17°

30°

Provincia-Emilia

Roncole, 50 candeline con Verdi

Roncole, 50 candeline con Verdi
Ricevi gratis le news
0

RONCOLE VERDI
Paolo Panni
«Roncole» e «Verdi»: un binomio inscindibile, che da mezzo secolo lega il nome del borgo della Bassa al cognome di un genio della musica, conosciuto in tutto il mondo. Nel bel mezzo del bicentenario verdiano, il 50esimo della denominazione «Roncole Verdi» è stato celebrato ieri mattina, alla presenza di un considerevole numero di persone e autorità. La giornata, promossa da Comitato «Roncole Verdi 1813-2013», Comune, la Pro loco «Le cotiche», parrocchia di San Michele e istituto comprensivo, a causa anche delle cattive condizioni meteo, si è svolta in gran parte in chiesa.
Fra i presenti, il vescovo monsignor Carlo Mazza, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il sindaco Giovanna Gambazza, gli ex parlamentari Carmen Motta e Albertina Soliani (all'epoca promotrici della legge sul bicentenario verdiano), il parroco don Adriano Contestabili e diversi sacerdoti, il comandante della stazione carabinieri maresciallo Paolo Scita, il comandante della polizia municipale di Busseto ispettore Claudio Passera, Alberto e Carlotta Guareschi ed il presidente della Pro loco «Le cotiche» Giancarlo Pezzani.
A fare gli «onori di casa», Angelo Dotti, presidente del Comitato «Roncole Verdi 1813-2013», che ha ricordato come la decisione, presa dai promotori, 50 anni fa «era il frutto di un forte senso di appartenenza e di lungimiranza nella convinzione che non si poteva lasciare in ombra una perla preziosa come Giuseppe Verdi. La decisione presa allora trasforma una frazione dal nome comune (Roncole) in un paese dal nome unico perché porta il cognome di un italiano noto in tutto il mondo». Ed anche le autorità civili e religiose presenti, in diversi modi, hanno tenuto a ricordare l’importanza che questo piccolo paese della Bassa ha, a livello mondiale, nel nome di Verdi.
Un patrimonio ed una serie di valori di inestimabile valore che accompagnano la storia del paese. Fra i momenti clou, il ricordo dei quindici (e la consegna della benemerenza ai loro familiari) che, mezzo secolo fa, si diedero da fare per arrivare alla denominazione «Roncole Verdi», decisa con decreto del presidente della Repubblica, vale a dire: Giovanni Accorsi, Armando Annoni, Angelo Contini, Lino Demaldè, Giovannino Guareschi, Giuseppe Lamoretti, Annino Lomi, Walter Manganelli, Arnaldo Moroni, Pietro Porcari, don Adolfo Rossi, Romolo Scaramuzza, Lina Testa, Oriele Ugolini e Lodovico Verdi. E si è reso omaggio anche a sei protagonisti degli ultimi decenni di storia di Roncole Verdi: l’allora sindaco Gianfranco Stefanini, il senatore Alberto Spigaroli, il Club dei 27 (tutti presenti e rappresentati ieri), ed i defunti Romano Gatti (storico fondatore del Gruppo attività verdiane), Luigi Demaldè (organista per 70 anni) e monsignor Rino Guerreschi. La giornata, arricchita dalla presenza della banda «Verdi» e della scuola elementare locale, è proseguita con l’intitolazione del piazzale antistante la chiesa allo storico ed indimenticato parroco don Adolfo Rossi e con un omaggio floreale posato sulla tomba di coloro che sono stati ricordati, oltre che del fondatore dell’Istituto studi verdiani Mario Medici e del musicista Scott Stringham (che riposano nel cimitero roncolese). I festeggiamenti per il 50° della denominazione «Roncole Verdi» proseguiranno domani con una serie di appuntamenti pomeridiani e serali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

solomon

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

morellini

"Nuova attrezzatura per la preparazione atletica del Parma" Video

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

londra

Charlie: i genitori chiedono di portarlo a casa

firenze

Benzina per eliminare pidocchi, bimba in condizioni critiche

3commenti

SPORT

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

2commenti

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

SOCIETA'

bando

Prevenzione dei femminicidi, disponibili fondi per 10 milioni

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori