’amministratore unico è stato denunciato per l’impiego di manodopera clandestina. Gli sono state comminate sanzioni per 5 milioni di euro in totale.

La cooperativa, nata per la gestione di numerose "badanti", era finita nel mirino delle fiamme gialle dopo che erano arrivate numerose segnalazioni di casi di sfruttamento dei dipendenti. Dall’esame della documentazione contabile ufficiale a da quella extracontabile, trovata nascosta in un contenitore per i panni sporchi chiuso in un bagno della coop, i finanzieri hanno ottenuto una serie di riscontri, cui si sono sommate le dichiarazioni di diversi dipendenti e le stesse ammissioni dell’amministratore unico. Così si è scoperto che, solo tra il 2011 e il 2012, era stato messo in piedi un sistema "parallelo" di gestione degli stipendi dei dipendenti, completamente nascosto nelle scritture contabili ufficiali.

Il meccanismo ha consentito alla cooperativa di impiegare in modo sistematico manodopera irregolare, sottraendo al fisco una base imponibile di oltre 2 milioni di euro. Inoltre sono stati identificati 148 lavoratori impiegati in nero, 8 dei quali clandestini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GINO

    22 Maggio @ 16.08

    La cooperazione come tutte le belle idee utopiche di una certa sinistra non fa una piega sulla carta. Emancipa il lavoratore dal cosiddetto'padrone' e lo libera dallo sfruttamento. Poi quando dal mondo delle idee si passa alla realta' nel migliore dei casi abbiamo situazioni in cui si arriva a percepire l'80% dello stipendio di qualsiasi operaio 'sotto padrone' con meno della meta' dei diritti. Inoltre in caso di eventuali problemi i sindacati fanno fatica ad intervenire.E questo quando non ci sono dei veri e prori delinquenti come quelli dell'articolo.

    Rispondi

  • medioman

    22 Maggio @ 14.00

    Nel 1994 il Berlusca cercò di far pagare tasse alle cooperative, quando svolgono attività "commerciali" pari ai lavoratori autonomi. Ci fu la sollevazione dei "compagni", e il governo del Berlusca (complice Bossi) fenne fatto cadere. Da allora, probabilmente ha pensato che era meglio lasciar perdere!

    Rispondi

  • Antonio

    22 Maggio @ 13.04

    Le cooperative rappresentano molto spesso la fortuna di chi le gestisce e la nuova frontiera dello sfruttamento dei lavoratori e dei più deboli o bisognosi. Succede ormai da anni con la complicità di chi dovrebbe invece interessarsi direttamente di chi cerca lavoro e necessita di assistenza. Le cooperative, così come spesso sono oggi diventate, andrebbero radicalmente trsformate. Chi le governa deve restare in carica non più di tre anni e con organi di controllo affidati a coloro che lì prestano o ricevono servizi.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Presentata la stagione 2016-2017 di Europa Teatri

presentazione

Europa Teatri, domani al via la stagione

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Innovazione ict

INNOVAZIONE ICT 

L'Italia scommette sulle imprese 4.0

di Patrizia Ginepri

Lealtrenotizie

Incidente

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

calcio

Parma, Ds e allenatore: fumata bianca in vista  Video

Dieci giorni di trepidante attesa per i tifosi (Guarda)

1commento

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

4commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

gazzareporter

Scia e aerei: mistero sui cieli di Parma Video

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

prato

Sparita l'ultima lettera di Verdi: è giallo

1commento

Aemilia

I pm fanno appello contro il proscioglimento di Bernini

Il reato dell'ex assessore parmigiano era stato giudicato prescritto. Appello anche per il consigliere comunale di Reggio Emilia Pagliani.

amministrative

Dall'Olio si candida alle primarie del Pd

"Ma prima c'è il referendum e l'attività di Consigliere comunale"

polizia

Lite al parco Falcone e Borsellino: recuperate tre bici rubate

4commenti

tribunale

Botte e insulti alla moglie: due anni ad un 47enne romeno

Mezzani

300 grammi di cocaina scoperti dai carabinieri

Arrestato 32enne albanese

parma

Morrone ai tifosi: "Un coro in più in questo momento fa la differenza"

tragedia

Lunedì l'autopsia sul corpo di Elio Spinabelli morto asfissiato Video

Via Amendola

Aggredisce carabinieri: arrestato

Ventenne nigeriano finisce in cella

2commenti

Mezzani

Viola i sigilli della sua carrozzeria e brucia rifiuti speciali

Nuovi guai per un 56enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Ritrovato in Norvegia il cancello di Dachau

stati uniti

Obama accende il suo ultimo albero di Natale alla Casa Bianca Video

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

Elisabetta Pozzi, Paolo Rossi... tutti a teatro

sos animali

Ritrovato gatto in Via Solari

SPORT

Calcio

La telenovela del diesse

Rugby

Cambia il Sei Nazioni: arrivano i punti bonus

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

bologna

Motor Show, ci siamo. Ecco tuti i numeri e le novità